(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Carenza di Ferro e Trattamento

data di redazione: 03 Maggio 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Carenza di Ferro e Trattamento

Gli accorgimenti utili per prevenire e curare l'anemia da carenza di ferro

Trattamenti per la carenza di ferro e anemia

Prodotti alimentari e nutrizionali

La carenza di ferro è il tipo più comune di anemia e spesso si verifica nelle ragazze e donne durante gli anni riproduttivi femminili. Aumentando l'assunzione di alimenti ricchi di ferro si può sia contribuire a prevenire che a curare i bassi livelli di ferro nel sangue.
Quale trattamento è meglio per voi dipende dalla gravità dell'anemia. Ad esempio, i casi gravi spesso richiedono una trasfusione di sangue, mentre, casi di carenza di ferro da lievi a moderati in genere richiedono trattamenti quali integratori di ferro e o cambiamenti nella propria dieta che aumenti il consumo di alimenti con una buona quantità di ferro.

 

In caso di carenza grave o lieve di ferro.
Una diagnosi di anemia da carenza di ferro di solito viene sistemata con un cambiamento alimentare modificando la vostra dieta. Questo significa che avrete bisogno di aumentare la quantità di consumo di alimenti ricchi di ferro, così come aumentare l'assunzione di acido folico e vitamina C contenuta negli alimenti (la vitamina C aiuta l'organismo ad assorbire meglio il ferro).

 

A seconda della gravità dell'anemia da carenza di ferro, il medico può anche prescrivere integratori di ferro, così come integratori di vitamina C.

 

Le ragazze e le donne con carenza di ferro dovrebbero aumentare la loro assunzione di carne rossa, come la carne bovina e il fegato, questo perché il ferro contenuto nella carne viene più facilmente assorbito rispetto a quello contenuto nella frutta e verdura.

 

Altre buone fonti di ferro nella dieta includono:

  • tuorli d'uovo
  • pesci e crostacei
  • pollame
  • carne di maiale
  • succo di prugna
  • frutta secca come uva passa, mandorle, noci
  • albicocche e pesche
  • legumi come fagioli, piselli, e fagioli rossi, bianchi, e al forno
  • cereali arricchiti di ferro, pane e pasta, pane di grano intero
  • verdure a foglia verde, come spinaci e altre verdure
  • burro di arachidi

 

È possibile aumentare l'assunzione di vitamina C mangiando più:

 

  • arance, pompelmi, limoni e altri agrumi (esclusi i succhi di frutta)
  • kiwi
  • mango
  • albicocche
  • fragole
  • anguria
  • broccoli
  • peperoni
  • pomodori
  • cavolo
  • patate
  • verdure a foglia verde, come spinaci e lattuga romana

 

Gli effetti collaterali dell'integrazione di ferro e vitamina C.


Questi includono feci scure e bruciore di stomaco o altre irritazioni allo stomaco. Il Ferro può anche causare stitichezza, e potrebbe essere necessario prendere un lassativo durante l'utilizzo di un integratore di ferro e vitamina C.

 

Infine, si deve essere consapevoli che consumare troppo ferro è pericoloso e può causare una condizione chiamata emocromatosi, o sovraccarico di ferro. Parlatene con il vostro medico se si verificano effetti collaterali durante l'utilizzo di ferro o di vitamina C.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Non Fare Esercizio Fisico causa più morti Rispetto all' Obesità
15 Gennaio 2015

Non Fare Esercizio Fisico causa più morti Rispetto all' Obesità

Fare soli 20 minuti di camminata veloce al giorno può essere tutto quello che serve per ridurre il rischio di morte precoce in una persona sedentaria, come rivela un nuovo studio. I ricercatori inoltre hanno scoperto che il rischio di morte precoce, per mancanza di esercizio fisico, è il doppio di quella posta dall'obesità e non è necessariamente dipendente dall'essere obesi o in sovrappeso.

Forza di Volontà: Un Muscolo da Allenare
02 Ottobre 2014

Forza di Volontà: Un Muscolo da Allenare

Che si tratti di fare una dieta, di fare attività fisica regolarmente, di smettere di fumare o di altri comportamenti legati al benessere e alla salute, la maggior parte delle persone ritiene che la perdita di volontà sia la principale barriera al cambiamento

Ultimi post pubblicati

Intercostali Esterni ed Interni
22 Ottobre 2018

Intercostali Esterni ed Interni

Origine, Inserzione ed Azione

I muscoli intercostali occupano gli spazi intercostali; sono 11 per lato e si distinguono in esterni, medi ed interni. Sono innervati dai nervi intercostali dal 1° all’11° e, contraendosi, elevano ed abbassano le coste; sono, pertanto, muscoli inspiratori ed espiratori.

La Dieta Dello Yogurt - Programma Settimanale
22 Ottobre 2018

La Dieta Dello Yogurt - Programma Settimanale

Lo yogurt è un alimento perfetto per perdere peso; consumato quotidianamente infatti, è utile sia per sgonfiarsi che per depurarsi, ripristinando quei processi intestinali molto spesso alterati da un tipo di alimentazione ricca di grassi o comunque eccessiva.