Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

7 Cibi Che Contrastano l’Ansia

data di redazione: 19 Dicembre 2017
7 Cibi Che Contrastano l’Ansia

Soffri di ansia? Se i disturbi sono lievi, ma comunque "disturbabano" non lasciare correre, ma intervieni, in modo naturale.

Comincia da tavola, introducendo i cibi giusti nella tua tavola.

1. LA PASTA
La pasta dà serenità
La pasta fornisce energia al cervello e alza il livello della serotonina, neurotrasmettitore in grado di regoiare umore, fame e sonno.

Se integrale contiene anche vitamine del gruppo B, che controllano gli impulsi nervosi e incrementano l’adrenalina euforizzante.

La pasta non va quindi eliminata dalla dieta di chi vuole ridurre o mantenere il proprio peso: l'imposizione di rinuncia potrebbe essere controproducente e causare infelicità, e spesso, quando si è infelici si è portati a mangiare di più.


2. LE PROTEINE
Proteine e attività fisica contro stress e malumore
Il fabbisogno di proteine può aumentare se l’organismo è sottoposto a uno stress permanente.
L'assunzione di uova, pesce, pollo tacchino, carni rosse magre, latte o fagioli diventa quindi particolarmente importante in tali circostanze.
tuttavia, alimentarsi per combattere lo stress significa seguire une dieta sana e bilanciata, scegliendo il cibo in modo intelligente.
Una regolare attività fisica e altrettanto importante, poiché aumenta la produzione di endorfine (enfatizzanti naturali dell'umore) e migliora le condizione fisica.

LEGGI ANCHE: CURARE L'UMORE CON LE ENDORFINE


3. IL PARMIGIANO
Il parmigiano per resistere allo stress
I cibi che contengono tirosina, un aminoacido che produce un'azione stimolante sull’organismo e aiuta a migliorare la capacità di resistere allo stress, permettono di sentirsi in forma pieni d’energia.
Secondo alcuni studi recenti, questo aminoacido sarebbe inoltre in grado di aumentare la memoria e la prontezza mentale, alleviare il dolore, stimolare l'energia sessuale.
Tra gli alimenti che ne sono ricchi ricordiamo il parmigiano e i formaggi in genere, i legumi, i cereali integrali, alcune verdure, la frutta oleosa.


4. IL LATTE
Il latte riduce l'aggressività
l latte è ricco di triptofano, un aminoacido che permette all'organismo di produrre la serotonina, un neurotrasmettitore la cui carenza accentua il nervosismo e l’aggressività.
Se consumato con i carboidrati contenuti nei cereali, l'azione tranquillizzante e rilassante del latte viene potenziata.
Un abbinamento particolarmente indicato per chi soffre di insonnia!

LEGGI ANCHE: I MIGLIORI ALIMENTI CONTRO LA DEPRESSIONE
5. LA LATTUGA
Il potere rilassante della lattuga
Grazie al suo contenuto di principi amari, flavonoidi, acido succinico e acido malico, la lattuga è una verdura calmante, che può essere mangiata nel pasto serale, oppure preparata in decotto (1 foglia di lattuga spezzettata in 1 tazza di acqua in ebollizione; lasciare sul fuoco per 3 minuti, poi filtrare) da bere dopo cena, per rilassare e favorire il sonno.
6. L’ORZO
L'orzo: il cereale che rilassa corpo e mente
Recenti studi hanno scoperto che l'orzo contiene il beta-glucano, una sostanza che è in grado di attenuare fortemente le sensazioni di fame.
Questa sostanza, infatti, rimane a lungo nello stomaco e perciò conferisce senso di sazietà e
calma la fame di origine nervosa,
L'orzo contiene anche discrete quantità di fosforo ed è pertanto utile a coloro che svolgono un'attività intellettuale e ai soggetti nervosi.
Ha inoltre una blanda azione sedativa, grazie alla presenza di piccole quantità di silicio.

LEGGI ANCHE: ESERCIZIO FISICO COME CURA DELLA DEPRESSIONE POST PARTUM

7. I RAVANELLI
I ravanelli per favorire il sonno
Secondo la medicina antica, che non conosceva i tranquillanti, i ravanelli avevano la proprietà di favorire il sonno.
Oggi la ricerca scientifica ha potuto scoprire in questi vegetali la presenza di vitamine del gruppo B e di acido folico, che hanno effetti rilassanti e antiansia.

LEGGI ANCHE: COME AFFRONTARE LA METEOROPATIA


8. LA SALVIA
La salvia migliora l'umore
La salvia è particolarmente attiva sul sistema nervoso; è una pianta tonica e sedativa ed è indicata per tutti i disturbi del sistema neurovegetativo, come depressione, stanchezza, insonnia, ansia.
Per il suo effetto euforizzante, viene considerata una pianta afrodisiaca.
Un decotto di foglie di salvia aggiunto all'acqua del bagno produce un effetto rilassante ed euforizzante allo stesso tempo.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Cucinare gli Alimenti Ricchi di Grassi Libera più Calorie
12 Febbraio 2015

Cucinare gli Alimenti Ricchi di Grassi Libera più Calorie

Le arachidi hanno in media il 50% di grassi, molti dei quali non viene digerito se consumato crudo. Ma le nostre vite oggi sono relativamente sedentarie rispetto ai nostri primi antenati e i grassi, alimenti ricchi di calorie, non sono scarsi ma facilmente disponibili, conferendo quello che potrebbe essere descritto alternativamente...

Riduzione del Rischio di Disfunzione Erettile collegata all'assunzione di Caffé
23 Maggio 2015

Riduzione del Rischio di Disfunzione Erettile collegata all'assunzione di Caffé

La disfunzione erettile, può essere una condizione devastante per gli uomini, che può provocare la mancanza di fiducia in se stessi, lo stress e problemi di relazione. La maggior parte dei casi di disfunzione erettile sono causati da problemi fisici, tra cui la pressione arteriosa alta, il sovrappeso, l'obesità, il diabete e gli alti livelli di colesterolo, ma può anche essere innescato da problemi psicologici.

Ultimi post pubblicati

Shawn Rhoden Squalificato a Vita
23 Luglio 2019

Shawn Rhoden Squalificato a Vita

Il 2019 non ha portato fortuna a Shawn Rhoden, infatti il campione in carica,  non potrà più gareggiare sul palco del mr Olympia per il resto della sua vita. Dopo l’accusa di stupro, l'azienda che organizza l'evento del mr Olympia ha deciso di squalificare a vita il vincitore del mr Olympia 2018.

PRONATORE ROTONDO
18 Luglio 2019

PRONATORE ROTONDO

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo pronatore rotondo fa parte dei muscoli del primo strato della regione anteriore dell'avambraccio ove è anche il più laterale.