(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Reintegrare acqua con i cibi

data di redazione: 14 Ottobre 2014
Reintegrare acqua con i cibi

Non solo con le bevande si ripristina il livello di liquidi nel nostro organismo

Si può dire che tutti gli alimenti siano costituiti in media per il 70% di acqua. 

Il fabbisogno quotidiano di acqua in un individuo che vive in un clima temperato è di circa 2,5 lt, che si può consumare:

  1. sotto forma di bevanda
  2. sotto forma di componente liquido contenuto in alimenti solidi

 

Infatti:

  • un quarto di questo quantitativo viene eliminato attraverso la traspirazione,
  • un quinto evapora con l'aria aspirata
  • e più della metà viene eliminato sotto forma di urine e feci.

 

Questi valori mutano nei climi caldi; nei paesi tropicali, per esempio, l'organismo può arrivare a eliminare fino a sette litri di acqua al giorno.

 

 

Poiché il liquido contenuto nel cibo non sopperisce totalmente alla quantità di acqua che l'organismo disperde ogni giorno, è necessario reintegrarla, ingerendo oltre

  • all'acqua pura,
  • al latte,
  • ai succhi di frutta,
  • al
  • e al caffè,

 

anche cibi contenenti alte percentuali di acqua come:

  • - agrumi
  • - vegetali verdi (lattuga, spinaci, con quantità di acqua fino all'80%)
  • - cetrioli e zucchine ( con quantità vicine al 90%)

Il liquido contenuto nella carne non supera il 70% e quello del pane il 35%.

 

Il livello di acqua nei tessuti del nostro organismo diminuisce gradualmente con l'età, pensate che quello del neonato si aggira sull'85% mentre nell'anziano scende al 60%.

 

Una corretta assunzione di liquidi deve tenere conto del rapporto diretto intercorrente tra fabbisogno idrico e regime alimentare;

per ogni caloria ingerita l'organismo necessita di 1 centimetro cubo di liquido.

Con l'apporto calorico deve aumentare quindi anche quello idrico. 

Già in un altro nostro articolo abbiamo spiegato l'importanza dell'idratazione e soprattutto quanto bere, ora sapete qualcosa in più.

 

Buon allenamento da ABC

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Spirulina
03 Aprile 2015

Spirulina

La Migliore Fonte di Acido Gammalinoleico che stimola la produzione degli Ormoni Prostaglandine

La Spirulina è una microalga verdeazzurra, di origine molto antica, che viene coltivata in varie regioni del pianeta a scopo alimentare. E' la migliore fonte naturale di acido gammalinoleico, che stimola la produzione di prostaaglandine (ormoni), le quali, a loro volta, permettono di regolare il metabolismo cellulare. La quantità di proteine che contiene oscilla fra il 50 ed il 70% del suo peso, inoltre circa il 60% della spirulina fornisce amminoacidi facilmente assimilabili dall'organismo senza produzione di scorie come gli acidi urici, perchè già predigeriti dall'alga stessa.

​Crossfit: ABC, Le Tre Lettere Dell'integrazione
17 Novembre 2017

​Crossfit: ABC, Le Tre Lettere Dell'integrazione

"Se dovessi scegliere un integratore da prendere per aumentare le prestazioni, quale sarebbe?" Spesso chi si allena si pone questa domanda...

Ultimi post pubblicati

Il Pancake Proteico The Rock di Dwayne Johnson
14 Novembre 2018

Il Pancake Proteico The Rock di Dwayne Johnson

Il Pancake Proteico The Rock di Dwayne Johnson diventato famoso dopo la pubblicazione dei suoi celeberrimi Cheat Meal.
Preparazione: 30 min.
Difficoltà: 1
N. porzioni: 1
Polpettone di Tacchino, Noci e Arachidi
13 Novembre 2018

Polpettone di Tacchino, Noci e Arachidi

Il polpettone di ABC Allenamento ricco di Proteine e Grassi Buoni

Il tacchino è una buona fonte sia di zinco, importante per la salute del sistema immunitario, sia di selenio, un minerale che ha proprietà antiossidanti. In questa ricetta vi proponiamo il nostro polpettone di tacchino con noci e arachidi, ricco di proteine e grassi "buoni".
Preparazione: 45 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 4