Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Fare palestra fa bene o fa male?

data di redazione: 03 Luglio 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Fare palestra fa bene o fa male?

Fare palestra fa bene o fa male?  

 

Ebbene si, fare attività fisica non fa bene solo al nostro apparato muscolo-scheletrico e agli organi interni, migliora anche l’umore, l'autostima e il raggiungimento degli obiettivi.

 

Ogni neurone del nostro cervello può avere diverse migliaia di connessioni con altri neuroni. Da queste connessioni si forma un numero infinito di circuiti nervosi che si traducono in idee, sentimenti, azioni.

 

La trasmissione degli impulsi nervosi avviene attraverso i neurotrasmettitori, sostanze capaci di eccitare il neurone successivo e di far quindi proseguire il segnale.

 

Studi scientifici confermano che fare attività fisica in modo constante aumenta la produzione di dopamina, serotonina e endorfine, tre neurotrasmettitori che regolano il nostro stato emotivo, in nostro umore e la nostra capacità relazionale e produttiva.

 

La dopamina è il principale neurotrasmettitore del cervello emozionale: accende la voglia di fare, di interagire con gli altri, di impegnarsi per conquistare un risultato.

 

I processi emozionali del piacere e della ricompensa sono regolati dalla dopamina così come le gratificazioni legate ai bisogni primari: mangiare, bere, riprodursi. ?

 

Una scarsa attività della dopamina può avere il suo peso in caso di depressione, al contrario una iperattività conferisce vitalità, gioia di vivere, spirito di competizione.

 

 

La serotonina è un mediatore nervoso scoperto più recentemente, ha un grande ruolo nella regolazione del ciclo sonno-veglia. E’ fortemente rilassante e anti-depressivo.

 

Interviene nel controllo dell’appetito determinando una precoce comparsa del senso di sazietà. Le endorfine sono dotate di una potente attività analgesica ed eccitante.

 

Intervengono migliorando, tra le altre cose, la percezione del piacere e l’autostima. La loro azione è simile a quella della morfina e di altre sostanze oppiacee.

 

Fare attività fisica, quindi, mette in moto tutta una serie di processi biochimici benefici per migliorare il nostro stile di vita da diversi punti di vista.

 

Chi non ha ancora trovato la giusta motivazione per prendersi cura del proprio corpo può trovare interessanti spunti tra queste parole, che ancora una volta mettono in risalto quanto la costante attività fisica sia un’alleata irrinunciabile per il nostro benessere.

 

iscrivetevi in palestra !

 

LA PALESTRA FA BENE!

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Ossigenoterapia
28 Dicembre 2015

Ossigenoterapia

Cos'è, quali benefici apporta e quali effetti collaterali può portare questa particolare terapia

L'ossigenoterapia attiva è una tecnica di medicina dolce che consiste nell'arricchimento della concentrazione di ossigeno nel sangue.

Tu di che Stress Sei?
26 Novembre 2017

Tu di che Stress Sei?

Scopri il livello di stress e prova a curarlo così

Lo stress non è un termine utile per gli scienziati perché è un fenomeno altamente soggettivo che sfugge alla definizione. Tu di che stress sei? E come puoi curarlo?

Ultimi post pubblicati

La Guida Definitiva Per Scolpire i Tuoi Addominali
03 Giugno 2020

La Guida Definitiva Per Scolpire i Tuoi Addominali

Guida definitiva e risolutiva che vi darà una grossa mano per scolpire i vostri addominali. Nella guida avrete utili consigli su cosa mangiare, su quali esercizi scegliere ed effettuare, su quali integratori assumere, su come fare la doccia e altri piccoli suggerimenti utili.

Allenamento e Dieta Attuali di Mike Tyson
03 Giugno 2020

Allenamento e Dieta Attuali di Mike Tyson

A 53 anni suonati l'ex campione dei pesi massimi vuole rientrare a combattere (anche se solo per beneficenza): alla riscoperta di un eroe maledetto che non ha mai smesso di cercare sè stesso. Il grande ritorno pare sarà solo per beneficenza e solamente per una manciata di round. Anche l’avversario sembra ormai deciso: Evander Holyfield, il nemico di sempre.