(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Miele Zenzero e Limone come Bomba Anti Raffreddore

data di redazione: 07 Ottobre 2016
Miele Zenzero e Limone come Bomba Anti Raffreddore

La ricetta che presenteremo in questo articolo è molto popolare in America, ma proviene dall’Asia, e si basa su 3 ingredienti bomba:

  1. zenzero
  2. limone
  3. miele

MIELE

Il miele ha un potere lenitivo che deriva dal fatto che le sostanze dolci inducono naturalmente il riflesso di salivazione, causando le secrezioni del muco e l’effetto sedativo ed emolliente sulla faringe e sulla laringe. Che il miele fosse un toccasana per tutto l’organismo lo si sapeva da tempo e fin dall’antichità questo alimento era apprezzato e molto usato per la cura di alcuni disturbi. È considerato un emolliente economico ed in grado di alleviare il fastidio della gola irritata. Non solo. Il miele ha anche effetti antimicrobici e antiossidanti.

ZENZERO

Lo zenzero è considerato un ottimo toccasana contro i sintomi da raffreddore. Scioglie il muco e libera i bronchi, facilitando così la respirazione e, grazie al suo effetto termogenico, lo zenzero è anche in grado di rilasciare nel nostro organismo una sensazione di calore che, in caso di freddo e di brividi, può rivelarsi un ottimo aiuto naturale.

LIMONE BIOLOGICO

Agrume contenente vitamina C, acido citrico, Sali minerali, acido malico, glucidi ed oligo-elementi Questo prezioso alleato della nostra salute si presta ad essere utilizzato in diversi modi.

Possiamo iniziare la giornata facendo gargarismi con il succo di mezzo limone leggermente riscaldato in un pentolino ed unito ad un po' d'acqua. Ci assicureremo in tal modo un'efficace protezione delle vie respiratorie.

Se invece siete in ritardo per la strategia preventiva e vi trovate a fare i conti con tosse e raffreddore, preparate un infuso a base di succo di limone, acqua tiepida, due cucchiaini di zenzero e un cucchiaio di miele: è un vero e proprio toccasana che vi aiuterà a decongestionare le mucose del naso e della gola, permettendovi di tornare a respirare facilmente.

Fatta questa premessa ecco la ricetta del Miele Bomba Anti raffreddore.

Ingredienti:

  • 1 vasetto di vetro sterilizzato da 0,25l
  • 1 pezzetto di zenzero
  • 1 limone biologico (la buccia si usa)
  • 4 frutti di anice stellato
  • Miele fino a riempire il barattolo.

Il miele deve essere liquido, se è cristallizzato, dovete semplicemente scioglierlo a bagnomaria. Quale tipo di miele viene consigliato? Castagno o Timo su tutti.

Procedimento:

  1. Tagliate il limone a fette sottili ed eliminate i semi e le due estremità.
  2. Pelate e tagliate a fettine anche lo zenzero.
  3. Dopo aver versato uno strato di miele nel vasetto iniziate a disporre a strati limone, zenzero, anice stellato e di nuovo miele.
  4. Il miele deve riempire completamente gli spazi, fate uscire eventuali bolle d’aria spingendo qua e la.
  5. Una volta terminato di riempire il vasetto chiudetelo e tenetelo sempre in frigo.
  6. Aspettate almeno 3 o 4 giorni prima di utilizzarlo.

Come Utilizzarlo?

La buccia del limone contiene pectina, che trasformerà il suo succo, insieme al miele, in una gelatina che a cucchiaini va sciolta direttamente nell’acqua calda (non bollente) quando volete una tisana che vi dia sollievo.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

L'Esercizio Fisico Protegge dalla Depressione?
21 Ottobre 2014

L'Esercizio Fisico Protegge dalla Depressione?

Come l'attività fisica protegge contro alcune malattie della mente

Gli scienziati sanno che durante l'esercizio fisico, vi è un aumento nel muscolo scheletrico di una proteina chiamata PGC-1A1. I ricercatori di questo nuovo studio, hanno voluto vedere se questo aumento della proteina potrebbe essere implicata nei benefici protettivi indotti dall'esercizio.

Processi Metabolici: Reazioni Cataboliche
04 Novembre 2017

Processi Metabolici: Reazioni Cataboliche

Circa il 40 per cento di energia resa dalle reazioni cataboliche è direttamente trasferita alla molecola ad alta energia adenosina trifosfato (ATP). L'ATP​, la valuta di energia delle cellule, può essere usata immediatamente per alimentare le macchine molecolari che sostengono la cellula, il tessuto e la funzione dell'organo. Questo include la costruzione di nuovi tessuti e la riparazione dei tessuti danneggiati.

Ultimi post pubblicati

Grande Pettorale
15 Ottobre 2018

Grande Pettorale

Origine, inserzione ed Azione

Il grande pettorale unitamente al muscolo piccolo pettorale, al muscolo succlavio e al muscolo dentato anteriore, costituisce i muscoli toracoappendicolari (muscoli estrinseci del torace).

WHOODCHOPPER CON 1 MANUBRIO
15 Ottobre 2018

WHOODCHOPPER CON 1 MANUBRIO

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.