Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Voglia di Spuntini Notturni? Uno Studio Spiega il Perché di Questi Desideri

data di redazione: 07 Maggio 2015
Voglia di Spuntini Notturni? Uno Studio Spiega il Perché di Questi Desideri

A volte il frigorifero “chiama” a tarda notte e ci attira con i suoi deliziosi contenuti. Ora, un nuovo studio condotto dai ricercatori della Brigham Young University di Provo, UT, fa luce sul perché può essere difficile resistere ad uno spuntino a tarda notte, ed ha tutto a che fare con il modo in cui il cervello risponde al cibo in questi diversi momenti della giornata.

 

Anche siccome le risposte di ricompensa del cibo connesse al cervello sono inferiori a tarda notte, i ricercatori ritengono che questo potrebbe indurci a mangiare più cibo per raggiungere la soddisfazione.


L'autore principale Prof Travis Masterson e colleghi hanno scoperto che durante la notte, queste risposte di ricompensa sono più basse, il che significa che proviamo meno soddisfazione quando mangiamo.

 

«Si potrebbe consumare molto di più di notte, perché il cibo non risulta molto gratificante, almeno visivamente in questo momento della giornata", spiega il Professor Masterson. "Potrebbe non essere una buona pratica, quella di mangiare di notte, in quanto si tende a mangiare di più per sentirsi soddisfatti."

 

Per raggiungere i loro risultati, che sono stati pubblicati sulla rivista Brain Imaging and Behavior, il team ha arruolato 15 donne sane per questo studio.

 

Utilizzando la risonanza magnetica funzionale (fMRI), il team ha monitorato l'attività cerebrale di ogni partecipante ai quali sono state mostrate 360 immagini di cibi a basso contenuto calorico, come le verdure, frutta e pesce e cibi ad alto contenuto calorico, come caramelle, gelati e fast food.

 

Ai partecipanti sono state mostrate queste immagini una volta di mattina (6:30-8:30), e una volta di sera (17:00-19:00), mentre più di due sessioni sono state tenute in una settimana a parte.

 

I risultati possono avere implicazioni sul comportamento alimentare, il controllo del peso...

 

Come previsto, i ricercatori hanno scoperto che i partecipanti hanno mostrato una maggiore attività neurale come risposta di ricompensa legata alle immagini di cibi ad alto contenuto calorico rispetto alle immagini di cibi a basso contenuto calorico.

 

Tuttavia, il team è stato sorpreso nello scoprire che quando le immagini di entrambi i cibi, sia a basso che ad alto contenuto calorico, sono state visualizzate la sera, le risposte neurali di ricompensa connesse erano inferiori rispetto a quando visualizzate al mattino.

 

Per di più, i ricercatori hanno scoperto che, nonostante i partecipanti avessero segnalato di avere meno fame la sera rispetto al mattino, hanno riferito di pensare al cibo più la sera, avvertendo di poter mangiare di più perché insoddisfatti.

 

I ricercatori dicono che i loro risultati "sottolineano il ruolo che l'ora del giorno può avere sulle risposte neurali agli stimoli alimentari", che, come dice Davidson, questo può avere implicazioni sul comportamento alimentare e sul peso.

 

I ricercatori avvertono però, che i loro risultati sono preliminari ed ulteriore ricerca è necessaria a conferma di ciò.

 

Eppure, Masterson dice che i risultati lo hanno aiutato a frenare la voglia di spuntini a tarda notte. "Ripetendo a me stesso: questo non è probabilmente così soddisfacente come dovrebbe essere," egli dice, mi aiuta ad evitare gli ulteriori spuntini durante la notte."

 

Riferimenti:
Neural reactivity to visual food stimuli is reduced in some areas of the brain during evening hours compared to morning hours: an fMRI study in women, Travis Masterson, et al., Brain Imaging and Behavior, doi: 10.1007/s11682-015-9366-8, published March 2015, abstract.

Brigham Young University news release, accessed 6 May 2015.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Metabolismo Anaerobico Alattacido
15 Luglio 2018

Metabolismo Anaerobico Alattacido

Questa via metabolica può essere classificata come quella capace di rendere più rapidamente disponibile energia ma allo stesso tempo come quella che più rapidamente esaurisce la sua possibilità di utilizzo, infatti il metabolismo anaerobico alattacido è in grado di supportare l’attività muscolare per un tempo nell’ordine dei secondi: l’esaurimento avviene mediamente intorno ai 10 secondi.

Cucinare gli Alimenti Ricchi di Grassi Libera più Calorie
12 Febbraio 2015

Cucinare gli Alimenti Ricchi di Grassi Libera più Calorie

Le arachidi hanno in media il 50% di grassi, molti dei quali non viene digerito se consumato crudo. Ma le nostre vite oggi sono relativamente sedentarie rispetto ai nostri primi antenati e i grassi, alimenti ricchi di calorie, non sono scarsi ma facilmente disponibili, conferendo quello che potrebbe essere descritto alternativamente...

Ultimi post pubblicati

Allenamenti Da Casa
25 Ottobre 2020

Allenamenti Da Casa

Quella di allenarsi a casa è quindi una scelta condivisa da un grande numero di persone che per difficoltà logistiche e spesso anche economiche preferiscono praticare un po’ di sano movimento tra le le mura domestiche senza aggiungere allo stress della vita quotidiana l’impegno di dover recarsi in palestra più volte a settimana.

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione
21 Ottobre 2020

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione

Ogni porzione permette di ottenere 6 piccoli pancake all'americana, oppure 2 grandi pancake, e questo a seconda delle dimensioni della padella che utilizzate, il tutto vi offrirà un apporto proteico pari a 36 grammi, una quantità senza uguali in confronto ad altri prodotti simili.