Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

I benefici per la salute apportati dagli acidi grassi omega-3 di origine vegetale

data di redazione: 21 Novembre 2014
I benefici per la salute apportati dagli acidi grassi omega-3 di origine vegetale

Aumentando la quantità di omega-3 nella propria dieta, sia di pesce che di lino, probabilmente si diminuirà il rischio di ammalarsi di malattie cardiache, secondo i nutrizionisti del Penn State.

 

Esistono una notevole quantità di prove a supporto dei benefici per la salute del cuore dovuti all'assunzione di acido eicosapentaenoico e acido docosaesaenoico (EPA e DHA), degli acidi grassi omega-3 di origine marina. Tuttavia, esistono tanto meno prove per dimostrare gli effetti positivi dell'acido alfa-linolenico (ALA), un'acido grasso omega-3 di origine vegetale.

 

"I vantaggi riportati per gli EPA e DHA sono più forti perché gli integratori di EPA e DHA sono stati testati, e gli EPA e DHA sono stati l'unica differenza tra i gruppi di trattamento e di controllo", come riferito da Jennifer Fleming, istruttore e coordinatore della ricerca clinica nel campo delle scienze nutrizionali. "Al contrario, negli studi con gli ALA, ci sono state differenze di dieta oltre agli ALA tra i gruppi di trattamento e di controllo."

 

Gli EPA e DHA si trovano nel pesce e olio di pesce e sono spesso consumati sotto forma di integratori alimentari. Gli ALA si trova nei semi di lino e nel suo olio, oli vegetali, e alcuni semi, ora disponibili anche in forma di supplemento. Gli EPA e DHA sono stati disponibili per molto più tempo. Altre fonti di ALA, EPA e DHA si trovano in alimenti a cui vengono addizionati come il succo d'arancia, uova, burro di arachidi, margarina e pane. Ci sono molti altri alimenti addizionati di omega-3 sul mercato, ma la maggior parte sono relativamente a basso contenuto di acidi grassi omega-3.

 

Gli acidi grassi omega-3 sono considerati essenziali per la salute umana, ma il corpo non li produce - quindi devono essere consumati attraverso gli alimenti al fine di mantenere livelli adeguati.

 

Passando in rassegna la letteratura esistente in materia, i ricercatori sono giunti alla conclusione che l'ALA è probabilmente altrettanto efficace nella prevenzione delle malattie cardiovascolari come gli EPA e DHA hanno dimostrato di essere, come riportato in Advances in Nutrition.

 

"La nostra comprensione dei vantaggi sulle malattie cardiovascolari degli ALA è avanzata notevolmente nel corso degli ultimi dieci anni", ha detto Penny Kris-Etherton, un illustre Professore di Nutrizione. "Sulla base delle attuali evidenze, l'ALA riduce il rischio cardiovascolare."

 

Fleming e Kris-Etherton ritengono che le raccomandazioni dietetiche dovrebbero essere modificate per aumentare la quantità degli ALA consumati, ma fanno notare che ulteriori studi clinici randomizzati controllati devono essere ancora realizzati al fine di determinare la quantità consigliata.

 

"Le malattie cardiache sono tra le principali cause di morte", ha detto Fleming. "Imparare che cosa si può fare per prevenire le malattie cardiache è importante e rilevante per tutti."

 

Riferimenti:
The California Walnut Commission supported this research.

Penn State

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Corsa e Mal di Schiena - Cause e Rimedi
13 Luglio 2017

Corsa e Mal di Schiena - Cause e Rimedi

Smettere completamente di correre al parco, al mare, in pista, nel tapis roulant, per il mal di schiena è una scelta intelligente?

Mangiatori Emozionali o di Emozioni
02 Ottobre 2014

Mangiatori Emozionali o di Emozioni

Il nutrimento che avviene attraverso l’alimentazione ha sia carattere fisiologico che emotivo. Ma alcune persone tendono a sviluppare e a mantenere nel corso della vita una modalità di nutrirsi connessa principalmente al soddisfacimento di bisogni emotivi.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.