(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

10 Mantra che ti permetteranno di arrivare in fondo alla Maratona

data di redazione: 12 Febbraio 2017
10 Mantra che ti permetteranno di arrivare in fondo alla Maratona

Quando la corsa si fa dura, i podisti ... a volte sono tentati di mollare, diciamo la verità. Recitare un mantra ti può aiutare a mantenerti in gare, sia che tu stia lottando per un chilometro, dieci oppure una maratona.

Prendi spunto da qui, crea un mantra di tua scelta.

1. Pensa a quello che puoi fare

“Qualche anno fa ebbi un incidente, che mi ha lasciato con una tibia e perone rotti”, dice Christian, 41 anni, podista da 20. “Avevo dei progetti in mente, dovevo correre la mezza maratona a breve, per poi fare la maratona entro l’anno. Invece no, sono stato a letto per nove mesi. Ora il mio mantra è: “Ora potrei mollare, invece ora che posso correre, lo faccio fino in fondo”.

2. Il potere della mente

"Questo mantra fa funzionare i muscoli della mente", dice Anna Laura, 32 anni podista da 7. " mi induce a dare di più, indipendentemente dalle condizioni del mio fisico e della mia testa."

3. Pensate alle persone a voi care

"Durante una lunga corsa, mi piace impiegare ogni chilometro come un'opportunità per pensare a qualcuno. Magari a qualcuno che mi ha aiutato ad arrivare fino a qui. ", dice Lisa, 29 anni podista da 15. "Ogni volta che il mio orologio suona, invece di abbassare lo sguardo per controllare il passo, penso a qualcuno che mi ha aiutato, anche se non ha nulla a che fare con la mia corsa. Questi pensieri mi portano fino al mio prossimo chilometro ".

LEGGI ANCHE: Alimentazione e Dieta per la Mezza Maratona

4. Combatti i tuoi demoni

"È il titolo di una canzone dal gruppo Brand New", dice Diana, 28 anni, podista da 3. "Lo utilizzo in gare in cui comincio a dubitare delle mie capacità per superare così i miei pensieri, che sono i miei demoni!"

5. Se abbandoni diventa un abitudine farlo

"Se finisci una corsa non avrai mai rimpianti, ma se abbandoni, il senso di colpa ti accompagnerà per mesi", dice Jessica, 27 anni, podista da 6. "Stringi di denti e arriva in fondo!".

La volontà è un elastico, ogni volta che la sforzi diventa più efficiente!

6. Vai, vai e ancora vai

"Queste parole mi echeggiano in testa ogni volta che sto finendo una corsa", dice Walter, 39 anni, podista da 3. "Mi aiuta a concentrarmi sull’azione delle mie gambe e che attraversano il traguardo. Questo mantra mi fa da motore per due ore nella mezza maratona, un obiettivo che avevo dato la caccia da quando ho iniziato a correre tre anni fa."

7. Ricordatevi del perché state correndo

"Ogni volta che mi sto allenando per una gara magari collegata ad un ente di beneficenza, penso al bene che questa raccolta di fondi porterà alle persone destinatarie dei fondi", dice Fabrizio, 31 anni podista dilettante. "Cerco di tenere sempre in mente che qualcuno ha donato soldi per la mia causa, ed io dovrò arrivare in fondo per non deluderli. "

LEGGI ANCHE: Come prepararsi alla Maratona

8. Sono una potenza

"Ogni volta che vedo una collina, ricordo a me stesso di mantenere la testa alta, le spalle indietro, e il mio passo breve", dice Tiziano, 23 anni podista da 2. "Pensa alla potenza che puoi generare solamente con le tue gambe, al battito del tuo cuore che spinge si trasforma in energia motrice!"

9. Tagliare il traguardo

"Non c'è niente che tagliare il traguardo alla fine di una corsa", dice sempre Anna Laura. "Così, durante la gara, mi concentrerò sul traguardo, ricordando a me stesso che presto sarà il allenamento io penso alla mia traguardo come motivazione. È la migliore sensazione del mondo, sapendo che hai investito tutte le tue energie ed il tuo tempo per questo."

LEGGI ANCHE: Preparazione Alimentare per la Maratona

10. Io oggi posso correre

"Ci sono così tante persone che non possono correre per una malattia o disfunzione", dice Nicholas, 44 anni, podista da 25. "Io invece per fortuna sono sano e devo trarne il massimo vantaggio. Avere un senso di gratitudine per il tuo fisico ti aiuta a portare a termine tutte le cose in prospettiva di un vincente raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Il Nuoto può Essere il Miglior Metodo di Recupero Attivo per Tutti gli Atleti
07 Maggio 2015

Il Nuoto può Essere il Miglior Metodo di Recupero Attivo per Tutti gli Atleti

Questo studio ha concluso che, nelle condizioni di prova utilizzate per questa serie di test di nuoto, il recupero attivo era il metodo più efficace ad eliminare il lattato nel sangue, seguito dal massaggio, e infine il recupero passivo, mentre tutto era efficace per far scendere i livelli di lattato nel sangue.

Preparazione atletica per il Golf con Palla Medica
25 Aprile 2015

Preparazione atletica per il Golf con Palla Medica

Esercizi illustrati

Nel vostro Club di Golfisti, il giocatore medio segue un programma di allenamento per migliorare le prestazioni? Noi scommettiamo che non lo segue nemmeno il giocatore più tenace e magari il più bravo! Perché questo? Dopotutto i golfisti non sono considerati atleti? Voi cosa ne pensate? Per piacere non fate l’errore di sottovalutare l’aspetto della preparazione atletica…

Ultimi post pubblicati

Tortino di Patate Dolci Super Proteico
13 Dicembre 2018

Tortino di Patate Dolci Super Proteico

Mono porzione di Tortino da 35 grammi di Proteine

Le patate dolci americane sono ricercatissime per questa loro capacità di rilasciare energia lentamente, senza provocare aumenti dei livelli di zucchero nel sangue, e per questo motivo che rappresentano una scelta ottimale anche per chi è a dieta, fornendo un apporto costante di energia, ma con un basso contenuto di zuccheri e grassi.
Preparazione: 40 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 1
TWIST ROLLER PER ESTENSORI AVAMBRACCI
12 Dicembre 2018

TWIST ROLLER PER ESTENSORI AVAMBRACCI

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.