(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Perchè fa così bene il Peperoncino?

data di redazione: 20 Febbraio 2015 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Perchè fa così bene il Peperoncino?

Peperoncino gusto e salute

Il peperoncino rosso fornisce all'organismo vitamine e numerose altre sostanze: tra queste sono da ricordare la capsicina, la capsaicina (che conferisce al peperoncino il caratteristico sapore piccante), la capsantina, diversi sali e oligoelementi naturali, olio essenziale e lecitina, quest'ultima contenuta in modo particolare nei semi.

 

Particolarmente importante è il contenuto di vitamina C, che - tra le sue altre funzioni - ha anche un ruolo importante nella difesa contro le infezioni. Facciamo ora un passo indietro e torniamo ad uno degli elementi principali del peperoncino, ossia alla capsaicina, un principio attivo dal quale dipendono numerose proprietà attribuite al peperoncino stesso.

 

La capsaicina sviluppa la sua funzione principale influendo sulla circolazione periferica del sangue e sui ricettori periferici nervosi. Essa stimola la circolazione sanguigna e causa su pelle e mucose arrossamenti in un certo senso proporzionali alla sua concentrazione.

 

Ovviamente, dosi elevate di capsaicina possono causare arrossamenti e bruciori, oltre ad altre conseguenze negative di cui parleremo più avanti nelle controindicazioni.

 

In situazioni normali - e in particolare in caso di infiammazioni - la capsaicina presa in dosi limitate tende a regolarizzare la circolazione del sangue svolgendo un effetto benefico in caso di infiammazioni.

 

Somministrata per via orale, la capsaicina sollecita una maggiore secrezione sia di enzimi digestivi che di muco protettivo della mucosa, giustificando in tal modo alcuni degli effetti positivi (combatte difficoltà digestive e scarso appetito) attribuiti dalla cultura popolare all'uso del peperoncino piccante come condimento delle pietanze.

 

Su questa linea si è posta anche la medicina ufficiale con la tintura di capsico, l'olio di capsico, la capsaicina stessa e alcuni derivati prodotti per via biochimica

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Vitamina D: Come Ridurre Il Rischio Di Morte Per Malattie Cardiovascolari
03 Marzo 2018

Vitamina D: Come Ridurre Il Rischio Di Morte Per Malattie Cardiovascolari

La fonte primaria di vitamina D è la luce solare, ma possiamo anche ottenerla da determinati alimenti - tra cui salmone, tonno e uova – o da integratori alimentari. Detto questo, i ricercatori osservano che la quantità ottimale di vitamina D non è la stessa per tutti. Dipende dal posto in cui si vive e dal tipo di dieta che si segue.

Esercizio Fisico: L'Alleato Contro Ansia e Depressione
01 Ottobre 2014

Esercizio Fisico: L'Alleato Contro Ansia e Depressione

Migliorare il proprio stile di vita con l'attività sportiva a cura della Dott.ssa Torone

Oramai conosciamo tutti i benefici dell’attività fisica sul nostro umore e sappiamo bene come possa “svuotarci” di tutti i pensieri negativi e del nervosismo ai quali la vita quotidiana, frenetica e stressante, ci sottopone costantemente.

Ultimi post pubblicati

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco
18 Febbraio 2019

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco

Volete terminare le vostre proteine al cioccolato realizzando una ricetta deliziosa? Vi consigliamo di provare il nostro soufflè proteico al cioccolato e cocco.
Preparazione: 20 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2
Budino Proteico Alla Vaniglia
18 Febbraio 2019

Budino Proteico Alla Vaniglia

Il budino con latte e uova è un dolce altamente proteico ideale per una colazione o merenda da sportivo. In questa ricetta vi proponiamo un modo per farsi a casa propria un budino proteico con le vostre proteine del siero del latte. 
Preparazione: 40 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2