(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

AFFONDI LATERALI A CORPO LIBERO 1 GAMBA PER VOLTA

data di redazione: 22 Novembre 2018 - data modifica: 07 Dicembre 2018
AFFONDI LATERALI A CORPO LIBERO 1 GAMBA PER VOLTA
Muscoli interessati: Quadricipiti, Adduttori, Glutei, Soleo
Tipo attrezzatura: Corpo libero
Tipo esercizio: Corpo libero
Biomeccanica dell'esercizio: Base
  • Si parte dalla posizione eretta con i piedi e le anche allineati e le mani sui fianchi.
  • Da questa posizione fate un passo verso l'esterno a 180°, tirando indietro le anche e mantenendo la spina dorsale neutra.
  • Mentre il petto si muove in avanti e le anche si spostano indietro, stendere le braccia per mantenere l'equilibrio.
  • Tornate alla posizione originale di partenza e ripetete con la medesima gamba sino al termine del protocollo.
  • Al termine cambiate gamba.
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

AFFONDI LATERALI A CORPO LIBERO ALTERNATI
20 Novembre 2018

AFFONDI LATERALI A CORPO LIBERO ALTERNATI

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

AFFONDI POSTERIORI CON MANUBRI ALTERNATI
07 Febbraio 2019

AFFONDI POSTERIORI CON MANUBRI ALTERNATI

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

Ultimi post pubblicati

Come Farsi Una Scheda Da Soli
24 Aprile 2019

Come Farsi Una Scheda Da Soli

Oggi giorno, nonostante internet, workshop, libri, riviste, moltissime persone vanno in palestra senza un programma, improvvisano esercizi, copiano altri avventori con il risultato finale di allenarsi in maniera pessima, se non deleteria.

Dove Effettuare Le Tecniche Ad Alta Intensità?
23 Aprile 2019

Dove Effettuare Le Tecniche Ad Alta Intensità?

In un allenamento ad alta intensità il distretto muscolare target è spinto fino al limite massimo, producendo il massimo della forza possibile in quel determinato momento dell'esercizio effettuato.