ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

La Scheda di Allenamento per Natale

data di redazione: 21 Dicembre 2015 - data modifica: 22 Dicembre 2015
La Scheda di Allenamento per Natale

Per la settimana di Natale moltissime palestre saranno chiuse e molti avventori vorrebbero allenarsi ugualmente, in questo articolo vi daremo una proposta di allenamento da eseguirsi esclusivamente con

  • 1 Panca
  • 1 Bilanciere
  • 2 Manubri

In casa non potrete avere tutte le piastre disponibili in palestra e quindi è necessario adottare un metodo di allenamento che vi "faccia sfruttare" a pieno i chilogrammi che avete a disposizione.

Tecniche molto valide che richiedono però determinati carichi di allenamento, altrimenti sono "acqua fresca"! Con poco peso vi consigliamo di ridurre i tempi di recupero tra le serie e di adottare un metodo ad alto volume come l'8x8 di Vince Gironda.

Questo metodo vi servirà a bruciare molte calorie anche dopo l'allenamento e quindi potete concedervi anche qualche fetta di panettone. Inoltre essendo un metodo devastante a livello di bruciore, basterà poco peso per allenarvi come si deve. Dividiamo la scheda in 3 parti:

  1. petto e dorso
  2. gambe e polpacci
  3. spalle bicipiti e tricipiti


GIORNO 1 - busto

  • Distensioni Panca Inclinata con manubri 8 serie da 8 ripetizioni
  • Croci su Panca inclinata con manubri 8 serie da 8 ripetizioni
  • Pullover con bilanciere 8 serie da 8 ripetizioni
  • Rematore con bilanciere 8 serie da 8 ripetizioni
  • Trazioni alla sbarra 8 serie da 8 ripetizioni (oppure TRX)

GIORNO 2 - gambe

  • Squat con bilanciere 8 serie da 8 ripetizioni
  • sissy squat 8 serie da 8 ripetizioni
  • hack squat con bilanciere 8 serie da 8 ripetizioni
  • stacco sumo con bilanciere 8 serie da 8 ripetizioni
  • calf in piedi con bilanciere 8 serie da 20 ripetizioni

GIORNO 3 - spalle e braccia

  • Distensioni con bilanciere sopra la testa 8 serie da 8 ripetizioni
  • alzate laterali 8 serie da 8 ripetizioni
  • alzate a 90° con manubri 8 serie da 8 ripetizioni
  • Curl con bilanciere 8 serie da 8 ripetizioni
  • Estensioni dietro il collo con manubrio presa a 2 mani 8 serie da 8 ripetizioni

NOTE: RECUPERATE AL MASSIMO 30" DOPO OGNI SET

potrebbe interessarti il seguente set di manubri professionali in sconto promozionale



Potrebbe interessarti anche

Definizione Muscolare Casalinga
03 Maggio 2018

Definizione Muscolare Casalinga

Un allenamento per la definizione muscolare casalinga potrà sfruttare i benefici delle serie giganti, circuit training, pha training e anche 8x8 di Vince Gironda. Per allenarsi a casa come in palestra, bisogna puntare sul ritmo, sulla densità e quindi sulla mole di lavoro in un determinato lasso di tempo per stimolare al meglio la massa muscolare.

Allenamento a Casa 20 Minuti per Tonificare e Dimagrire
17 Gennaio 2019

Allenamento a Casa 20 Minuti per Tonificare e Dimagrire

Esercizio fisico senza spendere soldi

Questo allenamento a casa di 20 minuti è l'ideale per aiutarvi a rimanere sani e in forma e ridurre il grasso dall'addome. Abbinate anche un buon piano alimentare.

Ultimi post pubblicati

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare
21 Aprile 2021

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare

Come Perdere peso in grasso, senza perdere muscoli

Non ci sono dubbi che l’esercizio, in particolare quello orientato all’allenamento della forza, possa contribuire al mantenimento della massa muscolare durante la riduzione del peso. Per perdere grasso bisogna mettersi a dieta, i provvedimenti dietetici devono dare particolare attenzione all’assunzione delle proteine

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari
08 Aprile 2021

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari

Scheda di Allenamento Old School anni 80

La monofrequenza “pura” non esiste, perché la fisiologia del nostro corpo va in una direzione completamente diversa. Chi pensa d’allenare un muscolo una volta a settimana in monofrequenza, in realtà non sa che sta facendo un allenamento pesante, più diversi richiami, perché nessun muscolo può mai lavorare in modo totalmente isolato. Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo.