Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Come utilizzare l’Argilla

data di redazione: 16 Gennaio 2015 - data modifica: 15 Aprile 2016
Come utilizzare l’Argilla

Uso interno e uso esterno

Fin dall'antichità si conoscono le proprietà dell'argilla, che può essere sia applicata esternamente sotto forma di cataplasmi, impiastri, pennellature e bagni in acqua argillosa, oppure assunta per via orale.

Le proprietà dell'argilla

cicatrizzante

antidolorifica

disinfiammante

antisettica

battericida

antitossica

assorbente

deodorante

Famosi antichi medici come Dioscoride, Galeno e Ippocrate ne raccomandavano l'uso e le sue proprietà benefiche, e la utilizzavano anche per la mancanza di effetti indesiderati.

Nel caso dell'applicazione esterna può essere molto utile spalmare nella zona epatica e su tutto l'addome un cataplasma tiepido di argilla impastato con acqua e addizionato con olio extravergine di oliva per combattere malattie che interessano il fegato quali:

  • ittero
  • biliari
  • calcoli
  • insufficienza epatica
  • ittero
  • epatite
  • congestione

Confezionata sotto forma di tavolette "l'argilla di Lemmo" viene usata in Grecia come astringente, ricostituente, antiulcera e contro le piaghe.

L'argilla "di Luvos" invece è utilizzatissima in Francia, Svizzera e in Germania tutt'ora sia per uso interno che esterno.

Come fare un cataplasma di argilla

L'impasto deve risultare spalmabile, ma non troppo liquido, simile a una crema.

Bisogna stendere il fango con uno spessore di circa mezzo centimetro su un telo di cotone e poi applicarlo sulla zona interessata , curando che l'argilla sia direttamente a contatto sulla pelle.

  1. Fasciate poi con una striscia di cotone ed avvolgete tutto con un panno di lana.
  2. Tenete l'applicazione per almeno 2 ore, e se non da fastidio anche tutta la nottata.

INGREDIENTI

  • Otto cucchiai di argilla
  • un cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • acqua (il tanto quanto basta per ottenere la consistenza giusta)

Come preparare l'argilla per uso interno

  • Riempite un bicchiere con 3/4 di acqua fredda, versatevi 1 cucchiaino raso di argilla ventilata, fate sciogliere bene ventilando a lungo con un cucchiaio di legno.
  • Coprite con una garza e lasciate riposare.
  • Le prime volte bevete solo il sovra-natante (acqua sporca), poi quando vi sarete abituati, potrete bere anche il fondo di argilla sedimentata, se necessario.

Una volta pronto poi bevete lentamente e a piccoli sorsi...

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

The alle foglie di Ulivo – Benefici e Proprietà
09 Agosto 2017

The alle foglie di Ulivo – Benefici e Proprietà

Lo sapevate che le foglie d’ulivo donano vigore e possono aumentare potenzialmente le prestazioni nel lavoro o nello sport? E non solo

Per secoli prima dell'avvento della medicina moderna sono stati utilizzati rimedi erboristici a causa delle loro potenzialità preventive e terapeutiche. Uno di questi rimedi è il the dalle foglie di ulivo.

Curarsi con l'argilla
15 Aprile 2016

Curarsi con l'argilla

Un'ottima alternativa naturale ed efficace per curarsi

Le proprietà benefiche dell'argilla, conosciute dagli uomini e dagli animali fin dalla più remota antichità, vengono ancora oggi utilizzate nelle terapie naturali in un numero incredibile di casi. La "terra che guarisce", costituita da minutissimi frammenti di minerali, si è rivelata un rimedio efficace anche per le articolazioni.

Ultimi post pubblicati

Allenamenti Da Casa
25 Ottobre 2020

Allenamenti Da Casa

Quella di allenarsi a casa è quindi una scelta condivisa da un grande numero di persone che per difficoltà logistiche e spesso anche economiche preferiscono praticare un po’ di sano movimento tra le le mura domestiche senza aggiungere allo stress della vita quotidiana l’impegno di dover recarsi in palestra più volte a settimana.

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione
21 Ottobre 2020

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione

Ogni porzione permette di ottenere 6 piccoli pancake all'americana, oppure 2 grandi pancake, e questo a seconda delle dimensioni della padella che utilizzate, il tutto vi offrirà un apporto proteico pari a 36 grammi, una quantità senza uguali in confronto ad altri prodotti simili.