Come Curare Le Articolazioni Con La Medicina Naturale

Come Curare Le Articolazioni Con La Medicina Naturale

Come si possono curare le articolazioni con la medicina naturale? Innanzitutto vediamo cosa dice al proposito la scienza medica tradizionale.
La medicina tradizionale, nei casi di articolazione gonfia o dolente il medico praticherà una fasciatura con una benda molto aderente.

Solleverà quindi l'arto, appoggiandolo su un cuscino o su uno sgabello e applicherà un impacco di ghiaccio per ridurre l'infiammazione e il gonfiore. In ospedale può essere utilizzato un apparecchio apposito per il sollevamento.
Qualora si sospetti una frattura o se i sintomi sono molto gravi o durano per più di una settimana, può essere prescritta una radiografia oppure venire consigliata la fisioterapia.

Se si sospetta l'artrite, possono essere richieste analisi del sangue per chiarire la diagnosi.
Se vuoi agire in modo naturale si possono correre diverse strade.
Coloro che soffrono di infiammazione o logoramento delle articolazioni trovano sempre più difficoltoso muoversi quando la parte affetta si irrigidisce, si gonfia e provoca dolore.
La maggior parte dei problemi alle articolazioni è provocata dall'artrite o dall'artrosi.
Talvolta un'articolazione può avere subito danni a causa di un incidente e i legamenti fibrosi diventano deboli e doloranti. Questa condizione può verificarsi per esempio quando si pratica sport.ù

LEGGI ANCHE: COME CURARE LA TENDINITE CON LA MEDICINA NATURALE

Di solito malattie differenti colpiscono articolazioni diverse.
Per esempio, l'artrosi interessa soprattutto le anche, la colonna vertebrale e le ginocchia degli anziani.

L’artrite reumatoide è localizzata in prevalenza alle mani, alle ginocchia e ai piedi delle persone di mezz'età.
Infine la gotta colpisce principalmente le articolazioni delle dita, delle gambe e dell'alluce.
Le indicazioni della medicina naturale


Osteopatia
Lo scopo consiste nell’eliminare una pressione anomala che colpisce l’articolazione malata e di migliorare in generale la mobilità e la tonicità dei muscoli.
La manipolazione viene, tuttavia, sconsigliata nei casi di infiammazione acuta dell'articolazione, come in alcune fasi dell'artrite reumatoide, o di grave fragilità ossea (osteoporosi avanzata).

LEGGI ANCHE: 9 ESERCIZI PER AUMENTARE LA MOBILITA' GENERALE

Idroterapia
Nei casi acuti di articolazioni irrigidite e doloranti, i terapeuti consigliano bagni o impacchi freddi, mentre nelle situazioni meno gravi  si suggeriscono idromassaggi, applicazioni
di paraffina calda, bagni con sali del Mar Morto e con esercizi con l’aiuto del terapeuta in vasche di acqua calda per idroterapia



Omeopatia
Il medico omeopata prescriverà probabilmente uno o più rimedi come, per esempio, Rhus toxicodendron quando il dolore e la rigidità scompaiono o diminuiscono con il movimento, mentre sono più forti dopo il riposo. Colchicum quando il dolore e la rigidità
peggiorano durante la notte; Dulcamara quando il dolore aumenta nei periodi di tempo umido. Spesso vengono associati alcuni oligoelementi, come il manganese o il rame-oro-argento.
Agopuntura
Il terapeuta pungerà i punti relativi ai meridiani della cistifellea, del fegato, della milza e dello stomaco oltre ai punti dolenti locali.
La moxibustione può venire applicata sui meridiani dell'addome, della vescica, della cistifellea e del fegato.

LEGGI ANCHE: DIETA E ARTRITE REUMATOIDE

Digitopressione
Potrà essere eseguita sui punti di agopuntura. Il terapeuta potrà indicare quali punti utilizzare per proseguire il trattamento a casa.
Massaggio
Il terapeuta mostrerà al paziente come iniziare il trattamento con profondi stiramenti delle membra e, se l'articolazione è gonfia, come concentrarsi sulla parte delle membra più vicine al tronco, premendo e massaggiando per tonificare i muscoli.
Quindi si inizia a frizionare, dapprima delicatamente e poi in modo più deciso e con movimenti più profondi intorno all’articolazione affetta.
Riflessologia
Il massaggio viene applicato direttamente nelle zone affette e nelle zone correlate, ovvero la spalla per l'anca, il gomito per il ginocchio, il polso per la caviglia, la mano per il piede e così via. Vengono inoltre trattate le aree che si riferiscono al plesso solare e alle ghiandole surrenali e all'ipofisi.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati