Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

5 minuti di corsa al giorno possono realmente dare Benefici? -parte seconda-

data di redazione: 29 Settembre 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
5 minuti di corsa al giorno possono realmente dare Benefici? -parte seconda-

Parte prima di questo articolo

L'esercizio fisico regolare, come la corsa o jogging, provoca stress utili sul sistema cardiovascolare che, nel tempo, migliora la funzione del cuore e dei vasi sanguigni, migliorando i livelli di lipidi nel sangue, riducendo la pressione arteriosa e la frequenza cardiaca, e migliorando il metabolismo dei carboidrati e l'attività neurormonale.

 

Mentre questi benefici sono ottenibili con moderato, sforzo sostenuto (come camminare a passo svelto per 30 minuti al giorno -secondo le linee guida americane-), è del tutto possibile - e lo studio ACLS suggerisce che è vero - che a pochi minuti di esercizio fisico, anche poco vigoroso, può essere in grado di indurre abbastanza questo stress cardiovascolare utile per ottenere lo stesso risultato.

 

Quali sono i limiti di questo studio?

Ci sono diversi limitazioni. Come per qualsiasi studio epidemiologico (cioè, uno studio che esamina i risultati in una vasta popolazione di persone), non possiamo trarre conclusioni affermative di causa-effetto da questo. Cioè, mentre lo studio ha dimostrato in modo convincente che anche la corsa minima è stata associata con una minore mortalità nella popolazione iscritta, non si può dire o dimostrare che la corsa ha causato un miglioramento della mortalità, anche se così è stato.

Inoltre, la popolazione iscritta all'Istituto Cooper era rappresentativo di tutti gli americani. Fino al 95% delle persone iscritte nelle ACLS erano bianchi, e l'80% erano universitari. E il fatto stesso che hanno accettato di voler far parte di uno studio gestito dall'Istituto Cooper suggerisce che, in media, questi individui potessero essere stati con più probabilità, il tipico americano che presta attenzione alle loro abitudini di salute. In effetti, si scopre che gli iscritti ACLS avevano meno probabilità di essere fumatori, ed erano più in forma, rispetto alla popolazione in generale.

Anche tra questi "sani della media" iscritti, coloro che erano sufficientemente motivati ​​per esercitarsi regolarmente (anche se solo per pochi minuti e ad un ritmo lento) seguissero con più probabilità un sano stile di vita in generale nei confronti degli iscritti che non si esercitavano. I ricercatori hanno preso misure per regolare tali variabili confondenti nel loro studio, ma nessuno di tali aggiustamenti statistici possono mai essere perfetti.

 

Tuttavia, la netta differenza nella mortalità tra i corridori (anche corridori molto lenti) e non corridori dell'ACLS è molto impressionante, ed è difficile rimanere scettici a confronto di tale prove. E come noi consideriamo le nostre opzioni per ridurre il nostro rischio cardiovascolare, abbiamo poco da perdere accettando questi risultati che probabilmente rappresentano la verità.

 

Quindi in conclusione

 

Sappiamo da numerosi studi della letteratura medica che ottenere abbastanza esercitazione - e restare in forma - è un fattore estremamente importante per vivere una vita lunga e sana. Il Surgeon General, il CDC, e il National Institutes of Health (enti di rilievo americani per la salute), sono tutti d'accordo che ogni persona dovrebbe cercare di ottenere almeno 30 minuti al giorno di "attività fisica modesta." (Attività modesta è definita come l'equivalente di camminare di buon passo, cioè, a 5-6 km all'ora).

 

La relazione della ACLS suggerisce che possiamo ottenere lo stesso beneficio con un periodo sostanzialmente anche più breve, con un po' di ritmo in più. Se ci spostiamo da una camminata veloce ad una corsa lenta (cioè, aumentiamo il nostro ritmo a 8-10 km all'ora), è del tutto possibile che i 5 - 10 minuti di esercizio fisico possono essere sufficienti. Dal momento che "per mancanza di tempo" è la scusa che più frequente che i medici si sentono dire dai loro pazienti per non essere riusciti a seguire le linee guida sull'allenamento, questo nuovo studio dovrebbe darci molto da pensare. Quasi chiunque può trovare un ritaglio di tempo di 5-10 minuti al loro giorno.

 

Basta solo e semplicemente, parcheggiare la vostra auto, o scendere alla fermata del bus, a 10 minuti di camminata dal vostro posto di lavoro, per ottenere l'esercizio salva vita necessario e altri benefici come dimagrire.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

La vitamina C Contro l'Ostruzione delle Vie Aeree o Sintomi Respiratori Dopo l'Esercizio Fisico
13 Dicembre 2014

La vitamina C Contro l'Ostruzione delle Vie Aeree o Sintomi Respiratori Dopo l'Esercizio Fisico

In diversi studi, la somministrazione di vitamina C ha attenuato gli aumenti dei marker di stress ossidativo causato dall'esercizio fisico. Inoltre, la vitamina C è coinvolta nel metabolismo di istamina, prostaglandine, leucotrieni e cisteinil, tutte che sembrano essere mediatori nella patogenesi della broncocostrizione indotta.

Il ciclo mestruale influisce sulla performance sportiva?
27 Ottobre 2015

Il ciclo mestruale influisce sulla performance sportiva?

La partecipazione allo sport è spesso vista ad appannaggio dei giovani e di chi è in forma. Mentre gli anni dall'adolescenza all'età adulta possono essere quelli in cui il corpo è al massimo della forma fisica, per le donne, questo coincide con gli anni in cui si verifica il ciclo mestruale.

Ultimi post pubblicati

Schede Di Allenamento Online Per Tutti
15 Settembre 2019

Schede Di Allenamento Online Per Tutti

Il mondo delle palestre è un ambiente nuovo e vorresti evitare di sbagliare allenamento? In questo articolo troverai la scheda di allenamento da portare sempre con te (smartphone e/o cartaceo).

Crossfit Consigli Per i Principianti
08 Settembre 2019

Crossfit Consigli Per i Principianti

Come Iniziare Ad Allenarsi Nel Crossfit

Il CrossFit ha preso in prestito movimenti eseguiti nelle preparazioni atletiche di altri sport tra cui ginnastica, sollevamento pesi olimpico, powerlifting e canottaggio.