ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Riduzione del Grasso e Ritenzione Idrica

data di redazione: 27 Giugno 2014 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Riduzione del Grasso e Ritenzione Idrica

L'importanza dell'allenamento pesi per la battaglia contro il grasso

Il corpo è composto per il 60-65% di acqua, il 62% di quest'acqua è immagazzinato a livello intracellulare, o all'interno delle cellule.

 

Il rimanente 38% è depositato a livello extracellulare, o all'esterno delle cellule, per esempio nel plasma sanguigno, nella saliva, nel midollo spinale e nei fluidi secreti dalle ghiandole.

 

Quando svolgi un'attività di tipo aerobico, il tuo corpo espelle grandi quantità di liquidi sotto forma di sudore e bere acqua dopo l'attività aerobica ricostituisce i livelli dei liquidi nel tuo corpo.

 

 

 

 

Con l'attività di resistenza ( pesi) molte persone sono meno inclini a bere acqua, perché non perdono liquidi nel modo più ovvio e cioè sudando.

 

Tuttavia dato che nei muscoli è immagazzinata una grande quantità di liquidi e che l'allenamento di resistenza scatena un processo di produzione di acidi, è molto importante bere acqua durante e dopo l'allenamento pesi.

 

Questo assicura un salutare trasferimento di liquidi fra tutti i tessuti del corpo e previene la ritenzione idrica perché l'organismo non sente la necessità di mantenere una riserva di acqua per le eventuali emergenze.

 

Una dieta a basso contenuto calorico e di qualità porterà sicuramente ad una perdita di peso , composto per il 70% da acqua, per il 25% da grassi e per il 5% da proteine.

 

L'allenamento con i pesi abbinato ad una dieta calibrata assicura una corretta idratazione dei muscoli a livello intracellulare in modo che possano funzionare al meglio ed una perdita di peso costituito da grassi e non da liquidi.

 

Consente inoltre di aumentare il livello metabolico, cioè perderai il grasso in eccesso e sarai meno incline alla ritenzione idrica.

 

Quindi in conclusione l'abbinamento allenamento pesi con allenamento aerobico e dieta diventano un arma invincibile contro la battaglia al grasso!

 

5 MODI PER DIMAGRIRE CON L'ALLENAMENTO PESI



Potrebbe interessarti anche

Per quanto tempo è necessario allenarsi per vedere i risultati?
26 Dicembre 2016

Per quanto tempo è necessario allenarsi per vedere i risultati?

La forma arriva più velocemente di quanto si pensi

Molto probabilmente non hai iniziato ad allenarti solo per mantenerti in salute, ma vuoi vedere i risultati, e se questo significa guadagni di forza, muscoli più grossi, o una maggiore resistenza, non importa, vuoi vedere presto i risultati del tuo lavoro. I risultati sono la tua benzina per andare avanti, per continuare ad allenarti con grinta e con costanza.

Esercizi di Respirazione Addominale e Toracica del Metodo Pilates
01 Aprile 2016

Esercizi di Respirazione Addominale e Toracica del Metodo Pilates

La respirazione addominale, toracica e toracica bassa del metodo Pilates

Se siete alle prime armi e state studiando il metodo Pilates potete esercitarvi nella "corretta respirazione" e la potete adottare durante gli esercizi, ma prima di tutto è necessario che conosciate il meccanismo.

Ultimi post pubblicati

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa
21 Gennaio 2021

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa

Aumenta la massa muscolare a casa con questo programma

La premessa di un set gigante è che eseguirai quattro o più esercizi uno dopo l'altro, con un riposo minimo tra ciascuno. I giant sets o serie giganti non sono da confondere con i circuiti. I circuiti servono per migliorare la condizione atletica dell'atleta, le serie giganti servono invece per aumentare la massa muscolare e migliorare la composizione corporea.

Il Segreto Del BodyBuilding Anche Natural
21 Gennaio 2021

Il Segreto Del BodyBuilding Anche Natural

Vuoi Aumentare La Massa Muscolare e Costruire il Fisico Dei Tuoi Sogni?

Quando il muscolo viene chiamato ad un impegno super, sarà ovviamente richiesto un maggiore apporto di ossigeno e nutrienti per continuare a sostenere le contrazioni. Ed ecco il caro "pump".