(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

10 consigli per aiutarti a smettere di fumare

data di redazione: 01 Gennaio 2017
10 consigli per aiutarti a smettere di fumare

Tra i propositi del nuovo anno hai anche deciso di smettere di fumare? Suggerimenti per farlo al meglio

Se vuoi smettere di fumare con successo devi apportare delle piccole modifiche al tuo stile di vita, solo così potrai resistere alla tentazione di riaccendere la bionda.

1. La prima cosa da fare è una lista di ragioni per cui smettere

Continua a ricordare a te stesso quali sono le ragioni per cui hai deciso di smettere. Fai un elenco scritto delle ragioni e leggilo quando hai bisogno di un sostegno morale. Cristina, ex-fumatrice, 33 anni dice: "Quando esco porto con me una foto di mia figlia, perché è lei una delle ragioni per cui ho deciso di abbandonare le sigarette."

2. Pensa positivo

Se avete provato a smettere di fumare in precedenza e non ce l’avete fatta non lasciatevi scoraggiare degli insuccessi passati. Utilizzate l’esperienza per insegnarvi a stabilire nuove strategie per riuscirvi. Che ne so… magari l’abbandono graduale non è la strada giusta, provate con un’altra tattica.

3. Stila un piano per smettere di fumare

Fai una promessa, fissa una data e di attieniti. Di solito è una delle promesse di Capodanno. Iniziare un nuovo anno senza fumo è un buon proposito. Fissando la regola “neanche un tiro” ti può aiutare.
Ogni volta che ti trovi in difficoltà dì a te stesso: "Io sono incorruttibile" e fai così fino a quando la voglia di accendere una “paglia” passa.
Pensa in anticipo alle volte in cui potrebbe essere difficile rinunciarvi, come ad esempio ad una festa e pianifica in anticipo le tue azioni e le vie di fuga.

4. Valuta una dieta appropriata

La tua sigaretta preferita era quella dopo cena? Uno studio americano ha rivelato che alcuni alimenti, tra i quali la carne, rendono le sigarette più appetibili. Invece altri cibi come, formaggi, frutta e verdura, danno alle sigarette un sapore terribile. Così puoi cambiare la tua bistecca o il tuo solito hamburger con una pizza vegetariana. Oltre alla dieta devi cambiare le tue abitudini durante o dopo i pasti.
Appena finito di mangiare alzati e lava subito i piatti, o vai in una stanza dove non si può fumare e distraiti con un libro.

5. Cambia le tue bevande

Questo è l’aspetto più conosciuto. Lo stesso studio sui cibi ha esaminato che le bevande, quelle gassate, l’alcol, le cola, il tè e caffè danno alle spagnolette un gusto migliore. Ecco che quando puoi cerca di bere più acqua. Se “devi” prendere un aperitivo con un amico opta per il succo di frutta e sostituisci magari il caffè d’orzo a quello normale. Piccole azioni tattiche come questa incidono positivamente sulla tua necessità di accendere una cicca.

6. Identifica quando hai realmente bisogno di sigarette

Un desiderio di solito dura meno di cinque minuti. Prima di cadere nella tentazione, fai un elenco di tattiche “da cinque minuti”. Come abbandonare la festa per un minuto, vai in pista a fare un ballo, o andare al bar a bere un succo. E magari pensa a quanto può far male la combinazione di fumo e alcol: si rischia di ammalarsi di cancro alla bocca 38 volte di più di un non fumatore.

7. L’unione fa la forza

Se conosci qualcuno che pure lui ha intenzione di interrompere il vizio del fumo, coinvolgilo in una lotta comune.
Esiste anche la possibilità di partecipare a delle associazioni per smettere di fumare. Lo sapevate che la probabilità di smettere con successo aumenta di quattro volte con l’aiuto ed i consigli di esperti?
Puoi chiamare il Centro Italiano Antifumo al numero verde 800135502

8. Fai movimento

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che l’esercizio fisico - anche solo cinque minuti a piedi o di stretching – dà un taglio alle voglie e può aiutare il cervello a produrre sostanze chimiche che danno appagamento.

9. Fai amicizia con non fumatori

Quando sei ad una festa, stai con i non-fumatori. "Quando guardo i fumatori, non li invidio", dice Luisa, 52 anni, un ex-fumatrice. "Penso a quello che stanno facendo, come una perdita di tempo e di denaro, trovano soddisfazione in un piccolo tubo bianco respirando del fumo, magari obbligati a rimanere fuori dal locale al freddo".

10. Tieni impegnati le mani e la bocca

Alcune terapie sostitutive della nicotina come cerotti, compresse, pastiglie, gomma e spray nasali possono darti una mano a smettere. E per il gesto di tenere in mano una sigaretta, ci sono prodotti portatili come l'inalatore. Puoi optare momentaneamente anche con la sigaretta elettronica. Cerca anche di cambiare gestualità, magari tieni il drink nella mano che di solito teneva la sigarette e bevi con la cannuccia tenendo occupata la bocca.

La forza di volontà comunque è quella qualità che non deve mancare quando cerchi di abbandonare un vizio, e ricorda che se sei anche uno sportivo, sigarette e sport non sono un binomio possibile.

Leggi anche:

Non mandare in fumo i tuoi muscoli

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Condurre uno Stile di Vita Sano - Lo Sapevi Che?
04 Gennaio 2016

Condurre uno Stile di Vita Sano - Lo Sapevi Che?

​Il termine wellness è un'estensione ed evoluzione del concetto di fitness: si riferisce ad una filosofia di vita che mette il benessere della persona al centro dell'attenzione proponendo attività sportive, pratiche di rigenerazione oltre che di mental training combinate con un'alimentazione corretta favoriscono uno stato di benessere ed equilibrio psicofisico.

Allenamento Killer Funziona?
28 Dicembre 2014

Allenamento Killer Funziona?

Super-caricare l'allenamento una volta al mese può ripagare, come rivela uno studio.

Molte squadre di sci di fondo hanno campi di addestramento annuali in cui si riuniscono in qualche luogo remoto per un paio di giorni per fare quantità folli di chilometri a intensità folli. Questo è sempre sembrato essere una sorta di follia. Ma uno studio ha rivelato che forse tanto folle non lo è... anzi.

Ultimi post pubblicati

HAMMER CURL IN PIEDI CON MANUBRI ALTERNATO
16 Gennaio 2019

HAMMER CURL IN PIEDI CON MANUBRI ALTERNATO

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

Ashwagandha: benefici, dosaggio ed effetti collaterali
16 Gennaio 2019

Ashwagandha: benefici, dosaggio ed effetti collaterali

Gli effetti anabolizzanti dell'Ashwagandha: Il cortisolo è un ormone steroideo che il corpo rilascia in momenti di stress fisico e / o emotivo. La sua funzione è quella di aiutare a mobilitare i depositi di energia nel tessuto muscolare. In altre parole, il cortisolo è un ormone catabolico.