(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Alimentazione Massa Muscolare aumento livelli ormonali

data di redazione: 01 Settembre 2013 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Alimentazione Massa Muscolare aumento livelli ormonali

Alimentazione Massa Muscolare aumento livelli ormonali

 

Gli ormoni sono importanti sia per quanto riguarda l'allenamento body building  e fitness  , sia per quanto riguarda l'alimentazione body building e fitness , vi sono metodi di allenamento per favorirne la stimolazione in modo naturale e altresì esistono trucchi alimentari per controllarli o aumentarne la produzione endogena . Ecco alcuni fattori :

TENERE SOTTO CONTROLLO L'INSULINA

Quando si parla di ormoni e dimagrimento , il protagonista è l'ormone insulina , infatti questo ormone aumenta l'espressione di un enzima chiamato lipoproteina lipasi , che favorisce l'accumulo di grasso , soprattutto nell'addome e quindi quando cercate di perdere peso e massa grassa , meno insulina circola nel corpo e meglio è. Il primo passo per minimizzare i livelli di insulina è diminuire i carboidrati . Bevande Gassate , succhi di frutta , Dolci sono al primo posto seguiti da pane , pasta e riso. Le abbuffate di zuccheri semplici dopo l'allenamento possono andare bene nel periodo di aumento massa muscolare , ma nel periodo di definizione muscolare bastano i pasti proteici per indurre una buona  risposta insulinica senza eccessi. Con l'insulina accumulate massa muscolare ma anche molto grasso e quindi non è bene stimolarla in modo massiccio soprattutto in definizione muscolare . Quando si cerca di migliorare il proprio stato fisico , si trascura il sonno , studi scientifici hanno sentenziato che i soggetti privati del sonno ( anche per una sola notte) hanno un calo della sensibilità all'insulina . Alcuni nutrienti sono in grado di trasportare il glucosio nei muscoli , come fa l'insulina , per evitare che il corpo ne immetta di più nel flusso ematico . Cromo e Selenio sono cofattori importanti per vari meccanismi metabolici del glucosio . Se sono assenti il corpo usa male il glucosio e deve produrre più insulina . Non bisogna assumere troppo selenio perchè può essere tossico , al massimo 55 mcg al giorno .

 

TENERE SOTTO CONTROLLO IL TESTOSTERONE

Si pensa che il testosterone partecipi più alla costruzione del muscolo, più che alla riduzione del grasso ovvero ossidazione dei grassi . Tuttavia è anche vero che la sua concentrazione è inversamente proporzionale a quella degli estrogeni e quindi meno testosterone avete e più spazio lascerete agli estrogeni e quindi sarà più difficile dimagrire. Mangiare frutta secca , olio di oliva , uova , carne leggermente grassa , latticini sono ottimi per la produzione del testosterone . L'alimentazione giornaliera dovrebbe contenere il 30% delle calorie proveniente da grassi e bisogna saperli distribuire in modo proporzionale nei vari pasti , perchè mangiarne molti in un solo pasto non stimola il testosterone ma anzi lo deprime . Alcuni integratori partecipano allo stimolo di questo importante ormone naturale , tra questi abbiamo : amino acidi ramificati , Zma , Vitamina D, Maca, Forscolina , Tribulus Terrestris , Acetyl Carnitina . Non sono indispensabili però unitamente ad allenamento ed alimentazione possono concorrere nella produzione endogena naturale del Testosterone .

 

RIDURRE GLI ESTROGENI


Purtroppo per ridurre gli estrogeni dovete perdere peso perchè sappiate che il grasso corporeo contiene l'enzima AROMATASI che converte il testosterone in estrogeni . L'alcool non aiuta nel dimagrimento ed infatti tutti coloro che hanno questo vizio hanno anche problemi di obesità , nel tempo diventa anche tossico per i testicoli e tende ad aumentare i livelli di estrogeni . Studi scientifici hanno sentenziato che il rilascio di insulina è maggiore con l'introduzione di alcool come la birra rispetto ad esempio ad un piattino di pasta . Alcune verdure come i broccoli contengono sostanze che riducono gli estrogeni . La Cannella assunta più volte durante il giorno può ridurre gli zuccheri ematici , minimizzando il rilascio dell'insulina (ovviamente se mangiate quintali di pasta , anche la cannella è inutile) . La Carne rossa e i crostacei contengono zinco che stimolano il testosterone diminuendo gli estrogeni , famose sono le ostriche considerate afrodisiache per questo motivo . L'aglio contiene l'allicina che aumenta il testosterone , il problema sarà l'alito che allontanerà le donne , abc allenamento vi consiglia qualche mentina a tal proposito . Il cibo sano coltivato senza pesticidi è da preferire sia per quanto riguarda il discorso salutare , sia perchè quello biologico naturale favorisce nel tenere bassi gli estrogeni , le sostanze tossiche invece li stimolano. Chi mangia soia ha più estrogeni in corpo , quindi se non siete vegani , cercate di limitarne l'utilizzo .

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Testosterone: I Booster che Funzionano
20 Luglio 2017

Testosterone: I Booster che Funzionano

Integratori ed erbe per aumentare il T che hanno dimostrato di funzionare

In altre parole, il tuo livello di Testosterone è un biomarcatore solido per la salute generale. Il problema è che la società moderna si è sviluppata in un modo che ha portato ad un completo rallentamento nei nostri ormoni.

Più Testosterone, Più Capelli, Meno Problemi Alla Prostata
28 Novembre 2014

Più Testosterone, Più Capelli, Meno Problemi Alla Prostata

Innalzare il testosterone con metodi naturali e contemporaneamente salvaguardare la salute della prostata, limitando la caduta dei capelli

Intorno ai 40-50 anni, insorge progressivamente una riduzione fisiologica della produzione di TESTOSTERONE, cui seguono una serie di disturbi generali che compromettono l’efficienza psico-fisica a 360°. Si verifica una riduzione della massa muscolare con frequente aumento contemporaneo della massa grassa, si riducono la forza e la resistenza agli stress, agli allenamenti ...

Ultimi post pubblicati

Grande Pettorale
15 Ottobre 2018

Grande Pettorale

Origine, inserzione ed Azione

Il grande pettorale unitamente al muscolo piccolo pettorale, al muscolo succlavio e al muscolo dentato anteriore, costituisce i muscoli toracoappendicolari (muscoli estrinseci del torace).

WHOODCHOPPER CON 1 MANUBRIO
15 Ottobre 2018

WHOODCHOPPER CON 1 MANUBRIO

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.