Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

8 Modi per Ridurre il Sale nella Dieta

data di redazione: 18 Maggio 2014 - data modifica: 01 Ottobre 2014
8 Modi per Ridurre il Sale nella Dieta

Dimagrire, salute, pressione alta e tanti altri motivi per consumare meno sale

8 modi per ridurre il sale nella dieta

La relazione tra consumo di sale e salute è stata studiata per molto tempo, con risultati spesso controversi. Nel complesso, per anni, l'assunzione di sale è stata collegata ad alta pressione sanguigna, ridurre il sale nella dieta è generalmente raccomandato per le persone con pressione alta.

 

Un recente studio svolto in Inghilterra pubblicato sul numero di aprile 2014 del British Medical Journal che ha incluso oltre 20.000 persone in un arco di oltre 8 anni, ha riscontrato una significativa riduzione della mortalità per ictus e malattie cardiache con una ridotta assunzione di sale. Questi risultati sono coerenti con molti studi precedenti, suggerendo che gli effetti benefici sono evidenti entro 4 settimane dalla riduzione del sale nella dieta.

 

Mentre gli studi scientifici indicano un minor rischio di ictus, ridotta mortalità da ictus e un minor numero di recidive di ictus, ci sono diverse sfide per ridurre l'assunzione di sale. Questi includono la difficoltà di cambiare abitudini di cottura a lungo termine, il gusto preferito del cibo pesantemente salato e l'alto contenuto di sale negli alimenti gia preparati.

 

Alcuni consigli per ridurre il sale dalla dieta senza rinunciare alle comodità e al sapore.

 

  • 1) - Bere liquidi. I liquidi possono aiutare a ridurre la concentrazione complessiva di sale nel corpo. Inoltre, un'elevata concentrazione di sale nel corpo è associata ad altri problemi di salute oltre l'ictus. Uno di questi problemi è la malattia renale, un buon equilibrio di liquido, sono spesso raccomandata nelle malattie renali.

 

  • 2) - Tagliare il consumo dei cibi trasformati. Per molte ragioni, gli alimenti trasformati contengono una quantità elevata di sale. Il sale aiuta a conservare gli alimenti per un lungo periodo di tempo (sottaceti per esempio) facendo in modo che gli alimenti trasformati possono avere una durata più lunga con una buona conservazione. L'alto contenuto di zucchero è spesso bilanciato con sale anche in alimenti trasformati come dolci e dessert. Il risultato finale è quello di cibi con calorie elevate e ricchi di sale. La salinità può fornire un senso a breve termine di soddisfazione quando al posto di un pasto le persone fanno uno spuntino con dell'insaccato.

 

  • 3) - Imparare a utilizzare meglio le spezie. Il sale è “la spezia” più facile da usare. Ma altre spezie, come cipolle, aglio, pepe, basilico, origano, aneto, coriandolo, cumino, paprica, prezzemolo, zenzero, limone, pimento, noce moscata, menta e molti altri ancora, possono aggiungere del sapore e varietà al cibo senza l'effetto collaterale di aumentare la pressione sanguigna.

 

  • 4) - Fate attenzione alle scorciatoie. Cucinare è impegnativo e solo pochi sono veramente dei talenti. Miscele di spezie possono essere uno strumento pratico. Ma spesso contengono una grande quantità di sale. Di solito, le miscele di spezie hanno un'etichetta con l'elenco degli ingredienti. Un modo per ridurre il sale è quello di acquistare le spezie particolari (è più conveniente acquistarle separatamente) e combinarli in proprio per creare una miscela di spezie fatta in casa, poi si può aggiungere il sale con parsimonia. Alcune miscele di spezie gia pronte sono formulate con basso contenuto di sale o senza sale.

 

  • 5) - Aggiungere frutta e verdura fresca alla vostra dieta. La frutta e verdura fresca contengono vitamine e sali minerali, zuccheri naturali e un'elevata percentuale di acqua. Il contenuto naturale degli alimenti freschi, soprattutto se consumato crudo, può contribuire ad equilibrare il sale nella dieta.

 

  • 6) - Regolare il vostro palato. Adattare e gradualmente diminuire l'assunzione di sale, imparando ad apprezzare una varietà di sapori e cibi naturali può richiedere un certo sforzo, ma ne vale la pena.

 

  • 7) - Utilizzare le salse sul lato del piatto. Molti ristoranti servono salse ad alto contenuto di sale, perché sono comode e spesso preparate con largo anticipo. La maggior parte dei ristoratori saranno d'accordo a servirvi i piatti con la salsa su un lato. Questo permette di avere un maggiore controllo sul vostro apporto di sale.

 

  • 8) - Controllare la pressione sanguigna. Cambiare le abitudini e fare sacrifici può essere difficile. Guardare i risultati migliorare è una delle migliori motivazioni per continuare quando si tratta di buone abitudini.
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Supporto Informatico Integrato: L'evoluzione nell'utilizzo Dietetico del Nutraceutico
01 Ottobre 2014

Supporto Informatico Integrato: L'evoluzione nell'utilizzo Dietetico del Nutraceutico

Dr A. Bertuccioli

Storicamente una delle principali criticità relativa alla professione del nutrizionista è stata rappresentata dal far comprendere chiaramente al paziente (o al cliente a seconda delle figure professionali implicate) come in pratica orientarsi nella gestione della propria alimentazione giornaliera. Può infatti, nonostante la chiarezza espositiva degli schemi e delle tabelle proposte, risultare non facile per l’utilizzatore finale orientarsi tra indicazioni dietetiche, tabelle relative all’assunzione di prodotti nutraceutici e (quando utilizzati) consigli relativi all’attività fisica, il risultato?

I problemi di una vita sedentaria
02 Ottobre 2014

I problemi di una vita sedentaria

Buone ragioni per condurre una vita attiva finalizzata allo sport

Una ridotta attività fisica o peggio una vita completamente sedentaria -ormai è risaputo che- sia nel breve che nel lungo periodo potrebbero comportare seri problemi; l' attività fisica nell'età evolutiva inoltre mantiene un buono stato di salute e favorisce uno sviluppo fisiologico e psicologico ottimale

Ultimi post pubblicati

Programma Alimentare per Bodybuilding: cosa mangiare e cosa evitare
16 Ottobre 2019

Programma Alimentare per Bodybuilding: cosa mangiare e cosa evitare

Per massimizzare i risultati ottenibili tramite l’allenamento in palestra, è necessario porre estrema attenzione sulla propria dieta, in quanto alimentarsi in maniera sbagliata può rallentare di molto il raggiungimento dei propri obiettivi relativi alla crescita muscolare e al miglioramento della propria composizione corporea.

Personal Trainer Sì o No?
27 Settembre 2019

Personal Trainer Sì o No?

I personal trainer sono atleti avanzati, magari anabolizzati? Questa è una credenza popolare anni 90 che in questo post sarà smentita. Affidarsi ad un personal trainer vuol dire scegliere di fare il giusto ingresso in una palestra; vuol dire approcciarsi correttamente al mondo dell’allenamento fitness.