Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Come Elevare i Propri Ormoni In Modo Naturale

data di redazione: 12 Gennaio 2019
Come Elevare i Propri Ormoni In Modo Naturale

Come elevare i propri ormoni in modo naturale?

Il testosterone è l'ormone più conosciuto nel panorama degli ormoni del corpo umano. Il testosterone è un ormone presente anche nelle donne ma è maggiormente prodotto negli uomini. 

Oggi giorno molti maschi, per una condotta di vita stressante, hanno livelli di testosterone bassi che si riflettono su: 

  • Autostima
  • Energia
  • Capacità sessuale
  • Aumento Massa muscolare
  • Peso corporeo
  • Diminuzione del grasso corporeo
  • Instabilità mentale

Il testosterone è l’ormone che fa avere agli uomini una voce profonda (la voce sensuale), che stimola la crescita dei peli nel corpo, e che fa avere un bella struttura muscolare ideale per le attività fisiche. 

Bassi livelli di testosterone possono indurre anche: 

  • Problemi cognitivi
  • Depressione 
  • Irritabilità 
  • Sfiducia in se stessi 
  • Difficoltà a dormire

Non bisogna assumere sostanze esterne che contengono testosterone in quanto queste danneggiano solamente il nostro organismo e peggiorano la situazione. 

Come agire in maniera naturale

L’unico modo è quello di stimolare naturalmente il corpo a produrne di più attraverso uno stile di vita sano e pro-ormoni:

  • Alimentazione 
  • Allenamento con i pesi
  • Integrazione

CONSIGLI SULL'ALIMENTAZIONE 

Mangiare:

  • dolci
  • zucchero
  • carboidrati raffinati (pasta, pane, pizza, crackers, ecc) 
  • induce un aumento brusco dell’indice glicemico. 

In uno studio infatti i ricercatori hanno somministrato a 74 uomini (che avevano diverse tolleranze al glucosio) un test del glucosio standard che consisteva in 75 grammi di zucchero in una forma di glucosio puro. 

Quello che hanno visto è stato che in tutti i loro soggetti i livelli di testosterone sono scesi fino al 25%, indipendentemente dal fatto che gli uomini erano sani, pre-diabetici o diabetici. 

Circa 2 ore dopo il carico di glucosio, il 15% dei soggetti aveva dei livelli di testosterone ancora bassi che sono quelli per cui i medici spesso prescrivono sostituzione con testosterone sintetico.

Bisogna limitare assolutamente i carboidrati ad alto indice glicemico e tenerli solo per lo spuntino post allenamento.

Mangiare grassi sani che includono i grassi saturi di origine animale e olio di cocco contribuirà a dare i livelli di testosterone una grande spinta. Altre buone fonti di grassi sani sono da olio extravergine d’oliva, frutta secca, uova e avocado.

Uno studio ha dimostrato che un breve digiuno di sole 24 ore aumenta i livelli di ormone della crescita in modo incredibile del 2.000% negli esseri umani. Un altro studio ha dimostrato che il digiuno diminuisce i valori di leptina che favorisce la produzione di testosterone.

CONSIGLI SULL'ALLENAMENTO

Fate attività fisica anaerobica

Bisogna eseguire esercizi che mirano all’aumento della massa muscolare e che stimolano la produzione di testosterone nell’organismo come:

  • squat
  • stacco da terra
  • trazioni alla sbarra
  • rematori
  • distensioni su panca
  • lento avanti
  • dip alle parallele
  • girate al petto

Tutti esercizi che troverete con i migliori protocolli di allenamento al mondo su ABC FIT, il nostro metodo di allenamento fruibile mediante app o stampabile. 

Affaticare il proprio corpo sia con lo stress quotidiano che con un’eccessiva attività fisica, ha l’effetto di inibire la produzione di testosterone. 

  • Secondo uno studio la mancanza di sonno può portare a una diminuzione dei livelli di testosterone anche del 50 per cento. 
  • I risultati infatti hanno mostrato che i ragazzi che avevano dormito per 4 ore, avevano livelli di testosterone di circa 200-300 ng/dl, mentre i ragazzi che dormivano per 8 ore, avevano i loro livelli di circa 500-700 ng/dl. 
  • Cercate di avere almeno otto ore di sonno nelle ore migliori per dormire (dalle 22.30 alle 6.30).

CONSIGLI SUGLI INTEGRATORI

Lo zinco è importante per la produzione di testosterone e le migliori fonti di zinco sono da:

  • alimenti ricchi di proteine ma anche 
  • fagioli
  • yogurt 
  • kefir
  • semi di zucca
  • semi di girasole

Lo zinco è il minerale più importante per il testosterone ed uno studio ha dimostrato che assumere zinco è legato ad una migliore produzione di testosterone. 

La vitamina D è essenziale per la sintesi del testosterone e per una buona fertilità. La migliore fonte di vitamina D è la naturale esposizione al sole. 

Di norma un bodybuilder natural assume:

  • Creatina
  • Arginina
  • Glutammina
  • BCAA
  • Proteine in polvere di tipo Whey
  • Multi vitaminico

Tutti integratori ottimi, di indubbia efficacia.

In inverno sappiamo che i livelli di testosterone calano, pertanto se vogliamo tenere alto il nostro profilo ormonale consigliamo di provare per un mese con altri integratori naturali, per arginare i  livelli di cortisolo, elevare i livelli di testosterone endogeno, migliorare la qualità del sonno, aumentare la massa ed il tono muscolare, contenere il grasso (se non perderlo), consigliamo di assumere:

  • Tribulus terrestris
  • Maca peruviana
  • Fieno greco
  • Fosfatidilserina
  • Zma
  • Caseine

TRIBULUS TERRESTRIS 

Il principio attivo che caratterizza il Tribulus Terrestris e che giustifica il suo effetto ormonale è la protodioscina, una saponina steroidea che avrebbe la capacità di innalzare la produzione endogena di vari ormoni (testosterone, diidrotestosterone, ormone luteinizzante, deidroepiandrosterone, esolfato). 

Questa saponina steroidea costituisce circa il 45% dell'estratto ottenuto dalle parti aeree del Tribulus terrestris ed è presente anche nei semi.

Le case produttrici consigliano 2 grammi al giorno.

MACA PERUVIANA 

E' un integratore da utilizzare per elevare i livelli di testosterone endogeno soprattutto in età matura quando i livelli si abbassano fisiologicamente. Inoltre può essere un buon tonico energizzante nei periodi di forte stress.

Il dosaggio medio consigliato è di circa 1500 mg di estratto secco suddivisi in 3 porzioni, meglio se a stomaco pieno, quindi dopo colazione, pranzo e cena.

FIENO GRECO

Buona parte delle nuove ricerche sulle sue proprietà anaboliche si è concentrata sull'aminoacido 4-idrossi isoleucina, un derivato dell'isoleucina che, secondo sempre più dati, migliorerebbe la capacità dell'insulina di trasportare nutrienti e sostanze come proteine, carboidrati, creatina e aminoacidi nelle cellule.

Nel fieno greco ci sono 2 sostanze che stimolano il rilascio di ormone gh: saponina del fieno greco1 e la dioscina. 

Il Gh, come sappiamo, a sua volta può aumentare forza, massa muscolare e sviluppo osseo, oltre a migliorare la riparazione di tessuti di muscoli e articolazioni nonché l'ossidazione dei grassi.

FOSFATIDILSERINA 

La fosfatidilserina o PS è un buon integratore per i Bodybuilder, in quanto - abbassando i livelli di cortisolo (ormone catabolico)- permette una maggiore ipertrofia muscolare.

ZMA 

Lo ZMA è un integratore formato da un mix di zinco monometionina-aspartato, magnesio aspartato e la piridossina, conosciuta come vitamina B6. Lo ZMA è un integratore popolare fra gli atleti e chi pratica body building per il supporto al testosterone e al sonno.

Migliore è la qualità del sonno e migliore sarà il recupero e la produzione di ormone gh nelle ore notturne. Maggior produzione di GH equivale a meno grasso e più massa e tono muscolare.

CASEINE

L’assunzione di caseine prenanna (vendute come caseina micellare o caseinato di calcio), è da sempre una delle più popolari strategie adottate da bodybuilder, atleti e amanti del fitness con lo scopo di migliorare le prestazioni e aumentare lo sviluppo della massa muscolare.

Vi consigliamo, per 6 settimane, di adottare questa strategia integrativa, il momento è quello giusto, vedrete maggiori risultati in palestra, non vi ammalerete e avrete maggior energia in tutte le attività della vita quotidiana. 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Consigli Alimentari e Integrativi per Limitare la Produzione di Cortisolo
18 Gennaio 2019

Consigli Alimentari e Integrativi per Limitare la Produzione di Cortisolo

Il Cortisolo è l'ormone nemico dei muscoli. Per limitare la produzione di questo ormone bisogna condurre una vita sana, leggi l'articolo e scoprirai come fare.

Ashwagandha: benefici, dosaggio ed effetti collaterali
16 Gennaio 2019

Ashwagandha: benefici, dosaggio ed effetti collaterali

Gli effetti anabolizzanti dell'Ashwagandha: Il cortisolo è un ormone steroideo che il corpo rilascia in momenti di stress fisico e / o emotivo. La sua funzione è quella di aiutare a mobilitare i depositi di energia nel tessuto muscolare. In altre parole, il cortisolo è un ormone catabolico.

Ultimi post pubblicati

Massa Muscolare: Prima Serie Target per Risultati Certi
17 Novembre 2019

Massa Muscolare: Prima Serie Target per Risultati Certi

La “prima serie target” si basa sulla teoria che la serie iniziale di ogni gruppo muscolare è quella più probante ai fini del controllo dell’allenamento, perché non inficiata dalle precedenti.

Personal Trainer - Cavi a V
10 Novembre 2019

Personal Trainer - Cavi a V

DUAL ADJUSTABLE PULLEY

Questa macchina isotonica, conosciuta come DUAL ADJUSTABLE PULLEY FULL, grazie alla particolare forma a V, grazie alle carrucole mobili in altezza ed in tutte le direzioni, permette di effettuare una miriade di esercizi per il bodybuilding, fitness e funzionali.