Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Lombocruralgia: Cos'è?

data di redazione: 23 Gennaio 2018 - data modifica: 24 Gennaio 2018
Lombocruralgia: Cos'è?

Per lombocruralgia si intende una condizione in cui coesistono un dolore al tratto lombare e un dolore all'arto inferiore, localizzato in particolare al territorio di innervazione del nervo crurale.

Cause della Lombocrualgia:

Cause della lombocruralgia possono essere tutte quelle condizioni che comportano una sofferenza del nervo crurale, il quale, infiammandosi, da origine alla comparsa del dolore.

Per cui, ernie al disco, compressioni, traumi, restringimenti del canale vertebrale, ematomi, tumori e qualsiasi altra condizione che comporti una compressione all'origine del nervo, cioè tra la seconda e la quarta vertebra lombare, può essere responsabile di lombocruralgia.

Sintomi della Lombocruralgia

Il sintomo principale della lombocruralgiaè il dolore, localizzato sia alla lombare sia all'arto inferiore, in particolar modo sulla zona antero-mediale della coscia, sulla parte mediale del ginocchio, fino ad irradiarsi al piede medialmente.

L'estensione del dolore all'arto inferiore è proprio il tratto che contraddistingue la lombocruralgia da una semplice lombalgia, nella quale il dolore è riferito soltanto alla parte lombare.


Oltre al dolore, altri sintomi possono essere intorpidimento, formicolii, parestesie sempre nella zona di innervazione del nervo crurale, accompagnati da una debolezza o deficit muscolare del quadricipite.

Diagnosi della Lombocruralgia

La diagnosi di lombocruralgia inizia con un esame clinico, eseguito preferibilmente da un neurologo specialista, che si basa sull'osservazione clinica, su test neurologici e sull'analisi dei sintomi e del dolore. Ad accompagnare l'esame clinico ci sono una serie di indagini strumentali che possono facilitare la diagnosi e renderla più precisa, e che il medico può richiedere, quali una radiografia, TAC, risonanza magnetica, elettromiografia.

Terapia per la la Lombocruralgia

La terapia consigliata nella fase algica è basata sul riposo e sulla somministrazione di farmaci antinfiammatori, che agiscono proprio sulla sintomatologia dolorosa; ovviamente, affinchè la cura sia completa, è necessario individuare la causa che ha determinato la comparsa della lombocruralgia per eliminarla, laddove possibile, per evitare recidive e una ricomparsa del problema.

Fisioterapia per la Lombocruralgia

La fisioterapia può essere d'aiuto  nella fase algica, in particolar modo con una terapia fisica antinfiammatoria e antidolorifica, da abbinare a quella farmacologica e al riposo. Le alternative sono molteplici, e comprendono strumentazioni come laserterapia, tecarterapia, magnetoterapia, elettroterapia, e vanno somministrate a seconda delle condizioni e delle esigenze del paziente.

Superata la fase acuta, è fondamentale attuare una rieducazione posturale, che miri a correggere le posture e gli atteggiamenti posturali errati, i quali possono alterare i normali equilibri muscolari e l'assetto della colonna vertebrale, con conseguente sofferenza del nervo crurale.

Redatto per ABC Allenamento a cura di: Fisioterapia Napoli

Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Come Ritrovare la Propria Postura Ideale
03 Agosto 2015

Come Ritrovare la Propria Postura Ideale

Esercizio per Migliorare la Propria Postura

Ci sono quattro fasci di muscoli addominali che attraversano il corpo davanti, dietro e di lato; sono quelli che ci consentono di piegarci e di girarci e se sono robusti e vengono utilizzati correttamente, proteggono la colonna vertebrale ed i muscoli interni da stiramenti e traumi. Ma non è solo questo il vantaggio; un giusto equilibrio della muscolatura (in generale, e non solo della fascia addominale) ci permette di avere una bella postura sotto il punto di vista estetico.  

Contrattura Muscolare
01 Maggio 2015

Contrattura Muscolare

Come praticare un massaggio in casa fai da te in caso di una contrattura dolorosa

Il massaggio può essere importante per chi ha problemi alla colonna vertebrale, infatti rilassa i muscoli dorsali e scioglie le tensioni che possono causare il disturbo o farlo peggiorare. Benchè talvolta possa risultare un pò doloroso, un massaggio profondo può anche ridurre le contratture (quelle zone che nella maggior parte dei muscoli grandi tendono a contrarsi formando aree nodose e dure, dolenti al tatto) aiutando il muscolo a riaquistare la propria agilità e il corpo a mantenere il suo corretto allineamento.

Ultimi post pubblicati

Addominali: Allenamento Killer Per Avanzati
05 Aprile 2020

Addominali: Allenamento Killer Per Avanzati

Nel bodybuilding molte persone relegano ad inizio workout o al termine qualche serie di esercizi addominali eseguiti contro voglia e senza tanto entusiasmo. Se volete avere uno sviluppo addominale di un certo rilievo e mostrarli in pubblico con orgoglio, dovere lavorarci di più e meglio.

Ronnie Coleman Oggi e il suo Pensiero sui Mr Olympia Attuali con Video Intervista
04 Aprile 2020

Ronnie Coleman Oggi e il suo Pensiero sui Mr Olympia Attuali con Video Intervista

Uno dei più grandi più grandi culturista di tutti i tempi è senza dubbi Ronnie Coleman, nella foto vediamo come appare oggi. Secondo lui, gli atleti in gara attualmente non hanno nulla dei culturisti del suo tempo.