Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Non Dormire Fa Ingrassare?

data di redazione: 19 Gennaio 2018
Non Dormire Fa Ingrassare?

Non Dormire Fa Ingrassare? Sappiamo per certo che la mancanza di sonno può farci sviluppare insulino-resistenza. Cosa significa questo termine? Per insulino-resistenza, in medicina, si intende la bassa sensibilità delle cellule all'azione dell'insulina, che può portare a diabete. L’insulino-resistenza, da molti conosciuta come insulina alta, è una condizione sempre più comune, e se ne parla sempre più spesso. Il termine medico insulino-resistenza indica una resistenza all’azione dell’insulina. 

Quando si ha insulino-resistenza, le cellule dell’organismo non rispondono all’insulina, e la loro capacità di far entrare il glucosio è ridotta. Per compensare questo difetto, il pancreas produce una quantità maggiore di insulina, nel tentativo di convincere le cellule a far entrare il glucosio. 

Anche solo poche notti insonni possono portare a insulino-resistenza; questa condizione non ci permette di metabolizzare correttamente gli zuccheri e conduce, nei casi più gravi, a sviluppare un diabete di tipo 2. 

Quando il  nostro corpo oppone resistenza all’azione dell’insulina, gli zuccheri non vengono assimilati correttamente, portandoci così a sviluppare iperglicemia, ipertensione, obesità o anche, più semplicemente, difficoltà significative a perdere peso.

Quanto si dovrebbe dormire a notte?

Di solito, le ore di sonno consigliate sono sette o otto per notte. Sia dormire di più, che dormire di meno, altera gli equilibri dell’orologio biologico, scombussolando anche il senso di fame. 

In sogni caso, si può parlare di vera mancanza di sonno quando si dorme meno di cinque ore. In media, chi dorme così poco assume quasi 400 calorie in più durante la giornata rispetto a chi ha un sonno regolare e soddisfacente. 

I problemi della mancanza di sonno, inoltre, non riguardano solo l’aumento di peso, ma anche l’abbassamento del livello di efficienza e predisposizione a sviluppare stress e cortisolo il nemico dei muscoli.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Bevande Energetiche, una Minaccia per la Salute Pubblica
04 Novembre 2014

Bevande Energetiche, una Minaccia per la Salute Pubblica

Come riferisce l'Organizzazione Mondiale della Sanità

L'aumento del consumo di bevande energetiche può costituire una minaccia per la salute pubblica, dice l'OMS.Bevande energetiche: la bevanda che i produttori sostengono sia in grado di migliorare le prestazioni fisiche e mentali. Molti di noi le beve e molti di noi pensano che siano innocue. Ma in una nuova revisione, i ricercatori dell'Organizzazione mondiale della sanità, sostengono che l'aumento del consumo di bevande energetiche potrebbe costituire una minaccia per la salute pubblica. Il numero di visite al pronto soccorso che coinvolgono le bevande energetiche è raddoppiato tra il 2007 e il 2011, da 10.068 a 20.783 visite.

​Il metodo Feldenkrais
29 Settembre 2015

​Il metodo Feldenkrais

Cos'è e che benefici apporta il metodo sviluppato da Moshe Feldenkrais

Il metodo Feldenkrais, mette in contatto le persone con le loro reali capacità e i loro obiettivi, attivando le profonde risorse naturali dell'organismo, e perciò può essere applicato in molti ambiti e contesti differenti.

Ultimi post pubblicati

Camminare 1 Ora al Giorno quanto Aiuta a Perdere Peso?
30 Maggio 2020

Camminare 1 Ora al Giorno quanto Aiuta a Perdere Peso?

Camminare è un'ottima forma di esercizio che può aiutare a perdere peso e fornire altri benefici per la salute. Tuttavia, rispetto ad altre forme di esercizio fisico, molte persone non considerano il camminare efficace o efficiente per la perdita di peso.

7 Vantaggi dello Squat e Varianti da Fare
29 Maggio 2020

7 Vantaggi dello Squat e Varianti da Fare

Squat a casa o in palestra, i vantaggi del farlo

Lo squat è un esercizio di allenamento dinamico della forza che richiede che diversi muscoli della parte superiore e inferiore del corpo lavorino contemporaneamente. Molti di questi muscoli aiutano a svolgere attività quotidiane come camminare, salire le scale, piegarsi o trasportare carichi pesanti. Aiutano anche a svolgere attività legate all'atletica.