(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

4 Esercizi specifici di Preparazione Atletica per la Vela

data di redazione: 17 Ottobre 2015
4 Esercizi specifici di Preparazione Atletica per la Vela

Esercizi da impostare a circuito per l'allenamento specifico della vela

La vela è uno sport impegnativo, ai non addetti ai lavori può sembrare un'attività fatta in relax ma non è così, tutt'altro!

Può essere praticato in qualsiasi periodo dell'anno, con il vestiario opportuno, o in alternativa spostandosi in luoghi più caldi in inverno.

Per cimentarsi in uno sport come la vela ci vuole passione, dedizione e concentrazione, ma soprattutto una buona preparazione, infatti richiede coordinazione, equilibrio, forza veloce e resistente al pari di altri sport dinamici.

Anche l'atleta più esperto e preparato può trovarsi in difficoltà in questo genere di sport, perché ci sono diversi fattori che possono metterlo in crisi, tipo:

  • il clima variabile, che lo sappiamo bene, in mare è pressoché imprevedibile
  • il dover fare sforzi e scatti improvvisi in una condizione di precario equilibrio
  • la continua instabilità della base di appoggio

L'ALLENAMENTO SPECIFICO per la VELA

La resistenza aerobica assume un'importanza prioritaria in questo sport.

Da non sottovalutare l'allenamento per il coordinamento psicomotorio e per l'equilibrio, tramite esercizi specifici.

Quando si entra nell'allenamento specifico sono perfetti circuiti che sviluppano la forza e le abilità di base, per poter alzare pesi senza problemi e fare scatti di corsa ripetuti senza cali di performance.

4 ESERCIZI SPECIFICI

TIRATE AL TRX

  • Mettiti con il corpo inclinato a 45° afferrando il trx.
  • Tira la maniglia verso di te in modo esplosivo, facendo attenzione di muovere solo il braccio all'indietro.
  • Per aumentare il livello di difficoltà fatelo con un braccio alla volta, e meglio ancora con una sola gamba in appoggio (quella contraria al braccio che afferra il trx)

PRESS CON MANUBRIO O KETTLEBELL

  • Utilizzando o un manubrio o la Kettlebell abbassati in uno squat poi risali sempre in modo esplosivo, tirando il manubrio verso l'alto alzando il gomito.
  • Quando il gomito è in alto sopra la testa, distendi l'avambraccio portando in alto il manubrio o la Kettelbell.

SINGLE LEG HOP

  • Afferrate una palla medica di 5 kg con entrambe le mani.
  • Mettendovi su un piede solo e saltate da un punto all'altro.

SINGLE ARM LANDMINE PRESS

  • Afferrate l'estremità di un bilanciere all'altezza della spalla e tenetelo fermo con l'altra estremità a terra in un angolo.
  • Sollevate l'estremità del bilanciere sopra la testa, abbassando i fianchi e distendendo il braccio in un movimento esplosivo, poi tornate lentamente.

Con questi quattro esercizi potete creare un circuito con il numero di ripetizioni e i tempi di riposo giusti adeguandolo al vostro stato di forma. Non dimenticate di inserire nella vostra settimana di allenamento anche un paio di sessioni di corsa.

Esempi di protocollo

Serie gigante

Fate 10 ripetizioni per ogni esercizio senza riposare nell'ordine dell'articolo ed al termine fate 3 minuti di riposo. Fate 5 serie giganti.

Super Serie

Fate 4 super serie dei primi due esercizi senza riposare tra gli esercizi stessi, al termini recuperate 3 minuti e passate alla super serie successiva eseguendo il medesimo numero di super serie senza recuperare.

Tabata

Fate 30" di lavoro per ogni stazione con 30" di recupero per 10 minuti . Recuperate 2 minuti e fate un altro giro.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Olimpiadi la Dieta di Michael Phelps
02 Ottobre 2014

Olimpiadi la Dieta di Michael Phelps

raggiungere e superare il record di Spitz di 7 medaglie d'oro in una sola olimpiade, sembrava essere un traguardo irragiungibile nel nuoto odierno. Nell'edizione dei giochi olimpici di Beijing (pechino) 2008, invece, un “allora” 23enne Americano di Baltimora ci è riuscito . Costui è MICHEAL PHELPS ! 8 MEDAGLIE IN UN OLIMPIADE ! MOSTRUOSO! Per poter sostenere il ritmo massacrante degli all...

Baseball
23 Febbraio 2015

Baseball

Gioco di squadra dove la componente tattica supera quella atletica

Gioco di squadra ma anche “singolar tenzone”, una sorta di duello tra battitori e lanciatori, in sfide dove la tecnica individuale e la tattica valgono quanto, se non di più l’atletismo. Caratterizzato da lunghe pause alternate a momenti di forza e scatti brucianti, è il gioco di squadra più amato e praticato dagli statunitensi.

Ultimi post pubblicati

Paella Proteica con Pollo, Gamberetti e Chorizo
25 Settembre 2018

Paella Proteica con Pollo, Gamberetti e Chorizo

Condividiamo una delle nostre ricette preferite con voi - quindi abbiamo scelto la nostra paella di pollo, gamberetti e chorizo! Se state cercando un pasto veloce, facile, ricco di proteine da mangiare, ecco quello giusto!
Preparazione: 30 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 4
I 7 Migliori Allenamenti Per Quadricipiti, Glutei e Bicipiti Femorali
25 Settembre 2018

I 7 Migliori Allenamenti Per Quadricipiti, Glutei e Bicipiti Femorali

Giorno delle gambe, la stessa frase evoca immagini di nausea, giorni di zoppicamento e gambe che sembrano costituite da gelatina. La maggior parte degli allenamenti si basa sul re degli esercizi per le gambe e non solo: SQUAT. In effetti è un esercizio unico ed insostituibile per far crescere i muscoli delle vostre cosce e glutei. Però non bisogna fossilizzarvi esclusivamente sul classico squat con bilanciere.