ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Come scegliere la Propria Playlist Musicale per un Allenamento Ottimale

data di redazione: 20 Gennaio 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Come scegliere la Propria Playlist Musicale per un Allenamento Ottimale

Come creare una playlist musicale d'allenamento ottimale.
Può la musica aumentare l'intensità dei nostri allenamenti? Qual'è la musica da scegliere che ci possa aiutare a terminare un allenamento con una carica stratosferica?

 

Vediamo le intuizioni delle ultime ricerche sull'interazione tra esercizio fisico e musica.

 

Ecco alcuni criteri da tenere presente quando si selezionano le canzoni per la propria playlist musicale d'allenamento:

  • 1) Tempo: La maggior parte delle persone preferisce le canzoni con un ritmo veloce durante un'allenamento. Provate canzoni tra i 120 e 145 battiti al minuto. È possibile utilizzare alcuni siti internet per determinare i tempi dei vari brani.

Alcune persone scelgono la musica ancora più veloce, ma la ricerca recente suggerisce che tempi superiori a 145 bpm non offrono un ulteriore motivazione.

  • 2) Ritmo - emozioni: Scegliete canzoni che ti fanno venir voglia di alzarvi e muovervi, che vi attivano e vi caricano. Questa è una qualità di musica molto personale, i tempi forti di solito funzionano bene.
  • 3) Familiarità e associazioni culturali: i risultati attuali e le preferenze personali sono buone scelte, soprattutto se sono associate a prestanza atletica o a superare le avversità personali e l'empatia: Più forte è la vostra risposta emotiva alla musica,  più si identifica con la prospettiva del cantante e, più motivati ​​vi sentirete.

 

Canzoni che evocano particolari personaggi, narrazioni complesse e scene vivide, come canzoni di musical, possono suscitare particolari forti emozioni dice Costas Karageorghis della Brunel University di Londra, uno dei maggiori esperti mondiali sulla psicologia della musica ed esercizi, condivide alcune canzoni della sua playlist di allenamento:

  1. ''Domino" di Jessie J (127 bpm) "
  2. ''Wild Ones" di Flo Rida con Sia (127 bpm)
  3. ''Love Me" di Stooshe con Travie McCoy (128 bpm),
  4. ''Off the Wall" (119 battiti / min)
  5. ''Thriller "(118 bpm) di Michael Jackson

Egli raccomanda anche questi artisti:

  • Rihanna
  • Madonna
  • The Black-Eyed Peas
  • LMFAO


Potrebbe interessarti anche

7 modi per essere più felici
26 Gennaio 2017

7 modi per essere più felici

Ti capita di sentirti giù ogni tanto? Consigli per sentirti più positivo

È assolutamente normale sentirsi talvolta tristi o sotto stress, ma se avviene troppo di frequente bisogna riflettere, e pensare di reagire e fare qualcosa per evitarlo. Questi suggerimenti rapidi possono aiutarti ad affrontare meglio le insidie della vita di tutti i giorni.

​Vi Sentite In Colpa Dopo Aver Mangiato Ad Un Ristorante? Forse Dovevate Pagare Di Più
30 Dicembre 2015

​Vi Sentite In Colpa Dopo Aver Mangiato Ad Un Ristorante? Forse Dovevate Pagare Di Più

Vi siete sentiti in colpa e indisposti subito dopo aver mangiato ad un ristorante? Se è così, questa sensazione può essere stata dovuta al prezzo del buffet, secondo un nuovo studio.

Ultimi post pubblicati

Come Allenarsi a Casa Tutto L'anno
11 Maggio 2021

Come Allenarsi a Casa Tutto L'anno

Questo programma è completo ed esaustivo, in quanto è composto da schede di allenamento specifiche per l'aumento della massa e forza muscolare e altre specifiche per la definizione muscolare, mediante l'esecuzione degli esercizi più importanti ed efficaci del bodybuilding.

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare
21 Aprile 2021

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare

Come Perdere peso in grasso, senza perdere muscoli

Non ci sono dubbi che l’esercizio, in particolare quello orientato all’allenamento della forza, possa contribuire al mantenimento della massa muscolare durante la riduzione del peso. Per perdere grasso bisogna mettersi a dieta, i provvedimenti dietetici devono dare particolare attenzione all’assunzione delle proteine