Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

L'importanza dell'Allungamento Muscolare nelle Prevenzione degli Infortuni.

data di redazione: 05 Dicembre 2017
L'importanza dell'Allungamento Muscolare nelle Prevenzione degli Infortuni.

Molto spesso gli atleti sono soggetti a traumi di tipo muscolare e in particolare a lesioni muscolari di vario grado a stiramenti e contratture muscolari. L'incidenza dei traumi muscolari è molto elevata maggiormente negli sportivi amatori.


  • La contrattura muscolare indica un'accorciamento dei tessuti muscolari con presenza di zone dure e rigide nel territorio anatomico del ventre del muscolo.
  • Lo stiramento invece indica uno sfilacciamento e o allungamento eccessivo delle fibre muscolari.
  • Infine le lesioni muscolari indicano una rottura di una o più fibre muscolari e per questo esistono lesioni muscolari di varia entità che possono essere suddivise in tre gradi: lesione di 1°, 2° e 3° Grado.

  1. Nella Lesione muscolare di 1° grado vi è una rottura di poche fibre muscolari o tendinee.
  2. La lesone di 2° grado indica una lesione di una quantità maggiore di fibre muscolari.
  3. Nella lesione di 3° grado invece vi è un distacco muscolo-tendineo completo.


Cause Di Traumi Muscolari.

Tra le principali cause di traumi muscolari troviamo le calzature non idonee, terreno non adeguato, riscaldamento non idoneo, mancanza di attività di potenziamento muscolare, stretching, coordinazione e propriocezione, recidive di vecchi traumi muscolari e rientro precoce dopo post-operatorio.


Oggi ci occuperemo di parlare delle prevenzione dei traumi muscolari.


Il Metodo più utilizzato tra gli sportivi agonisti,  che si parla di calciatori, di nuotatori o di cestisti,  si chiama Mezieres.

Questo Metodo nato in Francia grazie all' omonima Fisioterapista Fracoise Mezieres prevede il riallungamento di tutti i muscoli posturali posteriori e talvolta anteriori in base alle esigenze.

Tale Metodo si esegue in genere una/due volte a settimana. Prevederà delle posture facilitante l'allungamento e utilizzo della respirazione diaframmatica.


Obiettivo della tecnica Mezieres sarà quello di migliorare la Postura e le curve rachidee, allineare arti inferiori e superiori. 


Migliorando l'elasticità muscolare si otterranno un miglioramento della forza, energia e risposta muscolare. 


Ciò si tramuta in un minor sforzo muscolare e quindi l'atleta sarà soggetto a un numero minore di traumi.

A cura di Franzese Roberto, Specialisti nel Metodo Mezieres

Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Vincere la Tendinite con le Terapie Naturali
08 Maggio 2016

Vincere la Tendinite con le Terapie Naturali

Metodi della medicina naturale per combattere una delle infiammazioni più frequenti

Durante gli allenamenti sportivi o comunque attività fisiche impegnative dobbiamo imparare ad ascoltare il nostro corpo. Quando sentiamo un dolore di una certa importanza a volte bisogna sapersi fermare per dare al nostro corpo tempo per recuperare e auto-ripararsi.

Sindrome da conflitto (impingment)
02 Marzo 2019

Sindrome da conflitto (impingment)

La Sindrome da conflitto conosciuta anche come conflitto sub-acromiale colpisce la spalla e si manifesta quando lo spazio tra l’acromion e la testa omerale è più ristretto rispetto alla norma.

Ultimi post pubblicati

Addominali: Allenamento Killer Per Avanzati
05 Aprile 2020

Addominali: Allenamento Killer Per Avanzati

Nel bodybuilding molte persone relegano ad inizio workout o al termine qualche serie di esercizi addominali eseguiti contro voglia e senza tanto entusiasmo. Se volete avere uno sviluppo addominale di un certo rilievo e mostrarli in pubblico con orgoglio, dovere lavorarci di più e meglio.

Ronnie Coleman Oggi e il suo Pensiero sui Mr Olympia Attuali con Video Intervista
04 Aprile 2020

Ronnie Coleman Oggi e il suo Pensiero sui Mr Olympia Attuali con Video Intervista

Uno dei più grandi più grandi culturista di tutti i tempi è senza dubbi Ronnie Coleman, nella foto vediamo come appare oggi. Secondo lui, gli atleti in gara attualmente non hanno nulla dei culturisti del suo tempo.