Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Donne, Sport e Giorni del Ciclo Mestruale

data di redazione: 27 Ottobre 2015
Donne, Sport e Giorni del Ciclo Mestruale

È giusto fare attività sportiva durante i giorni del ciclo?

Durante il ciclo mestruale è sempre opportuno giustificarsi e non fare attività sportiva?

Da un punto di vista medico non esistono controindicazioni in tal senso, anzi bisogna ridimensionare la convinzione che la donna sia debilitata nei giorni del ciclo.

Soprattutto in ambito scolastico, le ragazze, in "quei giorni" oppongono spesso un deciso quanto ingiustificato, dal punto di vista fisiologico, rifiuto all'attività proposta nell'ora di educazione fisica.

Come molte donne, esse hanno un vero e proprio blocco psicologico nei confronti dell'attività fisica: in realtà, solo nei casi di dismenorrea (mestruazione accompagnata da forti dolori) e di metrorragia (abbondanti perdite ematiche) è opportuno astenersi dal fare sport.

È sicuramente un errore da parte delle donne, nel primo giorno del ciclo, considerarsi ammalate.

Al contrario, per chi non pratica attività fisica in modo sistematico, è consigliabile fare una piacevole camminata in mezzo alla natura, eseguendo esercizi di stretching o esercizi respiratori, abbinati a posizioni di rilassamento che portano beneficio alla parte congestionata.

Inoltre, non esiste miglior antidolorifico di una rilassante passeggiata in bicicletta.

Chi pratica abitualmente un'attività sportiva intensa, durante il ciclo mestruale dovrebbe svolgere un allenamento leggero.

Inoltre, le atlete che praticano corsa prolungata o discipline di lunga durata devono tenere presente che, quando il flusso è abbondante, la carenza di ferro o la diminuzione della percentuale di emoglobina possono influire negativamente sull'efficienza fisica durante la performance sportiva.

Allo stesso modo, è importante sapere che lo stress psicofisico in atlete particolarmente emotive può portare a problemi di irregolarità del ciclo, con assenza di mestruazioni o aumento di intervallo tra un ciclo e l'altro.

In queste circostanze il fattore psicologico è fondamentale perchè condiziona, positivamente o negativamente, il rendimento fisico.

Alcune atlete, sebbene all'inizio del ciclo, sono riuscite a stabilire record mondiali, altre invece hanno reso al minimo.

Poiché la soglia di sopportazione del dolore varia da persona a persona, alcune donne sono costrette a mettersi in condizione di assoluto riposo, altre invece, specialmente quelle che praticano sport, si pongono con un atteggiamento diverso e sopportano meglio il dolore, poiché sono abituate a ricercare e a riconoscere i propri limiti fisiologici.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Voglia Eccessiva di Cioccolato? Ecco Come Evitarla
30 Marzo 2015

Voglia Eccessiva di Cioccolato? Ecco Come Evitarla

Siamo tutti a conoscenza della tentazione del cioccolato e la sua azione lenitiva oltre che le sue ottime proprietà nutrizionali. Sappiamo però anche il senso di colpa che viene quando si eccede a questo desiderio. Tuttavia, un nuovo studio suggerisce che una passeggiata di 15 minuti è sufficiente per sedare anche i desideri più disperati di cioccolato.

Frutta Oleosa e Libido
20 Gennaio 2016

Frutta Oleosa e Libido

Migliorate la vostra Libido con la Frutta Oleosa

Mangiare frutta oleosa, specialmente le mandorle, un paio di volte la settimana può aiutarvi a spingere l'anabolismo ed attività sessuale.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.