(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

4 modi per utilizzare l’aceto di mele per il mal di gola

data di redazione: 27 Dicembre 2016
4 modi per utilizzare l’aceto di mele per il mal di gola

Come utilizzare l’aceto di mele per trattare la gola irritata

Il mal di gola è il primo segno di malessere quando inizia a fare freddo, può anche essere il segnale di inizio di febbre, infezioni batteriche o anche mal di testa. Di solito capita in inverno o nel cambio di stagione.

Gola secca, gonfiore delle ghiandole del collo, difficoltà durante la deglutizione degli alimenti, dolore e prurito alla gola sono alcuni sintomi del mal di gola.

Un mal di gola può colpire tutti, indipendentemente dall’età e sesso, ed i sintomi di solito scompaiono entro una o due settimane. Ma può essere una seria minaccia per i bambini, per i fumatori e per le persone con allergie o sistema immunitario debole.

A causa dei disagi causati dal mal di gola, spesso si cerca un rapido sollievo, e l’aceto di mele può essere una valida soluzione.

Di solito chi conosce l'uso dell'aceto di mele lo fa per la perdita di peso, ma pochi sanno che può essere utilizzato per l'infiammazione al cavo orale.

Perché l’aceto di mele funziona contro il mal di gola?

L’aceto di mele contiene delle proprietà antibatteriche che combattono l'infezione da batteri che lo causano.
L'acidità presente in esso diminuisce il pH del tessuto, che impedisce la crescita dei batteri.
L’aceto di mele grezzo contiene contiene inulina prebiotica, la quale stimola l’incremento dei globuli bianchi e dei linfociti T, viene praticamente rafforzato il sistema immunitario.
Assume la funzione di espettorante naturale, assottiglia il muco o il catarro presente nella gola. Questo aiuta a respirare e deglutire più facilmente.

Ecco tanti modi come trattare il mal di gola con l’aceto di mele

Aceto di mele diluito
Questo procedimento aiuta ad accelerare il processo di guarigione e ad alleviare i sintomi del mal di gola. Ci si sente già meglio dopo il primo trattamento. Se è la prima volta, ti consigliamo di farlo vicino a un lavandino.
Primo Procedimento


  1. Sorseggia una piccola di quantità di aceto di mele (non diluito).
  2. Se sei in grado di farlo ancora, fallo più volte al giorno.
  3. Dopo ogni dose, bevi dell’acqua.
  4. Tra un sorse e l’altro fai passare almeno 30 minuti.
Secondo Procedimento


  1. Fai dei gargarismi con alcuni sorsi di aceto di mele
  2. Prendi in bocca un sorso di aceto di mele
  3. Sciacqua la bocca con acqua per rimuovere l'accumulo di acido sui denti.
  4. Ripetere tutti i giorni.
ATTENZIONE
Non dimenticare di sciacquare la bocca dopo aver usato l'aceto di mele, se non lo fai, a lungo andare l'accumulo di acido può erodere lo smalto dei denti. Non lavarti i denti subito dopo aver fatto i gargarismi in quanto per non creare abrasioni che danneggiano la struttura dei denti. Attendi almeno30 minuti prima di utilizzare lo spazzolino.

Gargarismi con acqua e aceto di mele

Appena avvertite il mal di gola prova questo.
Primo Procedimento
  1. Mescola 2 cucchiai di aceto di mele in un bicchiere d'acqua.
  2. Fai dei gargarismi con questa miscela.
  3. Infine, sorseggia una piccola quantità della miscela.
  4. Ripetere una o due volte ogni ora.
Secondo Procedimento
  1. Aggiungi in una tazza di acqua calda 1 o 2 cucchiai di aceto di mele.
  2. Sorseggia questa miscela lentamente da 1 a 3 volte al giorno.
  3. Una concentrazione più elevata di aceto può trattare i sintomi in modo più efficace, quindi se puoi aggiungi anche un cucchiaio in più.
ATTENZIONE
Non dimenticare di sciacquare e bere acqua dopo ogni gargarismo. Aiuta a rimuovere l'aceto da tutto il cavo orale ed evita il contatto con zone sensibili.Aceto di mele con miele

Il miele aiuta a lenire le membrane irritate e le mucose della gola.

Aceto di mele e miele

Il miele aiuta a lenire le membrane irritate e le mucose della gola.

Primo Procedimento


  1. Unisci in 200 gr. di acqua tiepida, 3 cucchiai di miele grezzo e aceto di mele.
  2. Bevi la gradualmente miscela mentre l’acqua è ancora calda.
  3. Ripeti se necessario.
  4. In alternativa, puoi anche utilizzare la miscela per fare gargarismi di 4 minuti. Il mal di gola calerà subito di tanto.

Secondo Procedimento

  1. Unisci in 200 gr. di acqua tiepida, 3 cucchiai di miele grezzo e aceto di mele.
  2. Fai dei gargarismi con il composto e infine ingoia.
  3. Ripeti se necessario.

Aceto di mele con sale


  1. Sciogli in un bicchiere di acqua tiepida 1 cucchiaio di aceto di mele e 1 cucchiaino di sale.
  2. Fai dei gargarismi con questa miscela.
  3. Ripeti più volte al giorno.
ATTENZIONE
Non ingerire la miscela e sciacqua la bocca ogni volta dopo i gargarismi.
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

La vitamina C Riduce I Sintomi di Broncocostrizione (asma) Indotta  dall'Esercizio Fisico
08 Settembre 2015

La vitamina C Riduce I Sintomi di Broncocostrizione (asma) Indotta dall'Esercizio Fisico

Una ricerca effettuata in Svizzera ha rivelato che il consumo di vitamina C può ridurre il rischio di sviluppare la broncocostrizione causata dall'esercizio.

Perché Il Raffreddore E L'influenza Colpiscono In Inverno?
22 Novembre 2017

Perché Il Raffreddore E L'influenza Colpiscono In Inverno?

Le possibilità di prendere un raffreddore quest'inverno sono molto alte. Il modo migliore per proteggersi è lavarsi spesso le mani con acqua e sapone, evitando di toccare occhi, naso e bocca e stare lontano dalle persone già infette.

Ultimi post pubblicati

Warrior Diet - Giornata Tipo
21 Febbraio 2019

Warrior Diet - Giornata Tipo

A differenza dei piani dietetici convenzionali, la WARRIOR DIET richiede di mangiare poco durante il giorno e di banchettare nelle ore serali, come del resto facevano i nostri antenati. Nell'antichità i guerrieri si allenavano a stomaco vuoto, mangiando molto meno durante il giorno, per poi mangiare a sazietà alla sera, dopo aver ucciso un animale o al termine di una battaglia.

Crema Catalana Proteica
20 Febbraio 2019

Crema Catalana Proteica

La crema catalana è un dolce al cucchiaio della tradizione spagnola, più precisamente della regione della Catalogna. Ha l’aspetto di una crema inglese con la superficie croccante, frutto della caramellizzazione dello zucchero che forma una vera e propria crosticina ambrata. Ha un sapore dolce aromatizzato al limone e solitamente si presenta in cocotte singole. Vediamo assieme come realizzarla in una versione fit super proteica.
Preparazione: 30 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 2