ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Dip agli Anelli

data di redazione: 06 Settembre 2018
Dip agli Anelli
Muscoli interessati: Tricipiti brachiali - Muscoli sinergici: Deltoide anteriore, Gran dorsale, Gran pettorale capo clavicolare, Gran pettorale capo sternocostale, Romboidi
Tipo attrezzatura: Anelli
Tipo esercizio: Body Building e/o Corpo Libero
Biomeccanica dell'esercizio: Base

Regolate l'altezza degli anelli in modo che i piedi non tocchino per terra. 

Afferrate gli anelli e assumete una posizione stabile, al di sopra dei anelli, con le braccia tese, sostenendo il peso del corpo. 

Abbassate il corpo verso il basso piegando i gomiti e tenendo le spalle vicino ai fianchi. 

Mantenete il movimento costante e controllato. 

Giunti nel punto basso, ritornate alla posizione iniziale con un movimento di distensione delle braccia. 

Le gambe possono essere piegate, durante l'arco del movimento.



Potrebbe interessarti anche

PUSH DOWN CON FUNE
07 Settembre 2018

PUSH DOWN CON FUNE

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

Articoli suggeriti

Ultimi post pubblicati

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa
18 Gennaio 2021

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa

Aumenta la massa muscolare a casa con questo programma

La premessa di un set gigante è che eseguirai quattro o più esercizi uno dopo l'altro, con un riposo minimo tra ciascuno. I giant sets o serie giganti non sono da confondere con i circuiti. I circuiti servono per migliorare la condizione atletica dell'atleta, le serie giganti servono invece per aumentare la massa muscolare e migliorare la composizione corporea.

Il Segreto Del BodyBuilding Anche Natural
16 Gennaio 2021

Il Segreto Del BodyBuilding Anche Natural

Vuoi Aumentare La Massa Muscolare e Costruire il Fisico Dei Tuoi Sogni?

Quando il muscolo viene chiamato ad un impegno super, sarà ovviamente richiesto un maggiore apporto di ossigeno e nutrienti per continuare a sostenere le contrazioni. Ed ecco il caro "pump".