ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Come Praticare un Massaggio

data di redazione: 01 Aprile 2015
Come Praticare un Massaggio

Consigli e accorgimenti utili per fare un buon massaggio

Nonostante ci siano tanti strumenti per fare un massaggio, non ne esiste uno più sensazionale della mano umana, per

  • sensibilità tattile,
  • ricettività,
  • adattabilità alla forma
  • e controllo termico.

 

Sappiate che il massaggio non deve provocare dolore o disagio, deve risultare piacevole e generare una sensazione di benessere.

 

 

Su cosa deve agire il massaggio

● sulla pelle, per stimolare la sensibilità e attivare la circolazione

 

● sull'adipe sottocutaneo, per stimolare l'afflusso del sangue. Sappiate che il massaggio non riduce i depositi adiposi, se non si accompagna a una dieta equilibrata dimagrante e all'attività sportiva

 

● i piccoli vasi sanguigni (i capillari) e i liquidi dei tessuti in cui sono immerse tutte le cellule, per accelerare la circolazione

 

● i muscoli attaccati alle ossa per allentare la tensione locale e attivare la circolazione. Il massaggio non influisce sul tono muscolare, che migliora solo con l'esercizio fisico.

● i punti in cui le ossa sono congiunte fra loro, per attivare la circolazione, usando particolare cautela nel manipolare delicatamente le articolazioni.

 

● certi organi come lo stomaco e l'intestino, per disperdere le sacche d'aria

 

Attenzione a rispettare certe condizioni

Esistono massaggi detti "tapotement" e consistono in varie forme di percosse e colpi, e possono far male se non praticati da personale esperto e specializzato e per uno scopo medico ben preciso.

  • Quindi valutate bene da chi andrete a farvi massaggiare.
  • Mai massaggiare la schiena e l'addome dopo un pasto abbondante.
  • Non massaggiare il soggetto colpito da rialzo termico o affezione patologica , a meno che non lo faccia un fisioterapista qualificato, su richiesta del medico.

 

Consigli per la riuscita di un buon massaggio

Il soggetto da massaggiare dovrebbe stendersi sul pavimento o su un lettino rigido.

Il massaggio va praticato in una stanza calda, e la parte da massaggiare deve essere sempre sorretta e rilassata. (per esempio sarebbe impossibile massaggiare i muscoli del collo se il soggetto è in posizione eretta)

 Le mani del massaggiatore devono essere calde e pulite, non unte e sudate.

Se si preferisce si può spruzzare sul palmo un velo di talco.

Qualsiasi polvere, crema o lozione, tende però a rendere il tocco meno delicato e sensibile, poiché, per quanto lieve, crea una barriera.

 

Chi esegue il massaggio sta in piedi, lavora solo con mani e braccia, e queste percepiranno sempre la sensazione di ciò che fanno, cosa che è della massima importanza per un massaggio professionale.

 Occorre essere rilassati e concentrarsi su ciò che si fa e sul soggetto che si massaggia, il quale a sua volta dovrebbe concentrarsi sulle proprie sensazioni.

In sostanza non è il momento adatto per le chiacchiere…

La pelle è l'organo più sensibile del corpo, se ne apprezzino  e si “gustino” le sensazioni.

 

 

Buon massaggio da ABC



Potrebbe interessarti anche

La Cellulite
01 Ottobre 2014

La Cellulite

Nemica Conosciuta

Tutte le donne hanno un nemico, il nemico comune a tutte è la Cellulite.Perchè le donne sono così colpite dalla cellulite? Ma come mai la cellulite sempre più di frequente si presenta anche in uomini in sovrappeso?Sopratttto nella stagione estiva, si assiste a pubblicità martellanti per risolvere la cellulite mediante l'utilizzo di cosmetici. Ma la cellulite non è presente solo d'estate, semplicemente è più visibile perchè gli indumenti sono più leggeri e ci si esponi agli sguardi altrui in costume.

Come Prepararsi una Buona ed Efficace Tisana e Quando Assumerla
29 Giugno 2015

Come Prepararsi una Buona ed Efficace Tisana e Quando Assumerla

Infuso, Decotto o Macinato i diversi modi per preparare una tisana

Per "tisana" si intende quel tipo di preparazione che estrae la sostanza attiva del vegetale, non è un semplice succo più o meno gustoso. Ogni tisana va preparata seguendo scrupolosamente certe indicazioni

Ultimi post pubblicati

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari
08 Aprile 2021

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari

Scheda di Allenamento Old School anni 80

La monofrequenza “pura” non esiste, perché la fisiologia del nostro corpo va in una direzione completamente diversa. Chi pensa d’allenare un muscolo una volta a settimana in monofrequenza, in realtà non sa che sta facendo un allenamento pesante, più diversi richiami, perché nessun muscolo può mai lavorare in modo totalmente isolato. Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo.

Massa Muscolare Scolpita - Programma Definitivo
07 Aprile 2021

Massa Muscolare Scolpita - Programma Definitivo

La routine di allenamento PHAT è stata progettata da Layne Norton bodybuilder e powerlifter. Il programma PHAT combina routine di bodybuilding e powerlifting in un unico programma di allenamento settimanale.