Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Consigli Cardio per Dimagrire Velocemente

data di redazione: 01 Dicembre 2015
Consigli Cardio per Dimagrire Velocemente

In quale momento della giornata mi devo allenare per dimagrire in modo più veloce?

Benché molti preparatori non consigliano mai di allenarsi senza prima aver assunto un pò di proteine, nella quantità di circa 20 grammi, 30 minuti prima dell'allenamento, se si evitano i carboidrati prima del workout si obbligerà il corpo a fare rapidamente ricorso alle riserve di glicogeno muscolare.

A mano a mano che il glicogeno si riduce, aumenterà la combustione del grasso, a tal proposito c'è chi ha enormi difficoltà ad allenarsi senza carboidrati o assumendone molto pochi, ma il corpo si adatta rapidamente nel giro di 7-10 giorni circa.

Questo per quanto riguarda l'allenamento con i pesi, dove le persone se non mangiano, nelle tempistiche previste, qualcosa prima, non hanno energie.

A tal proposito sappiate che la benzina per il workout non viene data dall'ultimo pasto ma dai pasti antecedenti come la cena e lo spuntino pre notturno, questo per rispondere a coloro che mangiano qualcosa, appena prima del workout, pensando di avere poi energia immediatamente disponibile.

Detto questo, ha senso allenarsi a digiuno?


L'esercizio cardiovascolare a stomaco vuoto è ottimo per smaltire il grasso; l'ora ideale per il cardio è al mattino presto, prima di colazione come faceva Rocky nel celeberrimo film o Mike Tyson per prepararsi ai suoi match di boxe.

Sulla combustione del grasso incidono enormemente gli ormoni, specialmente l'insulina, l'ormone dominante in grado di inibire la scomposizione del grasso corporeo quando viene rilasciato nella circolazione dopo l'assunzione di carboidrati.

Se vi è carenza di carboidrati nel corpo, il livello di insulina si mantiene basso e aumenta l'azione degli ormoni che consentono al corpo di bruciare grasso.

Quando ci alziamo al mattino, i carboidrati sono probabilmente ai livelli minimi, il che crea buoni presupposti per una sessione di cardio dimagrante.

Concludiamo dicendo che bastano tempistiche, di corsa e altre attività aerobiche, minori rispetto alle classiche sessioni cardio effettuate durante l'arco della giornata con il cibo in corpo.

Questo ovviamente se lo scopo è il dimagrimento corporeo; consigliamo quindi di effettuare una volta alla settimana o due, una sessione da 30 minuti di attività aerobica al mattino a digiuno e vedere poi i risultati sui propri addominali.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

4 Esercizi Per il Punto Vita
27 Maggio 2015

4 Esercizi Per il Punto Vita

Esercizi Addominali e Per il Girovita per Rimettersi in Forma

Cominciate con circa 20 minuti di ginnastica al giorno, senza fanatismo, ma cercate di mantenere fin dall'inizio un ritmo regolare; aumentate sia il tempo che la frequenza con cui praticate i vostri esercizi pian piano, ascoltando le necessità del vostro corpo. Vale di più poco ma fatto con regolarità che alternare delle vere e proprie faticacce con dei periodi in cui lasciate cadere completamente l'intera pratica.

Perdere Grasso come Burro con Questo Programma di 6 Settimane
25 Luglio 2016

Perdere Grasso come Burro con Questo Programma di 6 Settimane

Questo tipo di programma è il classico stile di allenamento adottato dagli attori quando devono mettersi in forma, pochi fronzoli, allenamenti brevi, intensi e frequenti.

Ultimi post pubblicati

Shawn Rhoden Squalificato a Vita
23 Luglio 2019

Shawn Rhoden Squalificato a Vita

Il 2019 non ha portato fortuna a Shawn Rhoden, infatti il campione in carica,  non potrà più gareggiare sul palco del mr Olympia per il resto della sua vita. Dopo l’accusa di stupro, l'azienda che organizza l'evento del mr Olympia ha deciso di squalificare a vita il vincitore del mr Olympia 2018.

PRONATORE ROTONDO
18 Luglio 2019

PRONATORE ROTONDO

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo pronatore rotondo fa parte dei muscoli del primo strato della regione anteriore dell'avambraccio ove è anche il più laterale.