Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

EXTRA ROTAZIONI CON ELASTICO IN PIEDI

data di redazione: 22 Febbraio 2019
EXTRA ROTAZIONI CON ELASTICO IN PIEDI
Muscoli interessati: Piccolo rotondo, sottospinato e sovraspinato
Tipo attrezzatura: Elastico
Tipo esercizio: Auxotonico
Biomeccanica dell'esercizio: Complementare

Collegate un'elastico ad una spalliera.

Ponetevi con il vostro lato sinistro di fianco alla spalliera ed impugnate con il braccio destro l'elastico.

Con il gomito fermo ed immobile, tirate esternamente l'elastico verso la vostra destra e ritornate in maniera lenta e controllata mantenendo un angolo del braccio di 90°.

Al termine della serie cambiate lato.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

ALZATA LATERALE CON CAVO BASSO DIETRO LA SCHIENA
04 Settembre 2018

ALZATA LATERALE CON CAVO BASSO DIETRO LA SCHIENA

Alzata laterale con cavo basso dietro la schiena. Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio

ALZATE A 90° CON MANUBRI BUSTO IN APPOGGIO SU PANCA INCLINATA
27 Settembre 2018

ALZATE A 90° CON MANUBRI BUSTO IN APPOGGIO SU PANCA INCLINATA

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio

Ultimi post pubblicati

Cosce Che Non Crescono
25 Marzo 2020

Cosce Che Non Crescono

Proposta di allenamento ad alto volume e multi frequenza per far crescere i muscoli delle cosce. Scheda di allenamento in German Volume Training per dare nuovo stimolo allo sviluppo muscolare.

Definizione Muscolare Con La Scheda Upper e Lower Body
23 Marzo 2020

Definizione Muscolare Con La Scheda Upper e Lower Body

Con l'allenamento inferiore superiore è possibile concentrarsi maggiormente su sollevamenti pesanti rispetto ad altri piani di allenamento. I sottoprodotti chimici derivati ​​dal metabolismo anaerobico chiamato stress metabolico è responsabile dell'ipertrofia del 25%. L'aumento dello stress metabolico dovuto alla maggiore intensità e frequenza di allenamento è ciò che ti avvantaggia quando segui la divisione inferiore superiore.