(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Tendinite Rotulea (ginocchio del saltatore): Trattamento e Recupero

data di redazione: 26 Marzo 2018 - data modifica: 27 Marzo 2018
Tendinite Rotulea (ginocchio del saltatore): Trattamento e Recupero

La tendinite rotulea è una lesione che si verifica nella zona del ginocchio che colpisce il tendine della rotula. Questa tendinite, è comune negli atleti che saltano e atterrano con forza. Il ginocchio è costituito da diverse parti che si possono facilmente ferire. Se una persona avverte indolenzimento o dolore intorno al ginocchio, è una buona idea metterlo a riposo ed evitare un esercizio fisico intenso per alcuni giorni.

Si consiglia di consultare un medico o un fisioterapista per il dolore o il disagio al ginocchio in corso.


Cos'è La Tendinite Rotulea?



Il tendine della rotula si trova nella parte anteriore del ginocchio. La tendinite rotulea si verifica quando il tendine della rotula viene eccessivamente sollecitato, cosa che può accadere saltando o atterrando pesantemente. 


La condizione è spesso chiamata anche il ginocchio del saltatore.


La patella è il termine medico per la rotula e il tendine della rotula collega la rotula allo stinco.


I tendini sono costituiti da tessuto molto resistente e uniscono i muscoli alle ossa.


Se una persona applica uno sforzo extra su un tendine, si possono sviluppare minuscole lacerazioni nel tessuto. Questo causa infiammazione, ma la ferita spesso guarisce rapidamente. Tuttavia, ripetute sollecitazioni possono causare lo sviluppo di tensioni o lacerazioni più velocemente di quanto il corpo ne possa riparare.


La tendinite rotulea si sviluppa gradualmente. La condizione diventa più grave ogni volta che il tendine viene sovraccaricato, quindi è essenziale far riposare il ginocchio dopo ogni infortunio. Questo darà al corpo il tempo di guarire.


Terminologia
La tendinite rotulea ha anche diversi altri nomi:

  • tendinosi rotulea
  • tendinite rotulea
  • tendinopatia rotulea
  • ginocchio del saltatore


La tendinosi descrive il danno graduale che il movimento ripetuto o l'invecchiamento causa in un tendine. È comune nel ginocchio, nel polso e nel gomito.


Tendinite e tendinopatia si riferiscono all'infiammazione del tendine. Un tendine infiammato è molto raramente la causa del dolore al ginocchio.

Mentre la ricerca suggerisce che la tendinosi rotulea è un termine più preciso, la tendinite rotulea è ancora quella più comunemente usata.

 
Le cause

Le attività che comportano il salto frequente, come la pallacanestro, possono aumentare il rischio di tendinite rotulea.

La tendinite rotulea è solitamente causata quando le attività ripetute danneggiano gradualmente il ginocchio.


Essa colpisce spesso gli atleti che saltano e atterrano violentemente, come avviene nei giocatori di pallacanestro.


Altre attività che possono aumentare il rischio di tendinite rotulea includono quella di aumentare improvvisamente l'esercizio fisico o l'allenamento su superfici dure come il cemento.


La condizione è più comune nelle persone di età adolescenziale, 20 e 30 anni.

Le persone che hanno un altezza maggiore e quelle più pesanti possono avere un rischio maggiore, in quanto più peso può aumentare la pressione sulle ginocchia.


Sintomi
Il sintomo principale della tendinite rotulea è il dolore e indolenzimento appena sotto la rotula.


Il dolore di solito inizia dopo l'esercizio, e l'esercizio continuato probabilmente aumenterà il disagio. Saltare, correre e atterrare rischiano di peggiorare il dolore.


Una persona può iniziare a notare una debolezza al ginocchio, in particolare durante gli esercizi che fanno pressione su questa parte del corpo.


Quando la gamba è diritta, l'area sotto il ginocchio può sembrare dolente quando viene toccata. L'area intorno al ginocchio può anche risultare gonfia o rigida, soprattutto al mattino.


Una grande lacerazione del tendine della rotula è una lesione grave e una rottura completa separerà il tendine dalla rotula. Una persona può sentire un suono lacerante o scricchiolio e avvertirà un dolore significativo. Il ginocchio può anche gonfiarsi e presentare dei lividi. Camminare potrà risultare difficile e una persona potrebbe non essere in grado di raddrizzare la gamba.


Diagnosi
Il dolore o il disagio del ginocchio in corso non deve essere ignorato. Il trattamento precoce della tendinite rotulea può garantire un recupero rapido e completo.


Un medico o un fisioterapista diagnosticheranno questa condizione dopo aver chiesto informazioni su sintomi, anamnesi e routine di esercizio. Eseguiranno anche un esame durante il quale potrebbe essere chiesto di muovere o raddrizzare la gamba. Il medico preme delicatamente l'area intorno al ginocchio, in quanto il tendine solitamente risulta più spesso sul lato interessato.


Il medico può anche richiedere una risonanza magnetica ( MRI ) o una radiografia per esaminare una lesione grave e per determinare se la rotula è nella giusta posizione.

 
Trattamento

L'applicazione di ghiaccio nell'area può aiutare a trattare i sintomi della tendinite rotulea.
Il trattamento per la tendinite rotulea si concentra solitamente sulla riduzione del dolore. Una persona dovrà tenere la gamba interessata a riposo, applicare ghiaccio nell'area e assumere farmaci antinfiammatori.


L'ulteriore trattamento dipenderà dalla ferita, dall'età di una persona e da quanto sono attivi. Le lesioni piccole o parziali possono essere spesso trattate con esercizi di riposo e leggeri.


Un medico può suggerire di indossare un tutore per mantenere il ginocchio dritto e aiutare il tendine a guarire.


Una persona dovrebbe indossare il tutore per 3-6 settimane e potrebbe aver bisogno di usare le stampelle per sostenere il proprio peso.


La terapia fisica può aiutare a ripristinare gradualmente il movimento man mano che il tendine guarisce. Un fisioterapista può anche raccomandare esercizi di rafforzamento e stretching da fare a casa.


Uno strappo completo può richiedere un intervento chirurgico, per ricollegare il tendine alla rotula. Il recupero completo può richiedere fino a 6 mesi.


Prevenzione
Dopo che una persona si è ripresa dalla tendinite rotulea, può prendere provvedimenti per cercare di prevenire delle lesioni future.


Chiunque pratichi uno sport in cui saltare e atterrare duramente è una pratica comune, può fare lo stesso per evitare di farsi male e prevenire.


Alcuni modi per prevenire la tendinite rotulea includono:

  • riscaldamento e stretching prima dell'esercizio
  • defaticamento e stretching dopo l'esercizio
  • indossare il supporto per le ginocchia durante lo sport
  • fare esercizi per rafforzare i muscoli delle gambe e sostenere le ginocchia
  • evitare di saltare e atterrare su superfici molto dure, come il cemento


Prospettiva
La tendinite rotulea può svilupparsi gradualmente, quindi non è sempre facile da riconoscere. Chiunque soffra di disturbi o dolore al ginocchio dovrebbe consultare un medico per avere una diagnosi.


Riposarsi e rinforzare il ginocchio dà al tendine il tempo di guarire. Se il dolore persiste, un medico o un fisioterapista può raccomandare ulteriori opzioni di trattamento.


Riferimenti:
Common knee injuries. (2014, March). Retrieved from https://orthoinfo.aaos.org/en/...

Reinking, M. F. (2016, December). Current concepts in the treatment of patellar tendinopathy. International Journal of Sports Physiotherapy, 11(6), 854–866. Retrieved from https://www.ncbi.nlm.nih.gov/p...

Tendinopathy. (2018, February). Retrieved from http://bestpractice.bmj.com/to...

Patellar tendon tear. (2016, February). Retrieved from https://orthoinfo.aaos.org/en/...

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Dolori all'Anca nello Sportivo
02 Ottobre 2014

Dolori all'Anca nello Sportivo

Chi pratica sport può essere più soggetto ad alcune lesioni o patologie, vediamo tutti i problemi all'anca

Cosa può provocare un dolore all'Anca per chi pratica sport, e quali sono le conseguenze per chi lo riscontra? L'anca è l'articolazione tra la testa del femore, sferica, e l'acetabolo, alloggiamento sferico del bacino. Le superfici della testa del femore e dell'acetabolo, nelle zone in cui le ossa entrano in contatto, sono ricoperte dalla cartilagine articolare.

Allenamento Body Building DOMS La Parola al Fisioterapista
12 Maggio 2018

Allenamento Body Building DOMS La Parola al Fisioterapista

Il DOMS (Delayed Onset Muscle Soreness): trattamento e strategie per ridurre la sensazione di “acido lattico”

Per “DOMS” (Delayed Onset Muscle Soreness,) s’intende uno stato di indolenzimento del muscolo che sopraggiunge solitamente quando si svolge un allenamento fisico anaerobico di intensità elevata. La sensazione di dolore è continua, si esacerba con la pressione e viene percepita tra le 24-48 ore successive all’espletamento dell’attività fisica, anche se in alcuni casi può protrarsi fino a 7 giorni. L’insorgere di tale sensazione, variabile da individuo a individuo, è molto più probabile se l’attività fisica non è preceduta da adeguato riscaldamento e se la natura dell’attività praticata è di natura prevalentemente eccentrica

Ultimi post pubblicati

Fritelle di Zucchine con Formaggio Caprino
24 Settembre 2018

Fritelle di Zucchine con Formaggio Caprino

E' una di quelle sfiziosità che ogni tanto vale la pena preparare e che non debbono mai mancare a un buffet in piedi. Sfiziose e croccanti, sono salvacena quando abbiamo le zucchine in frigo e amici a tavola.
Preparazione: 30 min.
Difficoltà: 1
N. porzioni: 4
STACCO DA TERRA CON LA TRAP BAR
24 Settembre 2018

STACCO DA TERRA CON LA TRAP BAR

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.