Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Capire La Funzione dei Reni per allenarsi in salute

data di redazione: 03 Dicembre 2013 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Capire La Funzione dei Reni per allenarsi in salute

La regolazione dell'ambiente chimico interno da parte dei reni comporta la soluzione di tre problemi differenti, ma collegati tra loro:

  • 1) - L'escrezione dei rifiuti metabolici che si accumulano nel sangue
  • 2) - La regolazione della concentrazione di ioni e di altre sostanze chimiche 
  • 3) - Il mantenimento del'equilibrio idrico.

 

1 I principali materiali di rifiuto  che le cellule liberano nella corrente sanguigna sono l'anidrite carbonica e i composti azotati, soprattutto ammoniaca (NH3), che derivano dalla demolizione degli amminoacidi. Nel nostro corpo l'anidrite carbonica viene eliminata attraverso le superfici respiratorie; l'ammoniaca invece, essendo molto tossica anche a basse concentrazioni, deve essere rapidamente trasformata dal fegato in Urea, che, tramite il sistema circolatorio, viene portata ai reni per essere eliminata in soluzione acquosa.

 

2 Oltre al compito di eliminare i rifiuti metabolici, i reni hanno anche un'importante funzione regolatrice che prevede non solo la conservazione di molecole nutritive come il glucosio e gli amminoacidi, ma anche il mantenimento di specifiche concentrazioni ioniche. Gli ioni Na+, K+, H+, Mg2+, Ca2+ e HCO3-, per esempio svolgono un ruolo fondamentale sia nel mantenimento della struttura delle proteine, della permeabilità della membrana e del pH del sangue sia nella propagazione dell'impulso nervoso o nella contrazione dei muscoli; per tutti questi motivi, è essenziale che la concentrazione di questi ioni rimanga costante.

 

3 Anche il controllo della percentuale dell'acqua presente nel nostro corpo è un aspetto importante della regolazione dell'ambiente chimico interno del nostro organismo. La quantità di acqua corporea  dipende dall'equilibrio fra le <entrate> e le <uscite> . In media ogni giorno un essere umano assume 2200 ml di acqua tramite i cibi e le bevande, e ne ottierne altri 350 ml dall'ossidazione delle molecole nutritive. L'acqua viene persa dai polmoni sotto forma di aria umida, eliminata con le feci, perduta per evaporazione dalla pelle, secreta col sudore, rimossa dal sangue ed escreta sotto forma di urina; quest'ultima modalità rappresenta la via principale per la fuoriuscita dell'acqua.

 

In un adulto sano lil contenuto di liquidi corporei subisce variazioni inferiori all'1% e la quantità di acqua escreta con l'urina è in media di 1500 ml al giorno, ma può variare da 400 a 2500 ml. Per un normale stato di salute, è necessaria l'eliminazione di almeno 500 ml al giorno poichè c'è bisogno di una certa quantità d'acqua per rimuovere a livello renale i prodotti di rifiuto potenzialmente tossici.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Metabolismo Anaerobico Lattacido
15 Luglio 2018

Metabolismo Anaerobico Lattacido

Il Metabolismo Anaerobico Lattacido produce energia per la risintesi dell’ATP (Adenosin- Trifosfato l’unica fonte di energia per la contrazione muscolare) attraverso la GLICOLISI, processo di degradazione del glucosio in assenza di ossigeno (fermentazione), che avviene nel citosol, zona del citoplasma della cellula.

Il ciclo mestruale influisce sulla performance sportiva?
27 Ottobre 2015

Il ciclo mestruale influisce sulla performance sportiva?

La partecipazione allo sport è spesso vista ad appannaggio dei giovani e di chi è in forma. Mentre gli anni dall'adolescenza all'età adulta possono essere quelli in cui il corpo è al massimo della forma fisica, per le donne, questo coincide con gli anni in cui si verifica il ciclo mestruale.

Ultimi post pubblicati

Più Massa Muscolare Con i Triset Olistici
28 Gennaio 2020

Più Massa Muscolare Con i Triset Olistici

In questo articolo vi proponiamo una scheda di allenamento che incorpora il principio dell'allenamento olistico con la tecnica del triset.

Fosfatidilserina
28 Gennaio 2020

Fosfatidilserina

La Fosfatidilserina è presente in molti cibi, uno dei più ricchi è la lecitina di soia.

La Fosfatidilserina riduce la sensazione di fatica e mantiene alta la concentrazione Mantiene elevati i livelli di testosterone durante i workout Riduce il Cortisolo nel sangue del 25%.