(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Dimagrire con l'Allenamento? Ecco come Fare

data di redazione: 21 Aprile 2014 - data modifica: 06 Giugno 2016
Dimagrire con l'Allenamento? Ecco come Fare

Moltissime persone con l'avvento della primavera si impongono un obiettivo: voglio dimagrire. Le persone vogliono perdere qualche chilogrammo, in vista della stagione estiva, per un'eventuale esposizione del proprio corpo al mare o in piscina, per la famosa e temuta prova costume. Siete in forma per l'estate o dovete perdere qualche chilogrammo?

Se dovete perdere qualche chilogrammo un'ottima cosa, che potete fare è quella di iscrivervi immediatamente in palestra, se la massa grassa non è eccessivamente abbondante in 3 o 4 mesi riuscirete a presentarvi al mare in un ottimo stato di forma fisica, l'importante è unire un buon piano alimentare con un buon allenamento fisico.

Voglio dimagrire? con solo la dieta ho visto persone perdere peso, ma senza tonificare il proprio corpo con un risultato finale in termini estestici poco entusiasmate, in quanto non è sempre detto che i chilogrammi persi siano solo di massa grassa, infatti con diete dimagranti si perde anche massa muscolare con la conseguenza di perdere il tono dei vostri muscoli e perdendo tono muscolare sarete flaccidi.

Ecco perché è importantissimo, a qualsiasi età, fare del movimento fisico sia aerobico che anaerobico per dimagrire e nel contempo migliorare il tono muscolare. L'attività aerobica è quella che si potrae nel tempo senza sosta come la corsa, la bicicletta, il nuoto ed in palestra l'attività svolta nelle macchine cardiofitness.

L'attività aerobica si riferisce all'attività metabolica svolta in presenza di ossigeno molecolare, che viene sfruttato nella fisiologia delle cellule per produrre energia attraverso il fenomeno della ossidazione.

Gli esercizi per perdere peso si basano su un coinvolgimento del sistema di consumo energetico aerobico, applicati ai vari sport che necessitano di molto utilizzo di ossigeno.

La ginnastica anaerobica nasce nell'antica Roma dai lottatori ed i più forti gladiatori che si allenavano con i pesi per aumentare la forza muscolare. Oggi questo tipo di ginnastica è praticata nella cultura fisica e nel body building.

Si può definire come: attività atletica ad alto carico di sforzo e ad alta intensità che consuma più ossigeno di quello di cui ne sollecita l'assunzione. Poiché pone l'organismo in debito di ossigeno, la sua durata non può essere molto prolungata. Sviluppa soprattutto un'eccellente condizione di forza muscolare. La cultura fisica è la tipica attività anaerobica.

Fatta questa premessa come riuscire a realizzare il proprio obiettivo ovvero: voglio dimagrire?

L'allenamento migliore per raggiungere lo scopo è senza ombra di dubbio la combinazione della ginnastica anaerobica con l'attività aerobica, il giusto equilibrio e dose di queste due attività vi faranno dimagrire e tonificare il vostro corpo. A volte però si vedono allenamenti sbilanciati dove alcuni incalliti della ghisa, ma con qualche chilo di grasso in eccesso, continuano con ore e ore di sollevamento pesi e magari si limitano a 3 o 4 minuti di bicicletta blanda, altri invece non toccano i pesi per paura di ingrossare (come se fosse facile) e pedalano o corrono per ore e ore.

In Entrambi i casi non si ottiene l'obiettivo prefissato in quanto sollevando solo ghisa non si dimagrisce e correndo o pedalando come matti si perde molta massa muscolare unitamente al grasso e questo fa perdere tono soprattutto nella parte superiore del corpo.

L'allenamento ideale da effettuarsi in palestra è di 40 minuti di allenamento pesi con di seguito altri 25' di allenamento aerobico, da effettuarsi almeno 3 volte la settimana.

E' ovvio che alcuni fattori quali:

  • anzianità di allenamento
  • età del soggetto
  • quantità di grasso da perdere
  • motivazione

Saranno fondamentali per impostare un piano programmato. Una soluzione standard potrebbe essere quella di lavorare il corpo in total body sulle grandi masse muscolari con esercizi body building base in quanto questi esercizi fanno bruciare molte calorie anche dopo aver terminato l'allenamento, e dopo i pesi inserire un lavoro aerobico costante al tapis roulant, cyclette oppure corsa all'aperto (in caso di allenamenti casalinghi).

Ecco un esempio di scheda utile per dimagrire :

Giorno A

addome crunch 3 15
gambe pressa 4 20-15-12-10
dorso rematore 3 10
pettorali panca piana 3 10
spalle lento avanti 3 10
  • corsa 25' al 65% fc max

Giorno b

addome crunch inverso 3 15
gambe squat 4 20-15-12-10
dorso lat machine 3 10
pettorali panca alta 3 10
spalle lento dietro 3 10
  • cyclette 25' al 65% fc max

Le suddette schede di allenamento body building e cardiofitness sono molto semplici, ma spesso le cose semplici sono le migliori, sono schede molto elementari dove volutamente sono stati inseriti pochi esercizi di body building base essenziali per contenere i tempi di allenamento pesi e per preservare qualche energia per il lavoro aerobico. Se volete dimagrire e non siete dei veterani della palestra la via migliore è questa, 40' o 45' di allenamento pesi sostanzioso e solido seguito da un allenamento cardiofitness a media potenza ovvero 65% della frequenza cardiaca massima.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Il Modo più Rapido per Dimagrire e Tonificare in Solo 7 Giorni con Dieta e Allenamenti parte 2
02 Ottobre 2014

Il Modo più Rapido per Dimagrire e Tonificare in Solo 7 Giorni con Dieta e Allenamenti parte 2

Piano Avanzato allenamento

Questo piano di allenamento avanzato di 7 giorni, imposta due allenamenti al giorno, dove il secondo prevede l'allenamento con i pesi. Optional Per Bruciare Grasso Velocemente: Oltre agli esercizi in basso fate anche l'allenamento quotidiano - meglio farlo dopo la sessione cardio della mattina.

Come Camminare Correttamente: 6 consigli utili
01 Ottobre 2014

Come Camminare Correttamente: 6 consigli utili

30 minuti al giorno è il consiglio del tuo medico, ma sai farlo correttamente?

Camminare aumenta la prestazione fisica a livello organico, migliora la coordinazione e la capacità di rendimento motorio stimolando una più efficace organizzazione dello schema corporeo e motorio.

Ultimi post pubblicati

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata
23 Settembre 2018

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata

Sifu Sandro Ci Spiega la Giusta Distanza per Sferrare una Gomitata

La gomitata è uno dei colpi più potenti e letali in quanto è un colpo che taglia, è un colpo che è in grado di concludere una lite, un match di muay thay o mma. Proprio per il fatto che la superficie di impatto è in pratica lo spigolo del gomito, questo tipo di colpo, anche se non è portato alla massima potenza, è in grado di aprire una profonda ferita.

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello
22 Settembre 2018

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello

La ricetta base è di origine romana, ma ogni regione ne ha una propria versione: la caratteristica di base, da cui deriva il nome “alla diavola”, è il colore rosso del pollo grazie alla consistente aggiunta di peperoncino, sia la paprica dolce che quello piccante.
Preparazione: 60 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 4