Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Vitamina B6 (Piridossina) Funzioni e Uso nello Sport

data di redazione: 04 Dicembre 2013 - data modifica: 08 Ottobre 2020
Vitamina B6 (Piridossina) Funzioni e Uso nello Sport

La vitamina B6 (piridossina) è necessaria  per la sintesi dei neurotrasmettitori serotonina e noradrenalina e per la formazione della mielina, inoltre contribuisce al metabolismo energetico, contrastando stanchezza e affaticamento

La carenza di piridossina (Vitamina B6) negli adulti colpisce principalmente i nervi periferici, la pelle, le mucose e il sistema circolatorio (cellule del sangue). 

Nei bambini, è anche influenzato il sistema nervoso centrale (CNS). Carenze possono verificarsi in persone con uremia, alcolismo, cirrosi, ipertiroidismo, sindromi da malassorbimento, e insufficienza cardiaca congestizia (CHF), e in quelle trattate con alcuni farmaci. Una carenza lieve di vitamina B6 è abbastanza comune.

 

Le principali fonti di vitamina B6 sono: cereali, legumi, verdure (carote, spinaci, piselli e patate), latte, formaggio, uova, pesce, fegato, carne e farina. La piridossina è spesso usata in combinazione con altre vitamine B in formule vitaminiche del complesso B.

 

Nel campo dell'integrazione Alimentare Sportiva, spesso è inserita con altri integratori alimentari per le sue funzioni sul metabolismo energetico, infatti come coenzima essa partecipa alla trasformazione e utilizzazione di carboidrati, grassi e proteine, ma è anche indispensabile per attivare il rilascio delle riserve energetiche immagazzinate sotto forma di glicogeno nei muscoli e nel fegato. 

Strettamente legato a questo aspetto è il contributo della vitamina B6 nel contrastare stati di stanchezza e di affaticamento

 

Alti livelli di omocisteina nel sangue (iperomocisteinemia) sono state proposte come un fattore di rischio per la malattia cardiovascolare. L'assunzione di integratori di Vitamina B in combinazione con altre vitamine del gruppo B (acido folico e vitamina B12) ha dimostrato di essere efficace per abbassare i livelli di omocisteina. Non è chiaro se l'abbassamento dei livelli di omocisteina si traduce in una ridotta morbilità e mortalità cardiovascolare .

 

La vitamina B6 viene anche usata per trattare l'anemia ereditaria sideroblastica, carenza di vitamina B6, e convulsioni B6-dipendente della vitamina nei neonati, e per evitare effetti negativi per le persone che assumono il farmaco cycloserine. Prove a sostegno di altri usi sono inconcludenti.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Retinolo Vitamina A dove si trova e a cosa serve
01 Ottobre 2014

Retinolo Vitamina A dove si trova e a cosa serve

Una risposta per tutte le vostre domande su questa vitamina

Retinolo  vitamina A che cosa è e a cosa serve? La vitamina A è una vitamina liposolubile  che è naturalmente presente in molti alimenti. La vitamina A è importante per la vista, il sistema immunitario, e la riproduzione. La vitamina A aiuta anche il cuore, i polmoni , i reni e altri organi per il corretto funzionamento.

Carenza di Vitamina D e Sovrappeso
01 Ottobre 2014

Carenza di Vitamina D e Sovrappeso

Il sovrappeso e l'obesità nella popolazione occidentale si stanno sviluppando a macchia d'olio. Da anni si cerca di individuare tutte le possibili cause e concause per queste patologie non escludendo ovviamente l'eccessivo introito calorico e la scelta scorretta degli alimenti.

Ultimi post pubblicati

Allenamenti Da Casa
25 Ottobre 2020

Allenamenti Da Casa

Quella di allenarsi a casa è quindi una scelta condivisa da un grande numero di persone che per difficoltà logistiche e spesso anche economiche preferiscono praticare un po’ di sano movimento tra le le mura domestiche senza aggiungere allo stress della vita quotidiana l’impegno di dover recarsi in palestra più volte a settimana.

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione
21 Ottobre 2020

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione

Ogni porzione permette di ottenere 6 piccoli pancake all'americana, oppure 2 grandi pancake, e questo a seconda delle dimensioni della padella che utilizzate, il tutto vi offrirà un apporto proteico pari a 36 grammi, una quantità senza uguali in confronto ad altri prodotti simili.