Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

8 motivi per andare a letto prima stasera

data di redazione: 09 Febbraio 2016
8 motivi per andare a letto prima stasera

Gli studi dimostrano che il sonno è la chiave per restare in forma ed in buona salute

Che differenza potrebbe fare un'ora in più di sonno nella vostra vita affettiva? Oppure nei vostri rendimenti professionali o sportivi?

Forse un bel po’, dicono gli esperti. Gli studi dimostrano che il divario tra il dormire poco o dormire abbastanza può influenzare la salute, l'umore, il peso, e anche la vostra vita sessuale.

Se dormi meno di sette o otto ore per notte, eccoti otto ragioni per cui dovresti spegnere il PC, la TV e le luci, e andare a letto presto stasera.

1. 7-8 ore di sonno sono la soluzione

Numerosi studi dimostrano che essere avari verso se stessi sul fattore sonno può avere un impatto non solo la salute, ma anche sui tuoi allenamenti. Harneet Walia, Dottoressa in Medicina specializzata nei disturbi del sonno, della Cleveland Clinic in Ohio negli Stati Uniti, si raccomanda che per vivere una vita più felice e più in forma basta chiudere gli occhi dalle sette alle nove ore per notte.

2. Avrete meno fame durante il giorno

Quando si dedica troppo poco tempo al sonno, i livelli di leptina -l'ormone che controlla l’appetito- diminuiscono, mentre crescono i livelli della grelina, un altro ormone che al contrario amplifica il senso di fame.

3. Recupererai più velocemente

Un buon sonno rigenerante si sa, stimola gli ormoni della crescita. La produzione di GH che produce il tuo corpo dopo una bella dormita ti permette di rigenerare le cellule e promuove la crescita muscolare.

4. Perderai peso più facilmente

Troppo poco sonno è stato collegato ad un aumento del cortisolo, l'ormone dello stress, che può incidere sulla resistenza all'insulina. Quest’ultima è un forte fattore di rischio per l'obesità e il diabete.

Quindi dormire bene ed abbastanza, aiuta a dimagrire.

5. Migliorerai le tue prestazioni sportive e non

Gli studi dimostrano che gli atleti che soffrono di insonnia hanno una significativa riduzione delle prestazioni specifiche nello sport e nella vita professionale.

6. Sarai meno soggetto al naso che cola

Alcuni dati confermano che la privazione cronica del sonno è associata alla depressione del sistema immunitario, dice Walia. Quindi le persone che dormono meno possono essere più sensibili ai più comuni malanni da raffreddamento.

7. Migliorerai la memoria.

Ti senti un po' smemorato? La perdita di sonno potrebbe esserne la causa. Recenti studi hanno dimostrato che mentre dormiamo, il nostro cervello elabora e consolida i nostri ricordi del giorno appena trascorso. Se non dormi abbastanza, quei ricordi potrebbero non consolidarsi ed andare persi.

In più, alcune ricerche suggeriscono che il sonno diminuisce le probabilità di sviluppare falsi ricordi. In diversi esperimenti, è stato chiesto di imparare a memoria una serie di parole, e successivamente sono stati testati su ciò che ricordavano. Le persone che non avevano dormito a sufficienza erano molto più propensi a "ricordare" una parola che in realtà non era compresa nell’elenco.

8. Farai più sesso

Un recente studio ha rivelato che le donne che andavano a letto prima, avevano una maggiore probabilità di essere in vena di fare sesso il giorno successivo rispetto alle donne che sono state privati del sonno.

Secondo un sondaggio condotto dalla National Sleep Foundation, fino al 26% degli intervistati ammette che la sua vita sessuale tende a soffrire per la troppa stanchezza. Alcuni studi provano che negli uomini i livelli di testosterone siano influenzati dal sonno, sebbene l'esatta natura del legame non sia molto chiara.

Naturalmente, non dormire a sufficienza può influenzare la vita sotto le lenzuola in modi meno diretti. Se hai 25 anni e sei così esausto che ti addormenti al cinema, e preferisci dormire piuttosto che fare l’amore, vuol dire che c’è qualcosa che non va…

E allora stasera... a nanna prima!

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Muscoli e Salute
02 Ottobre 2014

Muscoli e Salute

Informazione di base sulla salute dei muscoli

Muscoli e informazione di base Lo sapevate che ci sono più di 600 muscoli nel nostro corpo? Questi muscoli consentono di spostare, sollevare le cose, pompare sangue in tutto il corpo, e anche aiutare a respirare. Quando si pensa ai muscoli, probabilmente viene da pensare di più a quelli che si possono controllare. Questi sono i muscoli volontari, 

Riduzione del Rischio di Disfunzione Erettile collegata all'assunzione di Caffé
23 Maggio 2015

Riduzione del Rischio di Disfunzione Erettile collegata all'assunzione di Caffé

La disfunzione erettile, può essere una condizione devastante per gli uomini, che può provocare la mancanza di fiducia in se stessi, lo stress e problemi di relazione. La maggior parte dei casi di disfunzione erettile sono causati da problemi fisici, tra cui la pressione arteriosa alta, il sovrappeso, l'obesità, il diabete e gli alti livelli di colesterolo, ma può anche essere innescato da problemi psicologici.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.