(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Tè al ganoderma

data di redazione: 31 Agosto 2013 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Tè al ganoderma

Un rimedio per dimagrire e allo stesso tempo preservare lo stato di salute

Tè al Ganoderma: Il Ganoderma Lucidum viene utilizzato anche come miscela per il ; questo tipo di thè possiede la capacità di ridurre la massa grassa del corpo bruciando il grasso, aumentando allo stesso tempo il consumo calorico tramite l'aumento del tasso metabolico.
Viene utilizzato come integratore alimentare per la cura di vari malesseri, grazie alla sua semplicità di utilizzo in bevande come e Ganoderma o Caffè e Ganoderma.
Esistono molteplici modalità di preparazione; per esempio è possibile miscelare diversi tipi di componenti del Ganoderma come il macerato o l'olio di Ganoderma, ottenendo così un prodotto al tè unico e pronto all'utilizzo nel minor tempo possibile.

Questo tipo di thè possiede un sapore unico e originale; è sufficiente mettere il contenuto della bustina da thè nella tazzina versando successivamente acqua molta calda e la miscela può essere assaporata immediatamente; a differenza della antica preparazione che consisteva, tramite un procedimento lungo e laborioso, la bollitura a fuoco lento per circa due ore facendo bollire dai cinque ai dodici grammi del fungo Ganoderma in un litro d'acqua e venendo infine bevuto freddo.

Il Ganoderma Lucidum essendo un fungo si può consumare in diversi modi tranne che a tavola visto il sapore molto amaro, lo si può assumere in diversi modi come un infuso, inoltre c’è la possibilità di sciogliere l’infuso che si prepara nel modo semplice e veloce come il Tè.

Infatti molte delle sostanze contenute nel fungo sono solubili solo in acqua perché il fungo ha una scorza dura, a base di cellulosa, che può risultare difficile da digerire; si consiglia pertanto il Ganoderma in polvere; solo così infatti viene garantita l'assimilazione completa ed ottimale delle proprietà.

Studi epidemiologici hanno suggerito che il consumo di Tè  può ridurre il rischio di diversi tipi di tumori. Inoltre, il Ganoderma Lucidum è stato utilizzato per la prevenzione della salute, la longevità e la prevenzione del cancro con la medicina tradizionale cinese.
L’estratto di Thè Verde al Ganoderma ha la capacità di aumentare l’effetto antitumorale dell'estratto di Ganoderma Lucidum sulla proliferazione cellulare, nonché la formazione di colonie delle cellule del cancro al seno.
Uno studio scientifico Giapponese ha provato che l’assunzione del Ganoderma Lucidum prolungato nel tempo apporta miglioramenti nei pazienti affetti da stress o problemi psicologici, grazie proprio alle sue proprietà come l’adenosina che provvede al rilassamento della muscolatura e alla distensione dei nervi.

Possiamo affermare quindi che la combinazione di Thè e Ganoderma Lucidum è realmente benefica sia per il corpo che per la mente.

Desideri provare il Ganoderma a prezzi convenienti? Contattaci! clicca qui.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Ganoderma; come agisce
01 Ottobre 2014

Ganoderma; come agisce

Come agisce il ganoderma lucidum e per quali malattie è impiegato.

Il Ganoderma è davvero un rimedio cosi potente per cosi tante malattie?La risposta derivante dagli studi dell’Università di Kinki che studia le proprietà del Ganoderma da oltre 13 anni è SI!E’ ormai risaputo che il ganoderma da oltre 2000 anni viene impiegato nella Medicina Tradizionale Cinese ma le malattie non sono le stesse, nella società moderna si devono affrontare ben altri tipi di malattie.

Imunoglukan: come sostenere il sistema immunitario dell’atleta
22 Ottobre 2014

Imunoglukan: come sostenere il sistema immunitario dell’atleta

Prevenire per non stoppare l'attività sportiva

Tutti gli Sport, soprattutto quelli all’aria aperta, con attività intensa e prolungata, causano importanti cambiamenti nel nostro sistema immunitario, incrementando il rischio delle cosiddette malattie da raffreddamento. Queste infezioni sono causate da virus e batteri ospiti delle prime vie aeree che diventano infettivi in concomitanza con l’esposizione ai primi freddi ed ai bruschi sbalzi di temperatura.

Ultimi post pubblicati

TWIST ROLLER PER ESTENSORI AVAMBRACCI
12 Dicembre 2018

TWIST ROLLER PER ESTENSORI AVAMBRACCI

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

Infortunio ai Muscoli Ischiocrurali
10 Dicembre 2018

Infortunio ai Muscoli Ischiocrurali

Il migliore metodo per evitare un doloroso infortunio ai flessori della coscia è la prevenzione. Spesso accade che gli atleti, quando sono in forma, tendono a strafare e spesso e volentieri sono gli eccessivi carichi di lavoro a produrre questo genere di infortunio.