Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

​L'Integrazione di Vitamina D nei Bambini Aumenta la Massa Muscolare già a 3 Anni

data di redazione: 09 Maggio 2016 - data modifica: 10 Maggio 2016
​L'Integrazione di Vitamina D nei Bambini Aumenta la Massa Muscolare già a 3 Anni

I bambini che consumano una buona quantità di vitamina D nei primi 12 mesi di vita sembrano avere più massa muscolare e meno grasso corporeo al compimento dei 3 anni, dice una nuova ricerca pubblicata sulla rivista Pediatric Obesity.

La vitamina D ottenuta dalla luce solare e integratori contribuisce ad un sano sviluppo delle ossa e dei muscoli.

Precedenti studi hanno indicato che la vitamina D è importante per la densità ossea, ma di questo studio gli autori sono rimasti sorpresi nello scoprire che sembra anche beneficiare la composizione corporea.

I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) dicono che, mentre l'allattamento al seno è un'importante fonte di sostanze nutritive necessarie e di fattori immunitari ed è considerato il modo migliore per nutrire i neonati, la vitamina D nel latte materno non è sufficiente a soddisfare tutte le esigenze del bambino.

L'esposizione alla luce solare permette alla pelle di sintetizzare la vitamina D.

Tuttavia, la vitamina D può mancare tra coloro che vivono nelle regioni con brevi ore di luce in inverno, dove la luce del sole è limitata o dove le nuvole o l'inquinamento impediscono l'esposizione al sole. Le persone con i tipi di pelle più scura sono anche più suscettibili a bassi livelli di vitamina D.

Ci sono anche avvertenze a tenere i bambini al riparo dalla luce solare a causa del rischio di scottature e cancro della pelle. I CDC esortano i genitori a cercare l'ombra, coprire i loro bambini con abbigliamento adeguato, e ad utilizzare protezioni solari.

Altrove, l'Health Canada ha invitato genitori e tutori ad evitare l'uso di crema solare nei bambini piccoli.

In alcuni paesi vi è una preoccupazione circa la prevalenza di rachitismo, una condizione associata alla carenza di vitamina D, in cui le ossa non si sviluppano correttamente.

Gli esperti raccomandano l'integrazione di vitamina D per i bambini fino a quando non sono abbastanza grandi da poterla ottenere attraverso la loro dieta.


Vitamina D, Densità Ossea E Massa Muscolare

I ricercatori della McGill University di Montreal, Canada, hanno seguito uno studio del 2013 che ha coinvolto 132 bambini per vedere se vi fosse qualche legame tra stato di salute legato alla vitamina D nei primi 12-36 mesi di vita e densità ossea.

I soggetti hanno ricevuto un integratore di vitamina D-3 in uno dei quattro diversi dosaggi in base all'età compresa tra 1-12 mesi. Le dosi erano 400, 800, 1200, o 1600 IU al giorno.

I partecipanti sono stati sottoposti a scansioni del corpo che hanno permesso alla squadra di valutare la densità ossea, ma le scansioni hanno anche fornito informazioni sullo sviluppo del muscolo e della massa grassa.

I dati delle scansioni hanno mostrato che dosi più elevate di vitamina D-3 non hanno fornito alcun vantaggio ulteriore per lo sviluppo delle ossa, ma hanno anche rivelato risultati sorprendenti circa la massa muscolare e la massa grassa.

I bambini le cui dosi di vitamina D sono stati al di sopra delle 400 UI, soglia raccomandata dalla Canadian Pediatric Society (CPS), avevano in media circa 450 grammi in meno grasso corporeo, all'età di 3 anni, rispetto a quelli che avevano avuto più bassi livelli di vitamina D.

Attraverso i diversi gruppi di dosaggio, le differenze nella composizione corporea non erano significative.

Gli autori hanno anche trovato un'associazione tra la massa muscolare magra e livelli medi di vitamina D nel corpo nel corso dei primi 3 anni di vita di un bambino.

Oltre al livello di attività fisica, questo è l'unico fattore che è stato trovato per fare una differenza significativa nel grasso corporeo di un bambino.

Le limitazioni includono l'omogeneità del gruppo in termini di stato di salute, le dimensioni, alta prevalenza di allattamento al seno, la somiglianza in macronutrienti e assunzione di micronutrienti, ed etnia - il campione era formato per lo più da bianchi.


Tuttavia, il team ritiene che i risultati sono interessanti.


"Siamo stati molto colpiti dalla percentuale di massa magra più elevata, la possibilità che la vitamina D può aiutare i bambini a crescere non solo a livello osseo, ma anche con sane quantità di muscoli e meno grasso." Hope Weiler, director of the Mary Emily Clinical Nutrition Research Unit at McGill


Lo studio conferma l'importanza nei bambini che ricevono l'integrazione di vitamina D di 400 UI al giorno sotto forma di gocce nel corso dei primi 12 mesi di vita, come raccomandato dalle attuali linee guida sanitarie canadesi.

Riferimenti:

Vitamin D supplementation trial in infancy: body composition effects at 3years of age in a prospective follow-up study from Montréal, by T. J. Hazell et al., Pediatric Obesity, doi:10.1111/ijpo.12105, published 2 May 2016.

McGill University news release, accessed 3 May 2016.

Additional sources:

CDC, How can I protect my child from the sun?, accessed 3rd May 2016.

CDC, Vitamin D supplementation, accessed 3 May 2016.

CDC,Fat-soluble vitamins and micronutrients: Vitamin D, accessed 3 May 2016.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Acido Folico (Vitamina B9) Contro La Demenza Senile
09 Aprile 2018

Acido Folico (Vitamina B9) Contro La Demenza Senile

Le malattie neuro-degenerative sono un insieme variegato di malattie del sistema nervoso centrale, accomunate da un processo cronico e selettivo di morte cellulare dei neuroni. Negli anziani il rischio di demenza potrebbe essere influenzato dal livello di folato (vitamina B9) nel sangue, indipendentemente da quello di altre vitamine del gruppo B e dall'alimentazione seguita.

Potassio
24 Luglio 2015

Potassio

I benefici che questo questo minerale apporta alla salute

L'assunzione di potassio è associata con una diminuzione del 20% del rischio di morte per tutte le cause, una riduzione del rischio di ictus , a bassa pressione sanguigna, alla protezione contro la perdita di massa muscolare, la conservazione della densità minerale ossea e la riduzione della formazione di calcoli renali.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.