(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Da' scacco matto alle notti in bianco

data di redazione: 17 Marzo 2015
Da' scacco matto alle notti in bianco

8 rimedi naturali per combattere l’insonnia

Sono le due di notte, ti giri tra le lenzuola ma il sonno non arriva. Maledici l'orologio anche alle 4:00 e la rabbia prende il sopravvento...

Ecco come provare a tornare tra le braccia di Morfeo senza fare una corsa in farmacia. 

 

Anche se sono dei rimedi del tutto naturali, è sempre meglio che sentiate il parere del vostro medico.

 

1.  Mangia due kiwi

La frutta piccola eroga una buona quantità di serotonina. I ricercatori della Taipei Medical University di Taiwan hanno scoperto che mangiare due kiwi prima di coricarsi ha portato ad addormentarsi più velocemente e dormire più profondamente. Buona notte!

 

 

2. Succo  di ciliegia

Due bicchieri di succo  di ciliegie al giorno potrebbero tenere a bada le notti agitate. Secondo i risultati di studi recenti i ricercatori hanno trovato che i partecipanti che hanno bevuto due bicchieri di succo di ciliegie al giorno hanno sofferto meno di insonnia. Probabilmente il suo alto contenuto di melatonina aiuta a indurre sonnolenza in chi consuma questo buon prodotto.

3. Profumo di lavanda

Per dormire meglio non dovete solamente introdurre qualcosa per bocca, anche l’ambiente fa la sua parte.

Create un’atmosfera profumata con un mazzetto di fiori, magari nella vostra camera da letto la sera: il profumo di lavanda rilassa il sistema nervoso.

Legate qualche rametto di questa pianta con un bel nastro e tenetela sul comodino per favorire la vostra entrata nel mondo dei sogni…

 

4. Thè verde

Metti su l’acqua! Una tazza fumante di tè verde può aiutare a ottenere una notte come sempre avete sognato.

Potrebbe sembrare un paradosso, ma la bevanda contiene l-teanina, un aminoacido rilassante. Perché abbia il suo effetto è bene consumarne almeno 200 mg al giorno, che è contenuto in circa due tazze.

 

5. La valeriana

Una pianta alta nei prati in fiore, nota come valeriana, potrebbe essere la vostra soluzione per addormentarvi velocemente.

Secondo molti studi gli aiuti naturali riducono la quantità di tempo necessario per assopirsi. Si consiglia di prendere 625 mg prima di coricarsi per  far fare i bagagli all’insonnia.

 

6. Olio di magnesio

Questa volta non parliamo di ingurgitare pillole. Strofinare olio di magnesio sulla pianta dei piedi e intorno alla vostra zona del collo al momento di coricarvi, aiuta l'equilibrio della serotonina, un neurotrasmettitore del sonno.

 

 

7. Corteccia di magnolia

Se ti addormenti facilmente ma nel cuore della notte i vostri occhi si aprono sbarrati ed avete esaurito le pecorelle da contare assumete 300 mg di corteccia di magnolia.

Regolarizzare i livelli di cortisolo (è proprio quello che fa questo rimedio) può aiutarvi a dormire più tranquillamente.

 

8. Le banane

Le banane tutti sanno che contengono triptofano, un aminoacido che aiuta a dormire; ma non solo. 

Le bucce di banana sono ricche di magnesio, un minerale con un forte potere calmante. La buccia ha circa tre volte il magnesio che è contenuto nel frutto stesso.

Quindi tagliate le punte, mantenete la pelle e fate bollire in acqua per sei-sette minuti poi bere. Il tè di banana tropicale vi farà addormentare in poco tempo.

 

Buona notte da ABC

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Omeopatia
02 Ottobre 2014

Omeopatia

A cura della Dott.ssa M. Serenari

L'omeopatia è una tecnica terapeutica relativamente recente, ha circa 200 anni, ed è stata fondata da S. Hahnemann. Questo medico tedesco studiò in maniera approfondita come, i farmaci che erano disponibili in quell'epoca storica, agivano sulle persone sane, al contrario di quello che succede normalmente nella medicina convenzionale dove si sperimentano i farmaci su soggetti malati.

La Sudorazione
16 Settembre 2015

La Sudorazione

Fisiologia e Consigli dalla medicina naturale per tamponare gli effetti indesiderati.

Il meccanismo della sudorazione, fa parte dell'importantissimo meccanismo di regolazione della temperatura corporea e, nonostante a volte possa essere fastidiosa, La maggior parte delle volte è un sintomo innocuo. Alcuni individui sudano più di altri senza una ragione apparente.

Ultimi post pubblicati

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata
23 Settembre 2018

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata

Sifu Sandro Ci Spiega la Giusta Distanza per Sferrare una Gomitata

La gomitata è uno dei colpi più potenti e letali in quanto è un colpo che taglia, è un colpo che è in grado di concludere una lite, un match di muay thay o mma. Proprio per il fatto che la superficie di impatto è in pratica lo spigolo del gomito, questo tipo di colpo, anche se non è portato alla massima potenza, è in grado di aprire una profonda ferita.

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello
22 Settembre 2018

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello

La ricetta base è di origine romana, ma ogni regione ne ha una propria versione: la caratteristica di base, da cui deriva il nome “alla diavola”, è il colore rosso del pollo grazie alla consistente aggiunta di peperoncino, sia la paprica dolce che quello piccante.
Preparazione: 60 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 4