ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

La Liquirizia Fa Bene?

data di redazione: 18 Settembre 2015
La Liquirizia Fa Bene?

La liquirizia è una pianta perenne originaria delle regioni del Mediterraneo e del sud est asiatico. Ha proprietà:

  • lassative
  • toniche
  • antinfiammatorie
  • antibatteriche
  • anti-artritiche
  • può dare sollievo alle mucose gastriche ed intestinali.

La radice di liquirizia viene considerata una tra le migliori erbe aromatiche tonificanti perché fornisce nutrienti a quasi tutte le parti del corpo.

Depura, regola i livelli di zucchero nel sangue e ricarica le ghiandole surrenali. Ha mostrato di essere capace di curare le ulcere peptiche ed è usata per lenire le membrane irritate e per diluire ed espellere il flegma nella parte superiore del tratto respiratorio.

Viene altresì impiegata per trattare mal di gola, infezioni del tratto urinario, tosse, bronchite , gastrite e stitichezza.

Inoltre, contiene mannite, uno zucchero naturale dal blando potere lassativo; è saziante, pertanto ottimo coadiuvante nelle diete. L’acido glicirrizico blocca la crescita dell’herpes, mentre la glicirrizina contrasta l’ingresso e la replicazione del virus nelle cellule in alcune patologie polmonari.

La radice di liquirizia secca, intera ed in polvere si trova in tutti i negozi e mercati di generi alimentari.

ATTENZIONE

Consumarne grandi quantità per lunghi periodi può causare ritenzione idrica non chè riduzioni dei livelli di potassio nel sangue. Con problemi di ipertensione andrebbe evitata a prescindere.

USO IN CUCINA

Possiede un sapore dolce e terroso. Benché si pensi alla liquirizia come a un aroma, il gusto che la maggior parte delle persone associano alla liquirizia è in realtà quello dell'anice.

Comunemente oggi i due termini anice e liquirizia sono considerati intercambiabili, ma non lo sono le loro qualità medicinali.

La radice di liquirizia è 50 volte più dolce dello zucchero da tavola. I produttori di birra fanno largo uso di questa radice perché conferisce alla birra scura il suo caratteristico colore nero e la sua densità.

Può essere usata anche in cucina per gli stessi scopi in salse, budini e sughi particolari.

Provate Il tè alla liquirizia che aiuta a favorire il rilassamento mentale e a ridurre l’insonnia grazie alla stimolazione dei liquidi cerebrospinali e la regolarizzazione dei livelli di zuccheri ematici.

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team


Potrebbe interessarti anche

8 Abitudini che Accelerano il Processo di Invecchiamento
02 Ottobre 2014

8 Abitudini che Accelerano il Processo di Invecchiamento

Cosa evitare per vivere giovani più a lungo

L'invecchiamento precoce è un argomento che riguarda la maggior parte di noi, dato che non riguarda solo il nostro aspetto fisico, ma anche la nostra salute generale. La medicina è avanzata enormemente negli ultimi decenni e ci ha permesso di rallentare e, per certi aspetti, perfino invertire i segni fisici dell'invecchiamento.

8 Modi per Attenuare il Caldo Afoso Estivo
27 Giugno 2016

8 Modi per Attenuare il Caldo Afoso Estivo

Questi primi giorni dell'estate 2016, sono iniziati con un caldo alquanto afoso che ha messo in crisi molte persone ancora abituate alle temperature autunnali di maggio ed inizio giugno. Se si vuole stare bene bisogna adottare delle strategie per combattere l'afa.

Ultimi post pubblicati

Il Miglior Allenamento nel Natural Bodybuilding
24 Novembre 2020

Il Miglior Allenamento nel Natural Bodybuilding

Ci sono filosofie di pensiero che dicono di allenarsi con un volume elevato, altre con un volume ridotto ma con un'intensità estrema e ci sono anche ex agonisti che ora professano l'intensità ultra estrema con pochissimi allenamenti al mese, si avete capito bene pochi allenamenti ad altissima intensità al mese.

Muscoli a Corpo Libero, Elastici o Manubri
23 Novembre 2020

Muscoli a Corpo Libero, Elastici o Manubri

Come Allenarsi in Tempo di Lockdown

Come fare per rimanere in forma al tempo della quarantena e del lockdown? In questi mesi, con la necessità primaria di ridurre il contagio e rispettare le regole di distanziamento sociale, per riuscire a fare attività fisica abbiamo dovuto imparare l’arte dell’arrangiarsi, rinunciando ad esempio alla palestra, il luogo deputato al fitness e al benessere per eccellenza.