(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Maggior Definizione Muscolare con il Tè Verde

data di redazione: 05 Novembre 2017
Maggior Definizione Muscolare con il Tè Verde

TE VERDE - MAGGIOR DEFINIZIONE MUSCOLARE 

ln uno studio recente, un gruppo di ricercatori ha effettuato un test separando gli effetti dell'ossidazione dei grassi prodotti normalmente dall'attività fisica e li ha confrontati con quello che accade bevendo tè verde prima dell'allenamento.  Lo studio, suddiviso in due parti, è stato condotto su 12 uomini giovani con età media di 26 anni. Nella prima parte, i soggetti hanno assunto una capsula contenente ingredienti equivalenti a 3,5 tazze di tè verde per 3 volte al giorno, l'ultima delle quali un’ora prima dell’allenamento. 

Altri soggetti, invece, hanno ricevuto un placebo contenente farina di mais. L'allenamento consisteva in 30 minuti di cyclette ad un'intensità pari al 60% del ritmo cardiaco massimo; infatti, studi precedenti hanno mostrato che un'attività fisica a bassa intensità come questa è ottima per l’ossidazione dei grassi. 

Nella seconda parte dello studio, 11 di questi soggetti sono stati sottoposti ad un esame per la tolleranza del glucosio assunto oralmente, prima e dopo avere assunto capsule di tè verde. Nei soggetti che hanno assunto le capsule, il contributo dei grassi al dispendio energetico durante l’attività fisica è stato del 17% superiore rispetto a quelli che avevano assunto il placebo. Questo livello di ossidazione dei grassi è di gran lunga superiore a quello registrato normalmente durante l'attività fisica e ciò indica chiaramente che il tè verde fa effetto. La seconda parte dello studio ha mostrato che il tè verde ha aumentato la sensibilità all’insulina del 13%, il che riduce del 15% la risposta insulinica ad un carico di glucosio.  

Sappiamo che il tè verde regola il metabolismo del glucosio. Infatti, esso aumenta l'attività del GLUT4, il trasportatore principale del glucosio nei muscoli, e già questo aumenta la sensibilità all'insulina. inoltre, esso si comporta come i recettori cellulari leganti l'insulina, incrementando l'assorbimento del glucosio nelle Cellule. 

Favorendo l’ossidazione, piuttosto che il deposito dei grassi, il te verde riduce l'aumento del grasso intramuscolare, il che è molto importante perché questo tipo di grasso può anche  provocare resistenza all'insulina (anche se questo non avviene in chi si allena regolarmente) .

Per quanto riguarda l'ossidazione dei grassi, uno dei meccanismi comprende I’inibizione di un enzima che disgrega le catecolamine, come la noradrenalina, che partecipano all'ossidazione dei grassi. Prolungando l'attività delle catecolamine, l’ossidazione dei grassi aumenta. Inoltre, soprattutto se assunto per periodi lunghi, il tè verde aumenta il livello di varie proteine coinvolte nel trasporto e nell’ossidazione dei grassi. 

Sappiamo che il te verde riduce il livello di malonil coenzima-A, la sostanza prodotta dai carboidrati che blocca l'ossidazione dei grassi durante l'attività fisica. Questo aumenta la potenza del trasporto dei grassi verso i mitocondri per l'ossidazione svolto dalla carnitina (cioè l'ossidazione beta).  

Un altro studio, questo eseguito su cellule lipidiche che isolate, ha scoperto che il tè verde può inibire lo sviluppo di nuove cellule lipidiche. lI meccanismo comprende l'inibizione dell'enzima GPDH e del PPAR-gamma, una proteina che aumenta il grasso corporeo. 

Nelle cellule lipidiche, il te verde agisce come un ossidante, ma questo è positivo perché attiva l'AMPK. una proteina che stimola l'ossidazione dei grassi nei muscoli durante l'attività fisica.  

ll te verde non è un brucia-grassi miracoloso ed assumerlo attraverso integratori non da la licenza di mangiare quello che si vuole. 

E' sussidio alimentare che aumenta l'ossidazione dei grassi. Inoltre, a differenza di molti altri cosiddetti "bruciagrassi", per lo meno le proprietà del tè verde sono sostenute da un numero significativo di ricerche.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Le 8 Erbe Più Potenti Per Perdere Grasso
15 Dicembre 2017

Le 8 Erbe Più Potenti Per Perdere Grasso

Molte persone si rivolgono alle erbe per la perdita di peso, in quanto possono fornire una spinta semplice e quotidiana al metabolismo, contribuendo nel contempo a fornire pochissime calorie e fornendo una serie di altri benefici per la salute generale.

Cromo picolinato per favorire la perdita di peso e definizione muscolare
01 Ottobre 2014

Cromo picolinato per favorire la perdita di peso e definizione muscolare

Integratori alimentari di cromo sono disponibili in varie forme, di cui la più usata è il cromo picolinato (trivalente), mentre l'altra è il cromo esavalente la quale sembra essere una forma tossica a causa dell'inquinamento industriale. Il cromo picolinato partecipa in reazioni prodotte da almeno un enzima necessario per l'utilizzo delle proteine nell'organismo. Ma la proptrietà più conosciuta del cromo picolinato è il suo effetto sull'insulina. Il cromo sembra aumentare l'efficacia dell'insulina rendendo più stretto e più efficace il legame con i recettori cellulari che interagiscono con l'insulina. L'insulina non può agire in modo efficace a meno che non formi un legami con questi recettori. Si pensa che una perdita di recettori dell'insulina svolga un ruolo sia nel diabete che nei problemi di insensibilità all'insulina.

Ultimi post pubblicati

Bodybuilding a Tempo
21 Novembre 2018

Bodybuilding a Tempo

AMRAP le serie a tempo per il Bodybuilding

Dimenticate le ripetizioni fisse ed impostate il conto alla rovescia del vostro smartphone per diventare scolpiti fino all'osso. Sarete voi contro il vostro orologio ed il vostro obiettivo sarà quello di fare il maggior numero di ripetizioni possibili nell'unità di tempo.

Pancake Viola
21 Novembre 2018

Pancake Viola

Pancake da 40 grammi di Proteine

Nutrire il proprio corpo significa fornire tutte le sostanze nutritive necessarie per mantenere un buono stato psico-fisico durante la giornata. In ottica di risultati, se si pratica il Bodybuilding è fondamentale iniziare ad organizzare e strutturare i pasti della giornata, riconoscendo il valore del pasto in funzione dell’obiettivo.
Preparazione: 15 min.
Difficoltà: 1
N. porzioni: 1