(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Cibo ed Emicrania

data di redazione: 25 Ottobre 2015
Cibo ed Emicrania

Mal di Testa dopo Mangiato? Occhio a ciò che mangiate!

Per i culturisti il cibo è una materia prima indispensabile come materiale plastico per i propri muscoli e le dosi sono ovviamente abbondanti. Altre persone invece hanno un rapporto di piacere con il cibo e ne consumano in grandi quantità. Capita però che alcuni cibi possano scatenare mal di testa lancinanti. Vi è mai capitato?

Le emicranie collegate al cibo sono un problema piuttosto diffuso e, per chi ne soffre, possono risultare debilitanti.

Le emicranie che dipendono dall'alimentazione di solito sono caratterizzate da dolore su entrambi i lati del capo, insorgono entro un lasso di tempo specifico dopo aver consumato il cibo incriminato e scompaiono con la sua eliminazione dalla dieta.

Tra gli alimenti che suscitano mal di testa con maggiore frequenza c'è il formaggio, soprattutto le varietà stagionate come:

  • Gorgonzola
  • Brie
  • Parmigiano
  • Cheddar
  • Formaggi Svizzeri

ma anche..

  • Feta
  • Mozzarella

L'effetto è dovuto al contenuto di TIRAMINA che aumenta con la stagionatura. La Tiramina, deriva dall'aminoacido Tirosina, aumenta l'afflusso di sangue nel cervello.

Oltre il formaggio, di solito ne sono ricchi alimenti come:

  • Birra
  • Vini Rossi
  • Vermouth
  • Carni lavorate
  • Banane mature
  • Fichi
  • Uva Sultanina
  • Avocado
  • Melanzane
  • Aringhe sotto sale
  • Minestre in scatola
  • Yogurt
  • Cioccolato
  • Salsa di Soia

Possono causare mal di testa anche additivi alimentari, come i nitriti, ed alcuni coloranti. Si ritiene anche il glutammato monosodico, presente nei cibi della cucina cinese, possa provocare mal di testa.

Se notate mal di testa dopo aver consumato determinati alimenti, consultate un medico ed eliminateli per qualche tempo dal vostro regime alimentare.

TABELLA DEI CIBI CHE DANNO ALLA TESTA

Formaggio ed alimenti che contengono formaggio
Cioccolato e Cacao
Carne e Pesce Stagionati (scatola, lavorati o affumicati)
Frutta Oleosa
Alcol (soprattutto vino rosso e birra)
Frutta Secca
Latticini in genere
Minestre industriali confezionate
Prodotti con Glutammato
Aspartame e dolcificanti
Integratori di Tirosina
Lievito
Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Sarcopenia o Perdita di Massa Muscolare
29 Gennaio 2015

Sarcopenia o Perdita di Massa Muscolare

La sarcopenia fa parte del naturale percorso di invecchiamento di tutti noi, la cui insorgenza dipende da una serie di fattori che forse è bene conoscere, soprattutto da giovani per prevenire invece che curare. La sarcopenia è un fenomeno fisiologico dell'invecchiamento rallentabile, ma non eliminabile, consistente nel progressivo declino neuromotorio dell'organismo, con perdita della forza e massa muscolare.

Come ridurre lo Stress
01 Ottobre 2014

Come ridurre lo Stress

Combattere lo stress con l'attività fisica costante

L'esercizio fisico in quasi ogni forma può agire come un sollievo per lo stress. Essere attivi può aumentare le vostre endorfine facendovi sentire bene e distraendovi dalle preoccupazioni quotidiane.

Ultimi post pubblicati

Il Miglior Allenamento Per Perdere Grasso
15 Febbraio 2019

Il Miglior Allenamento Per Perdere Grasso

Programma di allenamento per dimagrire con esercizi di forza, cardio, protocolli HIIT e consigli alimentari perchè senza una buona alimentazione non si va da nessuna parte.

Riso Pilaf Con Frutta e Cipollotti
14 Febbraio 2019

Riso Pilaf Con Frutta e Cipollotti

Il termine pilaf di per sè, contrariamente al significato che ha acquisito per metonimia in italiano e in altre lingue, non si riferisce al riso, ma alla maniera di cucinarlo: pilaf è la cottura del riso, non il riso in sè.
Preparazione: 30 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 4