Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

​Trattamenti e Riabilitazione per le Lesioni al Ginocchio

data di redazione: 13 Settembre 2015
​Trattamenti e Riabilitazione per le Lesioni al Ginocchio

Tutte le lesioni del ginocchio dovrebbero essere valutate da un medico in modo tempestivo, per gli eventuali trattamenti e riabilitazione da intraprendere.

Al fine di diagnosticare correttamente il tipo di lesione, si ha bisogno di una descrizione accurata delle circostanze:

  • Qual era l'attività specifica al momento della lesione?
  • Portava il peso sul ginocchio in quel momento?
  • C'è stata una forza esterna?
  • C'è stato dolore?
  • Qual è stata la posizione del ginocchio?
  • Si è avvertito un crack, dolore, o uno scatto?
  • Il ginocchio sembra instabile?
  • C'è stato gonfiore immediato o differito?
  • C'è la capacità di sopportare il peso?
  • C'è una storia di precedente infortunio al ginocchio?

Il trattamento di base per le lesioni comuni del ginocchio comprende riposo, ghiaccio, elevazione, e un antidolorifico come ibuprofene.

10 Esercizi di stretching

E' anche importante iniziare il rafforzamento con esercizi di stretching 24-48 ore dopo le lesioni non gravi, o come consigliato da un medico. Ci dovrebbe essere un graduale ritorno alle normali attività. In alcuni casi, in presenza di una lacerazione ACL, un intervento di chirurgia artroscopica è necessaria per riparare i danni.

Inoltre, l'immobilizzazione a breve termine e non incidere peso sull'arto possono essere necessarie per la corretta guarigione. Le stampelle possono essere raccomandate per un tempo limitato per prevenire ulteriori lesioni.

La terapia fisica è spesso indicata per aiutare il recupero di una persona nella gamma indolore di movimento. Un importante estensione della terapia prevede di continuare un programma di esercizi a casa. Senza la riabilitazione adeguata, una persona tenderà ad avere problemi in anche in seguito con un ginocchio infortunato. L'obiettivo del trattamento è quello di ripristinare la stabilità, la forza e la mobilità.

Prevenzione delle lesioni del ginocchio

I seguenti suggerimenti possono aiutare a prevenire le comuni lesioni del ginocchio:

  • L'infortunio al ginocchio può essere prevenuto facendo un leggero stretching prima dell'esercizio.
  • Fare sempre riscaldamento muscolare e stretching, delicatamente, prima e dopo la pratica sportiva.
  • Mantenere i muscoli delle gambe forti utilizzando le scale, in sella a una spinbike, o lavorare con i pesi.
  • Evitare improvvisi cambiamenti d'intensità di esercizio.
  • Sostituire le scarpe consumate. Scegliere quelle che si adattano correttamente e forniscono una buona trazione.
  • Mantenere un peso sano per evitare una pressione aggiuntiva sulle ginocchia.
  • Usare ginocchiere negli sport dove le ginocchia potrebbero ferirsi.

Il ginocchio è un articolazione complessa e portante che è essenziale per la mobilità, e incline alle lesioni. Le più comuni lesioni del ginocchio sono distorsioni, stiramenti, strappi, usura e fratture.

Mantenere i muscoli delle gambe forti e flessibili e ricorrere immediatamente alle cure mediche per tutti gli infortuni al ginocchio è essenziale per assicurare una diagnosi accurata e un trattamento adeguato della lesione. Inoltre, mantenendo i muscoli di supporto delle gambe forti, e praticando la prevenzione degli infortuni, si contribuirà a mantenere il ginocchio sano nel corso della vita.

Scoperte Recenti sulle Lesioni del Ginocchio

Gli uomini hanno più complicazioni dopo una sostituzione totale dell'articolazione del ginocchio o anca

Un nuovo studio - che per la prima volta analizza le differenze di sesso nei risultati - in contraddizione con l'idea che la chirurgia di sostituzione totale dell'articolazione non viene eseguita così spesso nelle donne, perché tendono ad avere maggiori problemi rispetto agli uomini nel post operatorio.

Uno studio rileva che l'agopuntura non porta benefici al dolore al ginocchio

Secondo un nuovo studio pubblicato su JAMA, l'agopuntura - sia nella forma dell'ago tradizionale o laser moderno - non fornisce un significativo sollievo dal dolore al ginocchio cronico o un miglioramento della funzione del ginocchio.

Riferimenti:

Epidemiology of 6.6 million knee injuries presenting to United States emergency departments from 1999 through 2008, Gage BE et al., Acad Emerg Med., doi: 10.1111/j.1553-2712.2012.01315.x, April 2012, abstract Epidemiology of knee injuries: diagnosis and triage, Steve Bollen, British Journal of Sports Medicine, doi:10.1136/bjsm.34.3.227-a, 2000. Evaluation of patients presenting with knee pain: Part I. History, physical examination, radiographs, and laboratory tests, Calm WL et al., Am Fam Physician, September 2003, abstract.

Ortho Info, Common knee injuries, 8 September 2015.

JAMA news release, accessed 30 September 2014.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Dolore Al Polpaccio: Quali Sono Le Cause?
12 Aprile 2018

Dolore Al Polpaccio: Quali Sono Le Cause?

Il dolore al polpaccio può essere un lieve fastidio o essere abbastanza grave da impedire a una persona di camminare. Ci sono una varietà di condizioni che possono influenzare i muscoli del polpaccio, così come i vasi sanguigni e altre strutture intorno ad esso.

​Come Rafforzare I Polsi Per Colpire Il Sacco Da Boxe
22 Gennaio 2016

​Come Rafforzare I Polsi Per Colpire Il Sacco Da Boxe

Sia che praticate la boxe, kickboxing, MMA o semplicemente volete bruciare calorie al sacco da boxe, le nocche, mani e polsi sono sempre a rischio di lesioni quando si tirano pugni. È possibile ridurre al minimo questo rischio eseguendo alcuni esercizi per rafforzare i polsi.

Ultimi post pubblicati

YMCA Bench Press Test
15 Luglio 2019

YMCA Bench Press Test

L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.

Tricipite Brachiale
15 Luglio 2019

Tricipite Brachiale

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo tricipite brachiale è il principale mu­scolo estensore dell’avambraccio e, per mezzo del capo lungo, promuove una adduzione dell’omero. È formato da tre parti denominate capo lungo, capo laterale e capo mediale.