Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Plank contro il Mal di Schiena

data di redazione: 26 Novembre 2017
Plank contro il Mal di Schiena

Il Plank, esercizio per il core, molto in voga nel mondo delle palestre, può essere utile per risolvere il mal di schiena? Il mal di schiena affligge molte persone, sportive e non, bisogna per prima cosa cercarne le cause, individuare quali sono i movimenti o le posizioni sbagliate che assumiamo quotidianamente e che, direttamente o indirettamente, ci portano a soffrire di mal di schiena. 

Il mal di schiena può essere combattuto lavorando in modo attivo, costante e mirato sulla muscolatura, in modo tale da rinforzarla, sempre affiancato anche da un programma di esercizi di stretching composti da movimenti in estensione, in rotazione ed in flessione, volti a sciogliere ed eliminare la rigidità muscolare.

Ma rimanendo in tema di muscolatura è importante sapere che le cause del mal di schiena molto spesso sono riscontrabili in individui che presentano una fascia addominale debole, associata ad una contrazione non proporzionata della regione lombare, per cui il lavoro di rinforzo muscolare si rende necessario. Un corpo forte e proporzionato è in grado di sopportare maggiori sollecitazioni sulla colonna vertebrale e non per ultimo è più propenso a mantenere una posizione corretta, fattore che allontana le probabilità di soffrire in futuro di mal di schiena.

Uno degli esercizi più utili ed efficaci contro il mal di schiena tra quelli che coinvolgono la zona lombare è sicuramente il Plank. Nonostante i Plank siano un esercizio caratterizzato da movimenti semplicissimi, la loro efficacia sui muscoli dell’addome non ha eguali. 

E’ un esercizio che si può fare ovunque e in qualsiasi momento. Non serve un abbigliamento particolare e ci vogliono 5 minuti al massimo per eseguirlo. Come caratteristica principale i Plank aiutano a migliorare la resistenza alla fatica come quasi nessun altro esercizio è in grado di fare.

I Plank aiutano a rinforzare:

  • addome
  • lombi
  • muscoli delle cosce
  • fianchi
  • glutei
  • spalle
  • petto

Più si riesce a mantenere la posizione, più aumenta la capacità di resistenza alla fatica. I plank sono importanti perché aiutano a migliorare la postura, favorendo così la riduzione del mal di schiena e contribuiscono a migliorare tutte le tue prestazioni sportive.

Bisogna evidenziare il rinforzo del quadrato dei lombi offerto dalle varie versioni di esercizi di plank. Il quadrato dei lombi è diretto responsabile della stabilità laterale della colonna vertebrale (specialmente durante i movimenti di torsione), della flessione dorsale e laterale del tronco e dell'anteroversione del bacino. Questo muscolo quindi contribuisce insieme allo Psoas a stabilizzare la colonna vertebrale, è il responsabile principale di lombaggini e dolori della zona lombo-sacrale.

Qui di seguito vi posteremo i nostri articoli relativi a questo straordinario esercizio a corpo libero, il quale si può effettuare in vari modi, cliccate nel titolo per avere informazioni sugli esercizi da noi proposti.

PLANK TUTORIAL VIDEO

6 VARIANTI DI PLANK

SIDE PLANK CON REMATORE

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Prevenzione del Mal di Schiena
18 Marzo 2015

Prevenzione del Mal di Schiena

Come sedersi correttamente per prevenire il mal di schiena

Il benessere della nostra schiena dipende tantissimo anche dal modo in cui stiamo seduti soprattutto per quelle persone che in questa posizione ci passano le giornate, come per esempio gli impiegati o gli autisti.

Allenamento e Dolori al Collo
02 Ottobre 2014

Allenamento e Dolori al Collo

Un Dolore invalidante che non permette di effettuare attività fisica in maniera regolare

Quando ci troviamo a dover affrontare una situazione stressante, il corpo reagisce istintivamente producendo adrenalina per prepararsi ad affrontare il problema o a fuggire, il cosiddetto meccanismo di risposta "lotta o scappa".

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.