Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

3 Esercizi per il Mal di Schiena da Tacchi Alti

data di redazione: 15 Febbraio 2015
3 Esercizi per il Mal di Schiena da Tacchi Alti

Ci sono degli esercizi semplici ed efficaci che se fatti, come tutte le cose, con costanza, porteranno degli ottimi risultati per quello che riguarda il vostro benessere.

Portare troppo spesso le scarpe con i tacchi alti, obbliga la vostra schiena ad assumere una posizione innaturale, e di conseguenza porta ad un fenomeno doloroso e fastidioso e purtroppo inevitabile, la compensazione posturale.

 

Cifosi lordosi

Di conseguenza, queste posizioni portano solitamente a qualche grado di cifosi lordosi, che provocano fastidi e dolori nella zona lombare e alla schiena in generale.

Vi è mai capitato di vedere persone, sia uomini che donne, che anche se molto magre sembrano panciute

La causa è proprio questa; la cifosi lordosi non è altro che una postura caratterizzata da una curvatura convessa della spina toracica e della curvatura della zona lombare verso l'interno, con il risultato di fare inclinare il bacino in avanti, assumendo in poche parole una postura gobba e curva.

 

I rimedi

In primo luogo non esagerate a portare per troppo tempo scarpe col tacco troppo alto.

Certo, alle donne dona femminilità ed esalta le forme e agli uomini stile e qualche centimetro in più, il consiglio infatti è solo quello di non esagerare.

Quindi cercare di indossare scarpe piatte e in generale calzature con poco dislivello tra la punta ed il tacco, comode e di buona qualità.

Se alla calzatura adatta poi ci associate qualche esercizio da fare almeno 2 o 3 volte la settimana vedrete che i dolori che soffrite alla schiena piano piano si attenueranno.

 ESERCIZIO 1

  1. Sdraiatevi con la schiena a terra con le gambe sollevate appoggiando i polpacci su un cubo o su un tavolino, fate in modo che le ginocchia siano piegate con un'angolazione di 90°.
  2. Tenete le braccia larghe, con un angolo circa di 45° rispetto al vostro corpo, tenete i palmi delle mani verso l'alto con i pollici a contatto col pavimento.
  3. A questo punto rilassatevi, assicurandovi che per tutto il tempo la schiena sia ben aderente al terreno, (sia la parte superiore che inferiore), e se vi fa stare più comodi usate un piccolo cuscino sotto al collo.

Mantenete questa posizione per 15 minuti.

ESERCIZIO 2

  1. Sdraiatevi con la schiena a terra, sollevate le anche piegando le ginocchia, tenete la pianta dei piedi ben poggiata a terra, facendo la posizione di "ponte".
  2.  Mettete un cuscino tra le ginocchia, e per tutta la durata dell'esercizio esercitate una pressione costante.
  3. Rilassate la parte superiore del corpo e mantenete questa posizione per 1 minuto, poi dopo un po’ di pausa ripetere l'esercizio per almeno 3 volte.

ESERCIZIO 3

  1. Mettetevi a "quattro zampe", semi-estendete le braccia in avanti appoggiando i gomiti a terra.
  2. Stringete le mani a pugno con i pollici verso l'alto, allontanandole l'una dall'altra più o meno per la larghezza delle spalle.
  3. A questo punto spingete le anche indietro verso i talloni inarcando la parte bassa della schiena, appoggiando la fronte a terra.
  4. Mantenete questa posizione per un minuto, e dopo un po’ di pausa ripetere l'esercizio almeno 3 volte.

 

Buon allenamento da ABC

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Apnea del Sonno o Notturna Legata ad una Ridotta Capacità di Allenamento Fisico
29 Novembre 2014

Apnea del Sonno o Notturna Legata ad una Ridotta Capacità di Allenamento Fisico

Chi soffre di apnee notturne, non è in grado di bruciare sufficientemente alti livelli di ossigeno durante un estenuante esercizio aerobico o allenamento. I ricercatori hanno scoperto che le persone che soffrono di apnea ostruttiva nel sonno - una condizione medica in cui durante il sonno si ferma la respirazione per poi ripartire - sono anche suscettibili ad avere un consumo di ossigeno di picco inferiore durante l'attività aerobica.

Come Siamo Abituati a Mangiare?
01 Ottobre 2014

Come Siamo Abituati a Mangiare?

A cura della Dr. Monica Torone

La maggior parte di noi, attualmente, sa come ricavare le necessarie informazioni e conoscenze nutrizionali, attraverso l’ampia varietà di libri pubblicati, blog e siti specializzati.Chi più chi meno tutti sanno cosa bisognerebbe mangiare per aderire ad un regime alimentare salutare.E allora perché non tutti lo fanno?

Ultimi post pubblicati

Personal Trainer Sì o No?
27 Settembre 2019

Personal Trainer Sì o No?

I personal trainer sono atleti avanzati, magari anabolizzati? Questa è una credenza popolare anni 90 che in questo post sarà smentita. Affidarsi ad un personal trainer vuol dire scegliere di fare il giusto ingresso in una palestra; vuol dire approcciarsi correttamente al mondo dell’allenamento fitness.

Schede Di Allenamento Online Per Tutti
15 Settembre 2019

Schede Di Allenamento Online Per Tutti

Il mondo delle palestre è un ambiente nuovo e vorresti evitare di sbagliare allenamento? In questo articolo troverai la scheda di allenamento da portare sempre con te (smartphone e/o cartaceo).