ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

3 Integratori Utili per il Cervello

data di redazione: 15 Maggio 2017
3 Integratori Utili per il Cervello

Piccoli problemi di memoria sono ampiamente diffusi tra tutte le fasce d’età così come il desiderio di migliorare le capacità mnemonica e di concentrazione: si va dallo studente che vorrebbe ottenere più profitto dalle ore di studio, alla madre di famiglia che desidera essere brillante sul lavoro come a casa, alla persona anziana che vorrebbe un aiuto per memorizzare più facilmente le nuove informazioni. Un piccolo ma valido aiuto in tutti questi casi può arrivare anche dalla fitoterapia e in particolare da prodotti naturali specifici, come gli integratori per la memoria. Ecco i 3 migliori integratori per il cervello:

  • TIROSINA
  • GINKO BILOBA
  • LECITINA

Tirosina

Questo amminoacido, stimolando la produzione di dopamina, favorisce il miglioramento della concentrazione. Dalla ricerca scientifica emerge che le prestazioni e la resistenza dei soldati sottoposti ad attività faticose in condizioni di deprivazione di sonno sono migliori con la soluzione di tirosina rispetto al placebo. La tirosina è il mattone principale della norepinefrina, un neurotrasmettitore che aumenta i livelli energetici.

Dosaggio:

  • 1-4 grammi a stomaco vuoto uno
  • due ore prima dell'allenamento oppure quando si sente il bisogno di una sferzata di energia nel corso della giornata.
  • Assolutamente controindicato superare le dosi giornaliere

Ginkgo biloba

Estratto dell'albero del Ginkgo, favorisce la vasodilatazione e quindi la circolazione, migliorando dunque il rifornimento di ossigeno e di glucosio al cervello. Ha inoltre potenti effetti antiossidanti, che contribuiscono a prevenire il deterioramento celebrare ed il catabolismo muscolare.

Dosaggio:

  • 40-60 mg di estratto di 5 ginko biloba tre volte al giorno.

Lecitina

Migliora le funzioni cognitive e la memoria, ma fornisce anche colina, un elemento del neurotrasmettitore acetilcolina, la molecola rilasciata dei nervi motori che stimola la contrazione muscolare. La depressione di tale neurotrasmettitore causato dell'allenamento intenso produce l'affaticamento muscolare. L'assunzione di colina supplementare rimpingua le scorte di acetilcolina e può fornire l'energia e la concentrazione necessaria a completare qualche ripetizione in più.

La ricerca scientifica inoltre evidenzia un'associazione tra la depressione cellulare di acetilcolina e l'Alzheimer, inducendo a ritenere che l'integrazione di acetilcolina può allentare le sorgenti della malattia.

Dosaggio:

  • 4 cucchiai al giorno di lecitina granulare suddivisi in due, quattro dosi.
  • Un cucchiaio e fornisce circa 1700 mg di lecitina e 230 mg di colina.
Scritto da: ABC Team


Potrebbe interessarti anche

L'Antibiotico naturale: l'Aglio come cura a molti disturbi
02 Ottobre 2014

L'Antibiotico naturale: l'Aglio come cura a molti disturbi

Prima di ricorrere agli antibiotici non bisogna snobbare alcune medicine che ci riserva la natura: sono già pronte

L'aglio può essere utilizzato come rimedio a molti disturbi quali  bronchite, influenza e depressione. Si dice che un mg di allicina (la molecola antibiotica dell'aglio) sia paragonabile a 15 unità di penicillina

Boswellia Serrata: Potente Antinfiammatorio Naturale
16 Dicembre 2017

Boswellia Serrata: Potente Antinfiammatorio Naturale

I 7 Benefici Apportati dall'Assunzione della Boswellia Serrata

La Boswellia serrata è leggendaria nella medicina ayurvedica, poiché è associata a potenti proprietà anti-infiammatorie e ad un'ampia varietà di altri benefici per la salute.

Ultimi post pubblicati

Pettorali Enormi A Casa A Corpo Libero
25 Novembre 2020

Pettorali Enormi A Casa A Corpo Libero

Come Sviluppare La Massa Dei Pettorali a Casa a Corpo Libero

Come allenarsi a casa per costruire pettorali enormi come se foste in palestra. Consigli su serie, ripetizioni ed esercizi da utilizzare.

Occhio Ai Bicipiti
25 Novembre 2020

Occhio Ai Bicipiti

Più si va avanti con l'età e più si può correre il rischio di avere questo incidente, se capita durante il lavoro, pazienza, l'operatore non può farci nulla, in quanto è il suo mestiere. Ma in palestra, questo genere di incidente deve essere evitato, o perlomeno arginato, prendendo qualche precauzione prevista dal caso.