(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Questione di Gravità

data di redazione: 01 Aprile 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Questione di Gravità

Forza di gravità e sport: sapevi che a Città del Messico si vincerebbe più facilmente una gara di sollevamento pesi e Oslo sarebbe uno dei peggiori campi di atletica leggera?

Molti sport sono condizionati dalla forza di gravità.

 

Gli atleti tentano di vincerne gli effetti quando lanciano un oggetto più lontano degli avversari o saltano più in alto o più in lungo di loro. La portata di un proiettile o l'altezza di un salto sono inversamente proporzionali all'accelerazione di gravità, che è in media g=9,8 m/s² sulla superficie terrestre (a proposito, g è sei volte inferiore sulla Luna).

 

Il peso di una massa di 100 kg è dato dalla massa e g, ma il valore di g varia a seconda di dove ci si trovi sulla terra, a causa di due effetti.

 

  • Il primo, e meno importante, è che la Terra non è perfettamente sferica, ma leggermente più grossa all'equatore che ai poli: ciò significa che la distanza dal suo centro aumenta a mano a mano che ci si sposta dai poli all'equatore, anche se non aumenta in maniera troppo costante, perché lungo la via si incontrano ogni tanto montagne e gole.
  • Il secondo e più importante effetto sull'intensità dell'attrazione gravitazionale che avvertiamo è prodotto dalla rotazione quotidiana della Terra intorno al proprio asse.

 

L'effetto che la rotazione ha su una persona situata sulla superficie terrestre è di farla ruotare in un cerchio il cui raggio aumenta costantemente, passando dallo zero dei poli al massimo dell'equatore. Questo provoca una forza centrifuga perpendicolare all'asse di rotazione terrestre.

 

Tale forza si oppone all'attrazione gravitazionale prodotta dalla massa della Terra, sicché una bilancia a molla della massa di un chilo appesa a essa avrebbe un peso massimo ai poli, che diminuirebbe costantemente a mano a mano che si avvicinasse all'equatore, dove raggiungerebbe il suo minimo.

                                                                              g(ai poli) > g(equatore)

 

 

Il fenomeno ha alcune interessanti conseguenze. Una massa di 100 kg pesa di più a latitudini alte che a latitudini basse, e quindi occorre una forza maggiore per sollevarla sopra la testa. Un oggetto pesa circa lo 0,5% di più ai poli che all'equatore.

 

Se si vuole battere un record di sollevamento pesi, è meglio dirigersi all'equatore. L'ideale sarebbe Città del Messico, dove la combinazione di latitudine e altitudine fa sì che g=9,799 m/s², sicché 100 kg pesano 944,9 N, mentre uno dei peggiori campi di atletica leggera sarebbe a Oslo o Helsinki, dove g=9,819 m/s² e 100 kg pesano 981,9 N.

 

Quindi cosa facciamo? Ci alleniamo ad Oslo e gareggiamo a Città del Messico? ...Peccato che le condizioni siano uguali per tutti...

 

 

Buon allenamento da ABC

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Coppa del Mondo per Club FIFA 2014
05 Ottobre 2014

Coppa del Mondo per Club FIFA 2014

Chi vincerà l'ambito titolo Intercontinentale riservato ai Club di calcio?

Dal 10 al 20 Dicembre 2014, si disputerà in Marocco l'undicesima edizione della Coppa del mondo per Club FIFA. 

Mondiali di Calcio 2014 Miroslav Klose entra nella Storia
01 Ottobre 2014

Mondiali di Calcio 2014 Miroslav Klose entra nella Storia

Miroslav Klose eguaglia Ronaldo nella classifica cannonieri di tutti i tempi

L'attaccante della nazionale tedesca, di origine polacca, Miroslav Klose con la rete siglata al Ghana, ai mondiali di calcio 2014, ha eguagliato il record assoluto di gol segnati detenuto dal brasiliano Ronaldo.

Ultimi post pubblicati

Intercostali Esterni ed Interni
22 Ottobre 2018

Intercostali Esterni ed Interni

Origine, Inserzione ed Azione

I muscoli intercostali occupano gli spazi intercostali; sono 11 per lato e si distinguono in esterni, medi ed interni. Sono innervati dai nervi intercostali dal 1° all’11° e, contraendosi, elevano ed abbassano le coste; sono, pertanto, muscoli inspiratori ed espiratori.

La Dieta Dello Yogurt - Programma Settimanale
22 Ottobre 2018

La Dieta Dello Yogurt - Programma Settimanale

Lo yogurt è un alimento perfetto per perdere peso; consumato quotidianamente infatti, è utile sia per sgonfiarsi che per depurarsi, ripristinando quei processi intestinali molto spesso alterati da un tipo di alimentazione ricca di grassi o comunque eccessiva.