Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Principianti: Come Dovete Allenarvi Per Avere Risultati in Palestra

data di redazione: 14 Dicembre 2017
Principianti: Come Dovete Allenarvi Per Avere Risultati in Palestra

Principianti: Come Dovete Allenarvi Per Avere Risultati in Palestra! Definiamo "principiante " qualsiasi tipo di atleta che passa da una vita sedentaria ad un approccio con lo sport. Giova precisare che ricadono in questa categoria, anche le persone che provengono da un altro sport per cui non allenate a sopportare un lavoro “specializzato“ come quello di un allenamento pesi (bodybuilding, fitness e/o funzionale). E' chiaro e palese che una persona che è abituata ad allenarsi, si abituerà presto ai workout forniti dagli istruttori delle sale pesi delle nostre palestre, rispetto ad un sedentario cronico che è alla prima esperienza con l'attività fisica. L'errore che viene commesso da molti praticanti "fai da te" è quello di provare decine e decine di esercizi, passando da una macchina all'altra come delle trottole, con pesi messi a caso, ripetizioni effettuate a caso, tecniche di esecuzione pessime e quindi risultati? Zero!

Il programma di allenamento deve essere ben strutturato e deve essere lo stesso per almeno 6 settimane con incrementi di carico costanti o perlomeno aumentare le ripetizioni con lo stesso carico, segnando tutti i dati in un taccuino (o meglio nella nostra applicazione ABC ALLENAMENTO FIT). Concentrarsi su pochi esercizi per 6-8 settimane permetterà di avere maggiori risultati perché:

  • L'atleta prenderà confidenza con i movimenti e quindi imparando le tecniche degli esercizi potrà anche aumentare i carichi dopo qualche seduta
  • Soprattutto agli inizi, è bene non stressare troppo i muscoli con esercizi dello stesso tipo nella stessa seduta (esempio solo gambe, solo petto, solo schiena)
  • Con schede globali i muscoli avranno più stimoli durante la settimana in un modo organizzato e ben strutturato
  • L'aumento dei carichi permetterà di migliorare notevolmente il tono muscolare.
  • Consigliamo 3 allenamenti a settimana (lunedì, mercoledì e venerdì)
  • Oppure 2 allenamenti (lunedì e giovedì)

SCHEDA DI ALLENAMENTO TIPO PER PRINCIPIANTI

COSCE
PRESSA ORIZZONTALE
4 SET X 15 RIPETIZIONI
DORSO
PULLEY
3 SET X 8 RIPETIZIONI
SPALLE
LENTO AVANTI AL MULTYPOWER
3 SET X 8 RIPETIZIONI
DORSO
PULLDOWN ALLA LAT MACHINE
3 SET X 8 RIPETIZIONI
PETTORALI
DISTENSIONI CON MANUBRI SU PANCA PIANA 
3 SET X 8 RIPETIZIONI
ADDOME
ABDOMINAL MACHINE
4 SET X 15 RIPETIZIONI

Al termine delle 20 serie totali della scheda di allenamento pesi, consigliamo di effettuare almeno 15 minuti di un qualsiasi lavoro cardio alle macchine: tapis roulant, Stair climbers, cyclette, rower, ellittica. 

Mantenete i recuperi nelle serie degli esercizi dai 90 ai 120 secondi in modo tale da recuperare pienamente e poter eseguire bene gli esercizi. Bicipiti e tricipiti non li abbiamo inseriti volutamente in quanto sono già coinvolti in pulley, lat machine, lento avanti e distensioni con manubri. 

Se poi volete avere una guida che vi sia di aiuto giornalmente in palestra, provate il nostro personal trainer virtuale ABC ALLENAMENTO FIT.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Invecchiamento e fibre muscolari
29 Aprile 2015

Invecchiamento e fibre muscolari

Cosa cambia l’allenamento alla perdita di massa legata all’età

L’invecchiamento sembra colpire in particolare le fibre veloci, che si atrofizzano più rapidamente di quelle lente. Ciò ha condotto, già da tempo, alcuni ricercatori a ipotizzare che la distribuzione di fibre lente e veloci cambi con l’invecchiamento in favore di quelle lente. Questo potrebbe spiegare perché un ragazzo di 10 anni può facilmente sconfiggere il nonno settantenne in una corsa di 100 metri, mentre il nonno può ancora battere il nipote in una corsa di 10 chilometri.

Scheda Anamnestica Del Personal Trainer, Cos’è e A Cosa Serve
01 Novembre 2018

Scheda Anamnestica Del Personal Trainer, Cos’è e A Cosa Serve

La scheda anamnestica è un importante elemento pratico-operativo che permette un primo approccio serio tra il Personal Trainer ed il cliente. La compilazione di una scheda di anamnesi iniziale è un segno di serietà e di professionalità del personal trainer.

Ultimi post pubblicati

YMCA Bench Press Test
15 Luglio 2019

YMCA Bench Press Test

L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.

Tricipite Brachiale
15 Luglio 2019

Tricipite Brachiale

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo tricipite brachiale è il principale mu­scolo estensore dell’avambraccio e, per mezzo del capo lungo, promuove una adduzione dell’omero. È formato da tre parti denominate capo lungo, capo laterale e capo mediale.