Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Olimpiadi Invernali 2018: Sofia Goggia Oro nella Discesa Libera

data di redazione: 21 Febbraio 2018
Olimpiadi Invernali 2018: Sofia Goggia Oro nella Discesa Libera

Olimpiadi Invernali 2018: Sofia Goggia Oro nella Discesa Libera

La sciatrice bergamasca Sofia Goggia, alla sua prima presenza ai giochi Olimpici invernali, dopo la delusione nel superG, dove per un errore ha visto svanire una vittoria quasi sicura, porta l'Italia nel gradino più alto del podio nella discesa libera, staccando di 9 centesimi la norvegese Ragnhild Mowinckel e di 47 centesimi la statunitense Lindsey Vonn. 

Questo è un oro storico che nello sci femminile non ha precedenti; l'unico che eguagliò la campionessa fu Zeno Colò nello sci maschile a Oslo 1952. Questo per l'Italia alle Olimpiadi di PyeongChang è il terzo oro e la nona medaglia conquistata.

Dopo un passato sofferto tra sfortuna e infortuni Sofia si prende forse la più grande soddisfazione della sua carriera. Un'atleta davvero tenace, che negli ultimi due anni, anche grazie all'aiuto dei suoi preparatori azzurri, ha saputo costruire un bagaglio tecnico davvero notevole, ottenendo ottimi piazzamenti sia in coppa del mondo che ora in terra Coreana. 

La Goggia ha chiuso la scorsa stagione agonistica con un terzo posto nella classifica generale con 1197 punti, un record assoluto per un'atleta italiana. Per quello che riguarda le classifiche di specialità si piazza seconda in quella della discesa libera, terza nel gigante, sesta nel superG e ottava nella combinata alpina, conquistando almeno un podio per ciascuna di queste specialità, altro record in ambito italiano.

Anche nella discesa a PyeongChang fa un lavoro eccezionale. Costruisce metro per metro una gara magistrale, mantenendo, specie nella parte centrale del tracciato un'eccellente velocità, che le permette di rimanere, seppur di pochi centesimi di secondo, davanti alla forte norvegese Mowinckel. Sofia Goggia quindi ci regala un terzo oro nel medagliere, dopo quello conquistato da Arianna Fontana nella specialità Short Trach e della snowboarder Michela Moioli.

Potrebbero interessarvi i seguenti articoli tecnici:

ALLENAMENTO SCI CON ESERCIZI A CORPO LIBERO

SCHEDA ALLENAMENTO PALESTRA SPECIFICA PER LO SCI

POTENZIAMENTO CONTRO GLI INFORTUNI

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

I 3 perché dell'attività sportiva
02 Ottobre 2014

I 3 perché dell'attività sportiva

Vi sembra scontato che dopo aver sudato abbiate sete? E che dopo una corsa inaspettata faccia male la milza?

Da una breve indagine tre sono le domande maggiormente poste quando ci si appresta a fare attività sportiva; come ad esempio sembra scontato che si sudi, si beva dopo una grande sudata e che vi faccia male la milza a volte dopo una piccola corsetta…

L'Obesità' non Sempre è Correlata a Problemi Metabolici
05 Gennaio 2015

L'Obesità' non Sempre è Correlata a Problemi Metabolici

In un nuovo studio, i ricercatori hanno scoperto che alcune persone obese non hanno i cambiamenti metabolici solitamente associati al diabete, malattie cardiache e ictus. Questo suggerisce che alcune persone obese possono essere protetti da queste anomalie metaboliche quando aumentano di peso.

Ultimi post pubblicati

Allenarsi Aumenta i Livelli di Testosterone
08 Dicembre 2019

Allenarsi Aumenta i Livelli di Testosterone

Come Allenarsi Per Aumentare L'Ormone Maschile Per Antonomasia

Il testosterone è un ormone steroideo che aiuta ad aumentare la massa muscolare magra e la densità ossea ed oltre ad aiutare nell'avere un bel corpo, è anche fondamentale per una buona salute!

Scheda da 3 Giorni Per Ingrossare Le Braccia
30 Novembre 2019

Scheda da 3 Giorni Per Ingrossare Le Braccia

In questo articolo parleremo del metodo indiretto e diretto per far aumentare la massa muscolare delle braccia. Si può definire lavoro INDIRETTO quello non diretto allo scopo.