Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Sport e disabilità

data di redazione: 03 Dicembre 2014 - data modifica: 02 Dicembre 2014
Sport e disabilità

Una federazione fa sì che lo sport sia veramente per tutti.

Se è vero che lo sport si fonda su valori

  • sociali,
  • educativi
  • e culturali

l’attività fisica può e deve essere una pratica accessibile a tutti, nel rispetto delle aspirazioni e delle capacità di ciascuno.

 

Lo sport dev'essere per tutti

Dev’essere cioè emblema e portavoce delle istanze di partecipazione sociale, di tolleranza, di accettazione delle differenze nel rispetto delle regole.

La pratica delle attività sportive può dunque rappresentare un mezzo privilegiato di sviluppo e valorizzazione individuale, di rieducazione e integrazione sociale tale che, sotto questo profilo, deve essere promossa e incoraggiata.

 

Chi si ne occupa è la FISD

  • È con questo spirito che la FISD, Federazione Italiana Sport Disabili, favorisce divulga e regolamenta in maniera specifica la pratica sportiva promozionale,
  • professionistica
  • e paraolimpica

dei disabili fisici e mentali.

 

La costituzione della FISD, del 1990, è avvenuta con l’unificazione delle tre federazioni sportive che da tempo si occupavano di handicap: la FISHa (Federazione Italiana Sport Handicappati), la FICS (Federazione Italiana Ciechi Sportivi) e la FSSI (Federazione Sport Silenziosi d’Italia).

Prima di questo organismo unitario, ciascuna federazione aveva percorso in autonomia la propria strada.

La FICS e la FSSI nacquero e svilupparono la loro attività in collaborazione, rispettivamente, con l’Unione Italiana Ciechi e con l’Ente Nazionale Sordomuti.

Tuttavia, per il ruolo che oggi la FISD occupa all’interno dell’organizzazione sportiva nazionale, determinante è stata la crescente attività sviluppata dalla FISHa.

Per tutti gli anni Settanta, infatti, la FISHa (fino al 1978 Associazione Nazionale Sportiva Paraplegici Italia – ANSPI) operò allo scopo di stabilire un rapporto solido e chiaro con il Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Nel 1981, con l’adesione al CONI, si compì il primo significativo passo verso il riconoscimento dell’attività sportiva svolta dai portatori di handicap.

Sei anni dopo, il CONI decretò il riconoscimento giuridico della FISHa e il suo ingresso ufficiale fra le federazioni sportive nazionali.

 

Quante sono le discipline associate?

Oltre 25 sono le discipline che possono essere praticate da persone disabili grazie ad attrezzature tecniche appositamente studiate e a particolari metodologie di insegnamento.

Ecco così che

  • nuoto,
  • passeggiate in bicicletta o a piedi lungo itinerari naturalistici,
  • sci di fondo o di discesa,
  • equitazione,
  • tiro con l’arco,
  • pallacanestro
  • e tennis in carrozzina,
  • perfino rafting
  • e hydrospeed

possono essere praticati da atleti “diversamente abili” che si allenano, giocano e competono, trovando nella pratica sportiva stimoli, gratificazioni e ottimi rapporti sociali.

 

Buon allenamento da ABC

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Alberto Contador tenta la Doppietta Giro d'Italia e Tour de France
09 Maggio 2015

Alberto Contador tenta la Doppietta Giro d'Italia e Tour de France

Inizia il Giro d'Italia 2015 con Alberto Contador favorito

Alberto Contador, grande ciclista del team Saxo-Tinkoff ha dichiarato di voler appendere le scarpe al chiodo nel 2017 e prima di andare in pensione avrebbe un sogno nel cassetto ancora da realizzare:  Emulare Marco Pantani del 1998 dove vinse Giro d'Italia e Tour de France nella stessa stagione.

UFC 196, Rafael Dos Anjos infortunato, nuovo sfidante per McGregor
24 Febbraio 2016

UFC 196, Rafael Dos Anjos infortunato, nuovo sfidante per McGregor

​Cambiano le carte in tavola all'UFC 196 della prossima settimana, il principale Superfight subisce un pesante cambiamento, infatti il campione dei pesi leggeri Rafael Dos Anjos ha confermato il suo ritiro a causa di un infortunio (una frattura) ad un piede subìto in allenamento.

Ultimi post pubblicati

La Guida Definitiva Per Scolpire i Tuoi Addominali
03 Giugno 2020

La Guida Definitiva Per Scolpire i Tuoi Addominali

Guida definitiva e risolutiva che vi darà una grossa mano per scolpire i vostri addominali. Nella guida avrete utili consigli su cosa mangiare, su quali esercizi scegliere ed effettuare, su quali integratori assumere, su come fare la doccia e altri piccoli suggerimenti utili.

Allenamento e Dieta Attuali di Mike Tyson
03 Giugno 2020

Allenamento e Dieta Attuali di Mike Tyson

A 53 anni suonati l'ex campione dei pesi massimi vuole rientrare a combattere (anche se solo per beneficenza): alla riscoperta di un eroe maledetto che non ha mai smesso di cercare sè stesso. Il grande ritorno pare sarà solo per beneficenza e solamente per una manciata di round. Anche l’avversario sembra ormai deciso: Evander Holyfield, il nemico di sempre.