(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Il Cross Training migliora la forma fisica e riduce gli infortuni

data di redazione: 08 Aprile 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Il Cross Training migliora la forma fisica e riduce gli infortuni

Variando i vostri allenamenti, potete migliorare le prestazioni e ridurre il calo fisico

Il Cross training migliora la forma fisica e riduce gli infortuni
Variando i vostri allenamenti, potete migliorare le prestazioni e ridurre il calo fisico.

Bisogna essere in uno stato di forma fisica migliore rispetto alla media. Si esegue più volte alla settimana per aumentare lo stato di la salute e di fitness, magari facendo una corsa occasionale di divertimento durante il fine settimana.

 

Spesso ci sentiamo di essere in forma perchè andiamo in palestra e quindi se si dovesse decidere ad esempio di andare a sciare, pensiamo di poterlo fare perchè siamo fisicamente preparati, giusto? Non è proprio così. Dopo una giornata sulle piste ci si sente come se fossimo stati investiti da slitta di Babbo Natale con tutta la sua renna. Cosa è successo?

 

Si può essere in gran forma, per il tipo di esercizio che si fa abitualmente, ma quando si tratta di una nuova disciplina le cose cambiano e si può essere esposti a lesioni o esaurimento mentale che non è un buon modo per tenersi in forma. Che cosa può aiutare a prevenire gli infortuni e il calo psicofisico?

 

Cross Training

L'allenamento trasversale o diversificato in inglese cross training, è un ottimo modo per condizionare i diversi gruppi muscolari, sviluppare una nuova serie di competenze e ridurre la noia che si insinua dopo mesi delle stesse routine di esercizi. In cross training consente anche la possibilità di variare l'accento posto sui muscoli specifici o sul sistema cardiovascolare. Dopo mesi di stessi movimenti il corpo diventa estremamente efficiente ad eseguire quei movimenti e mentre si è in forma per quel tipo di sport, viene limitata la quantità di condizione fisica generale che si possiede piuttosto che continuare a migliorare. Il cross training è necessario anche per ridurre il rischio di lesioni da sforzi ripetitivi.

 

Cross training, il termine si riferisce ad una routine di allenamento che coinvolge diverse forme di esercizio fisico. Mentre è necessario che un atleta si alleni appositamente per il proprio sport, per eccellere, per la maggior parte degli esercizi, questo allenamento è utile per mantenere un elevato livello di forma fisica generale. Ad esempio, si può utilizzare sia ciclismo e nuoto ogni settimana per migliorare la capacità aerobica generale, costruire la forza muscolare complessiva e ridurre il rischio di un eccessivo sovrallenamento. Il cross training limita lo stress che si verifica su un gruppo muscolare specifico perché diverse attività utilizzano i muscoli in modo leggermente diverso.

 

Vantaggi del Cross Training

 

  • Riduce la noia dell'esercizio
  • Permette di essere flessibili sui piani di allenamento (se la piscina è chiusa, si può andare a correre a piedi o in bicicletta).
  • Produce un livello più elevato di condizionamento generale.
  • Condiziona le varie parti del corpo intero, non solo i gruppi muscolari specifici
  • Riduce il rischio di lesioni
  • Fa lavorare alcuni muscoli, mentre altri riposano e recuperano
  • Si può continuare ad allenare, mentre si recupera da un infortunio
  • Migliora l'abilità, agilità ed equilibrio

 

Quali esercizi bisognerebbe fare per una buona routine di Cross Training?

 

  • Esercizio cardiovascolare (aggiungete tre esercizi diversi da questa lista):
  • Corsa
  • Nuoto
  • Ciclismo
  • Canottaggio
  • Salire le scale
  • Salto della corda
  • Pattinaggio (in pista o su ghiaccio)
  • Sci
  • Sport Squash / basket
  • Allenamento forza
  • Ginnastica (push up, crunch e pull up)
  • Pesi liberi
  • Macchine
  • Flessibilità (stretching, yoga)
  • Velocità, agilità, equilibrio
  • Circuit training, sprint, pliometria e altre forme di abilità condizionata

 

Con il cross training, è possibile effettuare un tipo di esercizio fisico ogni giorno, o più di uno in un giorno. Se fate entrambi lo stesso giorno, è possibile modificare l'ordine in cui lo si fa. Si può facilmente adattare il cross-training alle vostre esigenze e interessi, mescolare e abbinare sport e cambiare la vostra routine su base regolare.

 

L'esercizio fisico può rafforzare il sistema cardiovascolare, ossa, muscoli, articolazioni, ridurre il grasso corporeo e migliorare la flessibilità, equilibrio e coordinazione. Ma se volete vedere tutti questi benefici, è necessario avviare un programma di Cross Training. Quale momento migliore per iniziare di questo? Coinvolgete qualche vostro amico!

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Fitness: Come Mantenere Gli Obiettivi Per Il Nuovo Anno
19 Dicembre 2017

Fitness: Come Mantenere Gli Obiettivi Per Il Nuovo Anno

Ci sono persone che NON riescono a soddisfare i loro obiettivi. Allora iniziate con gli obiettivi giusti e la giusta mentalità. Ricordate che state facendo un cambiamento di vita, che riguarda più uno stile di vita che non un sacrificio temporaneo.

Wellness - 8 Consigli Per Stare Bene
04 Dicembre 2017

Wellness - 8 Consigli Per Stare Bene

Cos'è il Wellness? Il termine wellness è un'estensione ed evoluzione del concetto di fitness: si riferisce ad una filosofia di vita che mette il benessere della persona al centro dell'attenzione proponendo attività sportive, pratiche di rigenerazione oltre che di mental training combinate con un'alimentazione corretta favoriscono uno stato di benessere ed equilibrio psicofisico.

Ultimi post pubblicati

Grande Pettorale
15 Ottobre 2018

Grande Pettorale

Origine, inserzione ed Azione

Il grande pettorale unitamente al muscolo piccolo pettorale, al muscolo succlavio e al muscolo dentato anteriore, costituisce i muscoli toracoappendicolari (muscoli estrinseci del torace).

WHOODCHOPPER CON 1 MANUBRIO
15 Ottobre 2018

WHOODCHOPPER CON 1 MANUBRIO

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.